Galleria Rossonera

Nolé, doppio ex: "La gara di Pontedera sarà decisa dagli episodi"

giovedì, 12 gennaio 2023, 08:07

di diego checchi

Matteo Nolè è un doppio ex di Lucchese e Pontedera e chi meglio di lui poteva fare le carte a questa partita e spiegare che tipo di squadre si affronteranno allo stadio "Ettore Mannucci" domenica prossima. L'ex giocatore rossonero, ma anche del Pontedera, non è mai banale nelle risposte e si può toccare con mano quanto sia ancora attaccato alla maglia rossonera.

Che partita sarà per la Lucchese quella di domenica prossima?

"Sarà una partita tosta, è inutile nasconderlo, perché il Pontedera dopo il cambio di allenatore stava andando molto bene ma ora viene da una sconfitta abbastanza pesante nella prima partita dell'anno ad Ancora con il risultato di 3-0. Dall'altra parte ci sarà una Lucchese rinfrancata dalla vittoria di Imola, che vorrà cercare di fare il colpaccio anche a Pontedera per posizionarsi meglio in zona playoff e quindi sarà una partita dura da entrambi le parti". 

Secondo te, questa partita dove si deciderà?

"Come sempre questo tipo di gare si decideranno sugli episodi, visto che è anche un derby e che tutte e due le compagini vorranno fare bene. Non credo che una prevalga più di tanto dal punto di vista del gioco sull'altra". 

Che cosa pensa della Lucchese?

"Che è una squadra forte costruita bene dal direttore Deoma ed è allenata bene da mister Maraia. Personalmente conosco solo Coletta ma, per averci giocato contro, diciamo che conosco tutti i giocatori e so il valore di ognuno di essi. Sono d'accordo con il direttore quando proprio al vostro quotidiano online, ha detto che vorrebbe che la Lucchese riuscisse a fare il primo turno di playoff in casa, questo dovrebbe essere l'obbiettivo perché questa squadra ha tutte le carte in regola per togliere grandi soddisfazioni ai tifosi rossoneri".

A proposito, ai tifosi rossoneri vuole mandare un messaggio?

"Li saluto con affetto e li ringrazio per le emozioni che mi hanno fatto vivere quando sono stato a Lucca. Penso comunque che dal mio punto di vista abbia dato un contributo importante in tutti gli anni che sono stato alla Lucchese. Voglio dire anche un'altra cosa, sono sincero, quella di Lucca è stata l'esperienza più importante della mia vita calcistica".

Parlando di lei, sta continuando a giocare a calcio? 

" Sono in una fase di riflessione, l'esperienza in eccellenza al San Miniato si è chiusa a dicembre per diversi motivi, mi hanno chiamato anche altre squadre di Eccellenza, ma onestamente gli stimoli mi sono un po' passati, non ho ancora deciso al 100% ma la mia esperienza con il calcio giocato potrebbe anche essere terminata qui. Per adesso mi dedico al lavoro e la famiglia, poi in futuro capirò magari, se sarà opportuno rientrare nel calcio con altri ruoli. Vedremo il da farsi con molta calma". 

 



Altri articoli in Galleria Rossonera


lunedì, 26 febbraio 2024, 17:23

Bortolussi: "Lucchese ricordo indelebile, ma da professionista sarà una partita come le altre"

L'attaccante, che ha militato nella Lucchese tra il 2017 e il 2019, indossando anche la fascia da capitano nella storica salvezza di Bisceglie: "Non mi dimenticherò mai di questa impresa. Affrontare questa situazione, da capitano della Lucchese, per me è stata una grossa responsabilità.


mercoledì, 7 febbraio 2024, 08:33

Astrologo si presenta: "La Lucchese gioca sempre per vincere. Sugli obiettivi..."

Il giovane neo rossonero: "Sono venuto a sapere dell'interessamento per me solo nell'ultima settimana di mercato. Sono felice e carico per questa nuova tappa della mia carriera. La Pantera l'ho seguita anche in televisione e devo dire che a livello collettivo mi hanno impressionato tutti"



lunedì, 1 gennaio 2024, 15:30

Cangianiello: "Il mio obiettivo sono i playoff. La gara che mi è rimasta più impressa..."

Il giovane centrocampista a Gazzetta Lucchese: "Sono fin qui soddisfatto del mio percorso, ma le differenze sono tante. In Serie C il livello tecnico e fisico delle squadre è elevato. Anche il ritmo delle partite è un'altra variante di cui tenere conto.


sabato, 30 dicembre 2023, 08:56

Rastelli: "La Lucchese si merita altre categorie"

Intervista esclusiva all'indimenticabile ex bomber rossonero: "Ecco cosa ci mancò per arrivare alla serie A, la partita che ricordo di più è la vittoria in Coppa Italia contro l'Inter. Dei tecnici avuti in rossonero ho cercato di prendere il meglio. E sulla Lucchese di oggi, dico che..."