Porta Elisa News

Maraia: "C'è fragilità: a oggi non siamo da play off"

domenica, 26 marzo 2023, 17:22

Pari amaro, anzi amarissimo per l'allenatore rossonero Ivan Maraia che vede sfumare la vittoria a pochi minuti dalla fine contro una squadra in dieci uomini dal primo tempo e che subisce, per la prima volta in stagione, l'aperta contestazione del pubblico: "C'è fragilità nella squadra, ho messo anche un attaccante in più, ho cercato di tenere alta la squadra, ma non siamo stati in grado di gestire il risultato, di certo non ho pensato a abbassare la squadra, evidentemente ci sono fragilità caratteriali. La squadra non ha la forza di portare a termine la partita, giocherella, e l'unico modo per subire gol era su calcio piazzato. E alla fine si è rischiato anche di perdere, contro una squadra in inferiorità numerica".

"La colpa me la prendo io, ma l'ho detto anche a loro: siamo fragili caratterialmente. Chi va ai play off ha cattiveria, determinazione, noi non abbiamo questa forza, probabilmente non sono io in grado di dargliela. Il problema è che si aspetta di vedere cosa succede, l'avversario butta dentro giocatori alti. Play off? Si spera ovviamente di farli, ma dobbiamo meritarceli. Se succede tante volte questo canovaccio, vuol dire che non siamo in grado di gestire i momenti difficili anche se abbiamo giocatori esperti: il valore tecnico psicologico e caratteriale va visto nella sua completezza, altro che da terzo quarto posto come ha detto un altro allenatore. Ora abbiamo dimostrato che al momento non siamo da play off. Il possibile rigore? Non lo so, ha spostato la palla ma non sono sicuro che ci fosse stato il contatto, l'espulsione forse ha visto un fallo più grave di quello che è stato. I tifosi? Siamo dispiaciuti quanto loro, è interesse anche nostro arrivare più in alto possibile, poi la contestazione fa parte del gioco quando non c'è il risultato, chiaro che l'amarezza loro è frutto di quello che abbiamo detto sinora, sono arrabbiato io, sono arrabbiati loro".

 




Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 16 luglio 2024, 12:07

Ufficiale: Guadagni passa al Sorrento

Giuseppe Guadagni non è più un giocatore della Lucchese: è la stessa società rossonera a renderlo noto con un comunicato, l'esterno, ormai vicino alla cessione al Sorrento, non era partito per il ritiro de Il Ciocco.


martedì, 16 luglio 2024, 08:15

Pedretti: "Spiegherò tutto in una conferenza stampa"

L'imprenditore francese conferma l'interesse per la società rossonera: "Quando ci si interessa a una squadra di calcio ci vuole tempo, non è che si improvvisano queste cose, in ogni caso i dettagli verranno forniti in conferenza stampa. Mi sono rapportato direttamente con il presidente Bulgarella"



lunedì, 15 luglio 2024, 20:43

Antoni: "Ai tifosi chiedo di riempire lo stadio"

L'esterno sinistro rivela che l'interessamento della Lucchese è cominciato dopo l'amichevole della scorsa estate con il Tau: "Una storia piuttosto lunga, ma Lucca è stata la scelta finale. Presto per dare un giudizio sulla nostra squadra, ma l'impegno non mancherà"


lunedì, 15 luglio 2024, 18:37

Lucchese, prime sedute di allenamento al Ciocco

I rossoneri sono giunti al Ciocco nella serata di ieri, ma solo oggi hanno iniziato a lavorare. Due le sedute odierne, e sarà così anche nei prossimi giorni, con i giocatori che hanno svolto lavoro in palestra alla mattina e sul campo il pomeriggio.