Matches

E' un Buon Natale

venerdì, 22 dicembre 2023, 21:29

Tre punti d'oro. Tre punti di sofferenza, con i soliti limiti nella fase offensiva. La Lucchese può festeggiare con un pizzico di serenità in più il Natale e guardare alla classifica con maggiore ottimismo. Contro l'Ancona, decide un gol di Yeboah che bissa la rete siglata in Coppa. 

Pregara segnato dalla intitolazione della sala stampa del Porta Elisa al nostro collega Diego Checchi scomparso nel settembre scorso, una assenza che pesa a tutti. In campo Gorgone ripropone la difesa a tre, e tra i cinque di centrocampo rispolvere Visconti. In attacco, a sorpresa, spazio a Yeboah con Magnaghi che si accomoda in panca. I primi sussulti al 12': Russo centra il palo anche se Perucchini dà la sensazione di esserci, due minuti dopo Tiritiello deve uscire per un problema muscolare. E cala il primo brivido sul Porta Elisa semivuoto. Gorgone è costretto a inserire Merletti.

La Lucchese continua a fare la partita, mostrando i soliti limiti: ovvero quelli di attaccare senza mai centrare lo specchio della porta. L'Ancona mette fuori la testa intorno alla mezzora con un paio di azioni in velocità. Il resto, è solo tanta volontà e un bel po' di confusione.

La ripresa offre il solito canovaccio, ci prova subito Rizzo Pinna ma la sua conclusione è deviata. Il momento giusto arriva all'8': Benassai trova un tiro velenoso dal limite, Perucchini respinge, ma Yeboah è più rapido di tutti. Sulle ali dell'entusiasmo, i rossoneri sfiorano il raddoppio con un gran diagonale di Tumbarello da fuori pochi minuti dopo. L'Ancona butta forze fresche in campo, e avanza il suo raggio d'azione: ci prova Cioffi, ma Chiorra è attento al 27'. Ci pensa Gucher, al 36', a riaprire la gara facendosi espellere per proteste. Un minuto dopo Rizzo Pinna trova Perucchini sulla sua strada. Poi è l'Ancona a rovesciarsi in avanti, Chiorra salva il risultato al 40', gli ultimi minuti sono tutti tra proteste, arrembaggi e paura. Ma il fortino rossonero tiene e la Lucchese può festeggiare tre punti davvero importanti.

Lucchese-Ancona: 1-0

Lucchese: Chiorra, Tiritiello (14' pt Merletti), Rizzo Pinna (44' st Sueva), Tumbarello, Quirini, Russo (30' st Djibril), Benassai, Gucher, Cangianiello, Yeboah, Visconti (30' st Alagna). A disp. Coletta, Berti, Perotta, Toma, Romero, Quochi, Leone, Guadagni, Magnaghi. All. Gorgone.

Ancona: Perucchini, Nador (1' st Basso), Spagnoli, Energe (16' st Paolucci), Cioffi (36' st Gavioli), Merenco (16' st Mattioli), Agymang, Clemente, Pellizzari, Dutu, Saco. A disp. Vitali, Testagrossa, Kristoffersen, Radiccio, Barnabà, Gavioli. All. Colavitto.

Arbitro: Iannello di Messina.

Reti: 8' st Yeboah.

Note. Ammoniti: Saco, Benassai, Basso, Visconti. Espulso Gucher. Angoli: 5-1. Spettatori 1910 con una sessantina di tifosi ospiti.



Altri articoli in Matches


domenica, 18 febbraio 2024, 23:19

Altri punti letteralmente buttati

Ennesima occasione buttata dalla squadra rossonera che trova il vantaggio nel primo tempo con Cangianiello, poi si fa raggiungere grazie a una dormita generale difensiva a inizio ripresa e infine costruisce numerose palle-gol per riportarsi in vantaggio, ma il gol non arriva: commento, tabellino e foto


mercoledì, 14 febbraio 2024, 20:54

La Torres passa al Porta Elisa

Rossoneri sconfitti in casa con il risultato di 2-0. Sardi in doppio vantaggio già dall'ottavo del primo tempo con la Lucchese che fallisce un rigore con Guadagni e non riesce ad approfittare della superiorità numerica per l'espulsione del portiere avversario



sabato, 10 febbraio 2024, 18:35

Evitata l'ennesima beffa

La Lucchese fa 1-1 a Pineto: dopo aver condotto per larghi tratti di gara e aver centrato due traverse a quindici minuti dal termine passa immeritatamente in svantaggio, ma stavolta arriva la rete di capitan Tiritiello in pieno recupero: commento, tabellino e foto


domenica, 4 febbraio 2024, 20:40

Quando vincere vale almeno il doppio

La Lucchese supera per 2-1 la Spal al termine di una partita dove non sono mancate le emozioni: sblocca Gucher, pareggia Dalmonte a inizio ripresa, ma i rossoneri trovano la forza di segnare ancora con il solito Rizzo Pinna e si riportano in zona play off facendo sprofondare gli estensi...