Matches

A testa alta, ma con la tasca vuota

foto alcide

domenica, 24 marzo 2024, 16:47

Era un match già sulla carta ostico, vista la cavalcata e solitaria del Cesena verso la serie B, ma la Lucchese pur uscendo battuta dal confronto del Porta Elisa ha dimostrato di avere la capacità di tenere testa alla prima della classe, almeno sino a che ha avuto benzina nelle gambe e sino a che Berti ha spostato gli equilibri nella fase centrale del primo tempo. E, come al solito, ha per l'ennesima volta mostrato i suoi limiti in fase realizzativa.

Mister Gorgone nel riscaldamento deve preferire Sabbione a De Maria che nel riscaldamento accusa problemi. Avvio subito di marca ospite: al 4' Shpendi si trova a tu per tu con Chiorra che gli fa da schermo. Poi la Lucchese si assesta, sia pure nei ritmi bassi della gara: nessuno vuole sbagliare. Al 15' Gucher ci prova dalla distanza, para senza problemi Pisseri. Due minuti e Yeboah fa sul serio con una conclusione che costringe Pisseri all'angolo. Ancora due minuti e tocca a Rizzo Pinna concludere alto. E' la Lucchese a fare la partita con il passare dei minuti, Quirini semina il panico nella difesa romagnola per due volte e nella seconda, al 32', Yeboah conclude alto di testa da due metri. C'è spazio per un bellissimo striscione di ricordo del super tifoso rossonero Beppe Lorenzini da parte dei mille tifosi ospiti applaudito da tutto lo stadio. Sul finire del tempo, ancora una bella combinazione rossonero: Yeboah prova la girata da pochi passi, ma la conclusione è contrata da un difensore. A fine primo tempo, se c'è una squadra che può recriminare, è quella di Gorgone.

E la convinzione aumenta al 5' della ripresa quando Rizzo Pinna colpisce a botta sicura: Pisseri fa un mezzo miracolo. Al 15' si rifanno vivi i romagnoli: Berti conclude fuori una bella combinazione. E' il prologo del gol, realizzato al 21' dal solito giocatore che infila nel sette una conclusione in diagonale. I rossoneri avvertono il colpo, Gorgone prova la carta Astrologo per dare verve a un centrocampo che ha speso tanto. Poi è la volta di Guadagni e infine di Magnaghi, ma l'inerzia della gara è segnata. Alla Lucchese rimane l'orgoglio, ma la benzina e il fosforo cominciano a mancare. Finisce qui, a parte qualche tentativo velleitario nel recupero. E, ancora una volta, resta da rimpiangere l'occasione. Ancora una volta. 

Lucchese-Cesena: 0-1

Lucchese: Chiorra, Tiritiello, Rizzo Pinna, Tumbarello, Disanto, Quirini (24' st Astrologo), Benassai, Gucher, Cangianiello (34' st Guadagni), Yeboah, Sabbione (42' st Magnaghi). A disp. Coletta, Berti, Alagna, Perotta, Toma, Fedato, Djibril, Russo, De Maria, Leone. All. Gorgone.

Cesena: Pisseri, Varone (9' st Hraiech), Donnarumma, Shpendi, Kargbo (9' st Corazza), Berti, (36' st Chiarello) Adamo (13' st Ciofi), Prestia, Silvestri, Francesconi, Pieraccini (36' st Pierozzi). A disp. Chiarello, Coccolo, De Rose, Pierozzi, David, Klinsmann, Giovannini, Campedelli, Siano, Tampieri. All. Toscano.

Arbitro: Centi di Terni

Reti: 21' st Berti

Note. Ammoniti: Varone, Tiritiello, Astrologo, Shpendi, Guadagni. Angoli: 4-7. Spetttori 3692 un migliaio provenienti da Cesena.



Altri articoli in Matches


domenica, 14 aprile 2024, 16:18

Fine delle ambizioni, fine della corsa

La Lucchese perde 2-1 in pieno recupero a Fermo e accantona la residue speranze di un decimo posto valido per i playoff: vantaggio dei rossoneri con Yeboah ma i padroni di casa trovano subito il pari.


lunedì, 8 aprile 2024, 23:14

Un pari che allontana la zona play off

La Lucchese fa 1-1 con l'Arezzo in uno scontro diretto per i play off, nel primo tempo sbaglia un rigore con Rizzo Pinna e nella ripresa va sotto con un gol dell'ex Risaliti, ma in extremis trova il pari con Yeboah: commento, tabellino e foto



giovedì, 28 marzo 2024, 23:09

Balzo play off

La Lucchese spezza il digiuno fuori casa che durava dal settembre scorso e vince 3-1 a Pesaro rilanciando le sue speranze in zona play off. Rizzo Pinna nel primo tempo e Tiritiello e Yeboah nella ripresa ribaltano la gara: commento, tabellino e foto


venerdì, 15 marzo 2024, 22:30

Pari senza grandi emozioni, ma la classifica continua a muoversi

I rossoneri fanno 0-0 in Liguria e portano a quattro i risultati utili consecutivi: primo tempo dai ritmi bassi, poi nella ripresa doppia occasione per Yeboah, mentre i padroni di casa colgono un palo: commento, tabellino e foto