Mondo Pantera

Ex Lucchese, la favola di Pagliuca e Farioli

mercoledì, 3 gennaio 2024, 16:35

di gianluca andreuccetti

Da Castellammare di Stabia, passando per la costa azzurra arrivando infine a... Lucca. No, non stiamo dando i numeri. Quella che vi racconteremo sarà una storia di due allenatori, diversi ma con una squadra in comune: la Lucchese. I protagonisti sono Guido Pagliuca e Francesco Farioli, attuali tecnici di Juve Stabia e Nizza. Le due squadre hanno rispettivamente la migliore e la terza difesa d'Europa, tra i professionisti.

A Lucca Guido Pagliuca ha lasciato dei ricordi indelebili. Carisma e grinta: queste le sue due migliori qualità. Alla guida dei rossoneri, il tecnico di Cecina ha vinto 1 campionato di Serie D. A Correggio. Una partita che tutti i tifosi della Pantera ricorderanno per sempre.. Dopo l'esperienza al Siena, in questa stagione il 47enne ha accettato la panchina della Juve Stabia. I numeri parlano chiaro: al giro di boa, le Vespe si trovano al primo posto del girone C di Serie C con 42 punti. L'unica sconfitta è arrivata contro la Casertana, attualmente al secondo posto a distanza di 7 lunghezze. Il punto di forza? La fase difensiva. La Juve Stabia ha infatti subito solo 6 reti. Una retroguardia a tinte.. rossonere. In questa prima parte di stagione i perni centrali della difesa di Pagliuca sono stati gli ex Lucchese Bellich e Bachini. Una squadra equilibrata, concreta e che in classifica sta tenendo dietro corazzate del calibro di Avellino, Crotone, Benevento e Catania. Le Vespe hanno inoltre 13 punti in più rispetto allo scorso anno.  

Abbandoniamo la Campania e passiamo in Francia. In Costa azzurra c'è una squadra che sta stupendo tutti, ovvero il Nizza. L'allenatore? Francesco Farioli. Originario di Barga, il classe 1989 è stato un collaboratore tecnico nella Lucchese 2013-14 prima di Galderisi e poi ironia della sorte proprio di Pagliuca. Ebbene sì: l'allievo che supera il maestro. Il 34enne sta facendo infatti grandi cose alla guida del Nizza: dopo 17 giornate, i rossoneri si trovano al secondo posto del campionato di Ligue 1, a 5 punti di distanza dalla capolista Paris Saint Germain. Il punto di forza anche in questo caso è la fase difensiva con solo 9 reti subite. Les Aiglons hanno conquistato 10 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte. I punti fermi della retroguardia al momento sono i due centrali Dante (vincitore della Champions League in passato con il Bayern Monaco) e l'ex Barcellona Todibo. 

 

 



Altri articoli in Mondo Pantera


sabato, 25 maggio 2024, 20:13

L'Omone torna a casa

La festa per il 119° compleanno della Lucchese è iniziata sul luogo della fondazione, sotto la targa commemorativa realizzata dall'attuale amministrazione dietro al coro di San Michele in foro, ma, indubbiamente, il momento clou è stato al Caffè delle Mura.


mercoledì, 22 maggio 2024, 16:16

Lucchese, il Comune di Lucca celebra i 119 anni dalla fondazione con Corrado Orrico

Appuntamento alle ore 17 sul luogo della fondazione, sotto la targa commemorativa realizzata lo scorso anno dall’attuale amministrazione dietro al coro di San Michele in Foro a Lucca. La festa proseguirà alle ore 18 al Caffè delle Mura con “Bentornato Omone”, con il ritorno di mister Corrado Orrico, allenatore della...



domenica, 5 maggio 2024, 09:23

Porta Elisa nono stadio del girone

Il pubblico rossonero è stato il nono pubblico del girone B nel campionato appena concluso. Lo certificano i dati di www.stadiapostcards.com dai quali si rileva che mediamente nella stagione appena conclusa il Porta Elisa ha ospitato 2384 persone per un totale stagionale di 45293 spettatori. Tutti i numeri


sabato, 4 maggio 2024, 07:57

Gazzettino d'argento, la premiazione dei vincitori al Caffé Santa Zita

Al Caffè Santa Zita di Michele Tambellini, la premiazione della diciassettesima edizione del Gazzettino d'Argento, il trofeo di rendimento stilato sulla base dei voti attribuiti dalle varie testate giornalistiche che Gazzetta Lucchese mette in palio ogni anno vinto da Andrea Rizzo Pinna