Porta Elisa News

Maraia: "Gara difficile, ma dobbiamo continuare il nostro percorso"

venerdì, 17 marzo 2023, 14:25

Dopo il Siena, ecco il Gubbio: la Lucchese continua nella sequenza degli scontri diretti in chiave play off, sarà così sino a fine stagione, come ricorda il tecnico Maraia alla vigilia della trasferta umbra: "Partita complicata come lo saranno tutte da qui alla fine, anche tenendo conto che quattro saranno con squadre davanti a noi in classifica: in queste partite si deciderà la posizione in campionato e noi vogliamo arrivare nelle posizioni migliori. Non sarà facile, già contro il Gubbio troviamo un avversario forte che ha fatto un grandissimo girone di andata e inferiore al ritorno, è successo anche a noi, ma rimane il valore di una squadra che ha grande aggressività, esperienza e giovani bravi: c'è grande rispetto ma dobbiamo continuare nel nostro percorso".

"Rivedendo la partita giocata qui, al di là degli episodi che hanno condizionato l'andata, mi attendo un loro approccio molto aggressivo a cui dovremo prestare molta attenzione. Hanno giocatori bravi, che si muovono molto e non danno punti di riferimento come Arena, ma ce ne sono anche altri. Sono bravi anche sulle palle inattive, è un po' come contro il Siena: dovremo stare sempre nella partita per fare risultato. Panico squalificato? C'è l'ultimo allenamento, valuteremo bene per fare la scelta giusta, chiaro che possiamo o giocare con un centravanti o con un falso nove, ci sono pro e contro, cerchiamo di capire cosa è meglio fare inizialmente e sfruttare altri giocatori dopo. Sono entrambe scelte possibili. Il cambio della proprietà? Ieri il primo incontro con i nuovi dirigenti, è un momento importante per noi e per la Lucchese. Bulgarella ho avuto occasione di conoscerlo la prima volta che è venuto, ma ci sarà l'occasione di incontrarlo con piacere: è un momento estremamente positivo per creare le condizioni per un futuro molto importante. Siamo molto contenti anche per i nostri tifosi che possono vedere un futuro più roseo come programmazione e risultati, ma ora c'è il presente e a quello dobbiamo pensare anche per le scelte future. I tifosi anche domani al nostro fianco? E' stato emozionante il boato del pari di Tiritiello, il rammarico è quello di non averli mai accesi completamente nelle partite che potevano dare una svolta, martedì ci ha fatto sentire il loro calore forte, il boato è stato fortissimo, l'augurio è di sentirne altri. I tifosi non ci hanno mai fatto mancare l'appoggio, siamo noi che non siamo riusciti sempre a accendere la scintilla per fare sì che da parte loro ci fosse una spinta ancora maggiore sia in casa che fuori, sono convinto che ci seguiranno anche domani e vogliamo regalargli una bella prestazione e un bel risultato per vedere un Porta Elisa ancora più caloroso di quello di martedì"




Altri articoli in Porta Elisa News


lunedì, 19 febbraio 2024, 18:38

Porta Elisa, il Comune liquida altri 22mila euro alla Lucchese

Con una determina della dirigente del settore, l'amministrazione comunale ha riconosciuto 22mila euro di rimborso quali spese di straordinaria manutenzione per la posa dei nuovi seggiolini della parte centrale della tribuna di cui solo negli scorsi giorni la società rossonera ha dimostrato l'avvenuto pagamento del fornitore


domenica, 18 febbraio 2024, 23:36

Mister Gorgone: "Sono due punti persi"

Il tecnico rossonero amareggiato: "Questa squadra oggi meritava di vincere e chi ha visto la partita lo sa. Abbiamo preso gol nell’unica occasione che abbiamo concesso, viceversa il portiere avversario ha fatto 2-3 miracoli. Purtroppo la storia della Lucchese quest’anno è questa, ma ho visto una squadra affamata"



domenica, 18 febbraio 2024, 23:22

Sabbione giganteggia in difesa

Il difensore è il migliore dei suoi, buone prestazioni anche da Cangianiello, Visconti, Quirini, Rizzo Pinnae Tiritiello, mentre delude Disanto, praticamente avulso dal gioco. Chiorra denuncia qualche incertezza, mentre a Magnaghi non difetta l'impegno quanto la precisione: le pagelle di Gazzetta


domenica, 18 febbraio 2024, 20:37

Juventus B-Lucchese: 1-1 al 45' st Quattro minuti di recupero

Rossoneri impegnati a Alessandria in un match molto delicato dopo la sconfitta interna dello scorso turno di campionato. Sblocca Cangianiello, occasioni per Rizzo Pinna e per Palumbo. A inizio ripresa fa pari Anghelè su dormita della difesa.