Basket Le Mura

Sconfitta di misura in trasferta per le ragazze del Green Lucca

lunedì, 26 febbraio 2024, 08:36

PF Firenze - Green Lucca Le Mura Spring 51-48 (7-15; 22-27; 36-38) 

PF Firenze: Salvetti* 2, Torricelli, Madeddu* 2, Nidiaci 13, Galfano* 2, Torricini 11, Polini, Zanieri, Filoni n.e., Ceccanti* 14, Pasqualetti* 7. All.: Corsini. 

Le Mura Spring: Barberio n.e., Tessaro* 6, Pellegrini*, Morettini 6, Rapè* 2, Valentino, Michelotti 3, Peri, Cerkaska* 13, Fedorenko* 18. All.: Biagi. 

Arbitri: Michele Forte di Siena e Daniele Collet di Castelnuovo Berardenga. 

Sconfitta sostanzialmente ininfluente ai fini del piazzamento playoff, ma che non permette alle Spring di approfittare del contemporaneo stop a Siena della terza in classifica, Pielle Livorno. Con questo risultato, le lucchesi si troveranno ad affrontare al primo turno di playoff ancora PF Firenze. 

Partono bene le ospiti, che alla fine del primo minuto sono già sopra di +4 (0-4) con i centri da sottoplancia di Tessaro e Fedorenko e di +7 al quarto minuto (2-9) con i liberi di Cerkaska e Fedorenko. Le Spring riescono ad andare in doppia cifra all'ottavo minuto (5-15), ma un canestro di Torricini allo scadere chiude sul 7-15 il primo quarto.
Inizio del secondo quarto, Tessaro riporta sul +10 (7-17) le ospiti, che riescono ad incrementare fino al +13 al quarto minuto (10-23). Segue una fase punto a punto fino al 15-25 del sesto minuto, quando coach Corsini chiama un timeout che scuote le padrone di casa, che in due minuti tornano in scia (22-25). Il quarto si chiude poi con due 1/2 ai liberi di Michelotti e Fedorenko (22-27).
Al rientro in campo la partita si fa più spigolosa, ma i minuti scorrono con il vantaggio ospite altalenante tra i +4 ed i +8 punti. Allo scadere un centro da sotto di Torricini riporta le fiorentine ad un possesso di svantaggio (36-38).
Ultimo quarto, Morettini riporta subito a +4 le ospiti (36-40), che sentono però il fiato sul collo con la tripla di Nidiaci (39-40). Ancora Morettini da tre per il 39-43, ma la pressione fiorentina a tutto campo irretisce le ospiti che al sesto vengono impattate sul 45 pari. Non si segna più fino ad 1 minuto e venti secondi dalla fine quando la 2009 Pasqualetti trova una tripla dall'angolo. C'è tempo ancora per un canestro per parte ed i liberi su fallo sistematico fissano il risultato sul 51-48. 

"È stata una partita costellata da diversi errori - analizza coach Biagi - ed alla fine si sono pagati. Abbiamo una brutta percentuale anche dall'arco dei tre punti (11,1% n.d.r.), quindi non è stata una gran serata al tiro, come si capisce anche dai quarantotto punti segnati. Loro sono state più brave a crederci fino in fondo e più ciniche nei momenti decisivi." Ultimo impegno di prima fase sabato 2 marzo ore 18,30, quando scenderanno al Palatagliate le fiorentine del Baloncesto.



Altri articoli in Basket Le Mura


giovedì, 11 aprile 2024, 08:40

Si chiude in semifinale Playoff il campionato della serie B Le Mura Spring

Termina davanti al proprio pubblico, circa 250 spettatori, la stagione della serie B Spring con una prestazione non all'altezza delle precedenti, ma che nulla toglie al cammino fatto finora da questo gruppo: Nicobasket vince per 62 a 43


lunedì, 8 aprile 2024, 08:37

Sconfitta in Gara1 di semifinale playoff per le ragazze del Green Lucca

Le padrone di casa del Nicobasket si impongono per 73 a 59, dopo una partita in gran parte equilibrata, trovando lo spunto nel finale per allungare definitivamente. Gara al Palatagliate mercoledì prossimo



sabato, 6 aprile 2024, 15:03

Le Mura Spring si preparano alla semifinale di playoff di serie B

Emozioni da "Notte prima degli esami" quelle che stanno vivendo le ragazze e lo staff del Green Lucca in preparazione di Gara1 di semifinale playoff contro la corazzata Nicobasket, imbattuta da 15 turni


giovedì, 28 marzo 2024, 12:25

Anche Nadia Centoni nello staff del Basket Le Mura

Nadia Centoni entra a far parte dello staff come responsabile della preparazione fisica della società. Ex pallavolista, Nadia ha collezionato molte presenze nelle nazionali giovanili e 315 presenze nella nazionale maggiore, maturando esperienze di club in Italia, Francia e Turchia: "Sono super felice"