Porta Elisa News

Santoro: "Entro gennaio il progetto definitivo dello stadio"

martedì, 11 ottobre 2022, 13:07

il direttore generale Mario Santoro alla trasmissione Corner Corto ha affrontato diversi argomenti partendo dal momento della squadra. "Siamo soddisfatti di quello che sta facendo la squadra sul campo. E' vero che nella partita di domenica non siamo riusciti a vincere e volevamo fare tre punti, ma è lo stesso. Uno dei pochi rammarichi è non aver preso punti nella gara di Fiorenzuola dove meritavamo molto di più. Abbiamo 11 punti e siamo molto soddisfatti del lavoro di Maraia che è un tecnico che stimo e che conoscevo già. Se dovessi definire Maraia, lo definierei come Sven Goran Erikson, un tecnico tranquillo, calmo ma che sa far giocare bene le proprie squadre". 

Poi il discorso si sposta sul recupero di Coppa Italia: "C'è dispiaciuto per quello che è successo, è stata una cosa gravissima e siamo contenti che il giocatore del Fiorenzuola si stia riprendendo al di là del fare dei ringraziamenti al nostro dottore e al nostro massaggiatore per come hanno prestato soccorso e anche a Bachini che ha pensato prima di tutto alla salute di Anelli a discapito di sé stesso, anche se aveva battuta la testa. La Lega però ha aperto un'inchiesta perché a Fiorenzuola, a nostro avviso, c'è stata una mancanza: l'ambulanza sarebbe dovuta riuscire ad entrare in campo e prima di tutto bisogna pensare a salvare l'incolumità delle persone".

Santoro parla anche del discorso stadio:"Stiamo andando in maniera spedita, credo che lo stadio si farà, sono ottimista e a gennaio avremo molto probabilmente il progetto definitivo, poi ci sarà la conferenza dei servizi e in seguito il comune istituirà un bando europeo per l'assegnazione dei lavori. Sotto questo profilo siamo molto felici così come per Saltocchio dove la squadra rossonera si sta allenando e dove si stanno disputando le partite ufficiali della Primavera e del femminile. Abbiamo terminato tutti gli spogliatoi ed entro Natale ho una mezza idea di fare un'inaugurazione con tutti i tifosi rossoneri perchè Saltocchio deve diventare la casa rossonera e si deve parlare solo di Lucchese. Deve essere un punto di aggregazione per tutti i tifosi. Per quanto riguarda il manto erboso del Porta Elisa, posso sottolineare che faremo un intervento a partire dai prossimi giorni perchè dentro l'erba c'è un batterio che non fa crescere l'erba nel migliore dei modi. Cercheremo di ovviare anche a questo problema".

Sulle questioni societarie Santoro sottolinea che"a breve ci saranno dei nuovi sponsor, sotto questo aspetto siamo messi bene. il prossimo che presenteremo sarà "Pediatrica", uno sponsor che è già sulla maglia di una squadra di Serie A. Dal punto di vista societario siamo pronti come sempre a crescere, ma apertissimi a qualsiasi personaggio serio che possa far sognare tutti i tifosi della Lucchese compreso il sottoscritto e vorrei sottolineare: per uscire dalla società, io e  i miei soci non vogliamo un euro, ma chi vuole avvicinarsi alla Lucchese deve farlo con intenzioni serie".

E' vero che d'estate si era avvicinato anche l'attuale presidente del Siena per rilevare la Lucchese? "E' verissimo, ma noi eravamo impegnati in un'altra trattativa che poi non si è concretizzata". Le domande dei tifosi sono a getto continuo: se la Lucchese riuscisse ad andare in Serie B, dove potrebbe giocare il prossimo anno? "Intanto stiamo fantasticando, il nostro primo obiettivo deve essere la salvezza e di arrivare nella parte sinistra della classifica. Devo dire che dopo sette giornate abbiamo fatto 4 punti in più dell'anno scorso e questo è già un bel traguardo. Se poi dovessimo riuscire ad andare in Serie B, uno stadio lo troveremo sicuramente (ride). Ricordiamo che per tutte le squadre di C, questa categoria è un inferno e a parte tre, quattro realtà, tutte sono nelle medesime difficoltà. Quindi ci fosse la possibilità di salire di categoria, non ci tireremo indietro. Poi devo dire che mister Maraia e il direttore Daniele Deoma, hanno fatto un ottimo lavoro. Ringrazio anche i tifosi che domenica come tutte le altre partite ci hanno sostenuto dal 1' al 90'".




Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 4 febbraio 2023, 14:01

Torres-Lucchese: 1-1 al 36' st Doppio palo dei padroni di casa

Rossoneri che in Sardegna cercano una vittoria che manca da inizio anno: Di Quinzio sfiora il palo da fuori, poi Diakite si mangia il vantaggio. Vantaggio di Panico nella ripresa, poi Bruzzaniti centra la traversa e un istante dopo Scappini pareggia su rigore con espulsione di Merletti.


venerdì, 3 febbraio 2023, 15:00

Maraia: "Continuiamo a creare occasioni, e i gol arriveranno"

Il tecnico alla vigilia della gara di Sassari: "Troveremo una squadra con buona esperienza e che dopo il cambio di allenatore la vedo ben organizzata in un ambiente caldo e su un campo non bellissimo: potrebbe diventare la classica partita sporca"



venerdì, 3 febbraio 2023, 08:00

In Sardegna per provare a tornare a vincere

Maraia dovrà fare i conti con tre assenze molto importanti e ci riferiamo ai due difensori centrali Tiritiello e Benassai e a Bianchimano, tutti e tre diffidati e di conseguenza squalificati per un turno: la probabile formazione


giovedì, 2 febbraio 2023, 16:42

A Sassari con tante incognite

Le tre ammonizioni rimediate nella gara contro il San Donato, sono destinate a condizionare le scelte di mister Maraia nella trasferta di sabato prossimo a Sassari contro la Torres. In un solo colpo, la Lucchese si trova senza Tiritiello, Benassai e Bianchimano. Le possibili alternative reparto per reparto