Matches

La grande illusione

giovedì, 11 maggio 2023, 22:39

Serviva vincere, serviva sfatare un tabù che aveva già visto due volte su due i rossoneri recuperati dall'Ancona in campionato. Serviva tutto questo, ma alla resa dei conti, nonostante l'impegno, la Lucchese non è riuscita a centrare l'obiettivo di passare il primo turno play off. Come lo scorso anno, i rossoneri si sono fermati al primo ostacolo, ma stavolta il rammarico è decisamente maggiore del torneo scorso.

Il vantaggio di Romero a una manciata di minuti dalla fine ha illuso tutti che la vittoria fosse a portata di mano, ma l'ennesimo errore difensivo su un calcio piazzato a tempo abbondantemente scaduto ha sancito il pari dell'Ancona per opera di Mondonico. Due errori in uno: prima una punzone evitabile regalata da Mastalli, poi un'errata lettura difensiva sul conseguente cross e per la Lucchese il campionato finisce qui. 

Davvero un peccato considerando che Maraia, che aveva a sorpreso tutti con le scelte iniziali, non tutte azzeccate a conti fatti, aveva saputo tenere a bada la squadra di casa apparsa timorosa, a volte impacciata e incapace di rendersi pericolosa per tutto il primo tempo. L'impegno dei rossoneri è stato comunque indiscutibile, Nella ripresa, con i rossoneri che hanno provato a spingersi con più costanza in avanti senza però mai tirare in porta, l'Ancona ha avuto due palle gol prima con Di Martino neutralizzato da Cucchietti, poi con Ravasio che ha salvato sulla linea al termine di un'azione concitata sugli sviluppi di un angolo. Quando la gara sembrava indirizzata sullo 0-0, ecco il lampo di Romero, appena entrato, che ha illuso tutti. A sette minuti dalla fine il traguardo sembrava possibile, l'Ancona è apparsa alla disperazione, ma proprio sull'ultimo pallone scodellato, al quinti minuto di recupero sui sei concessi dall'arbitro, ecco il patatrac. Pari e campionato finito. Ora si tratterà di voltar pagina, e nelle prossime settimane si inizierà a capire quanto dell'attuale gruppo sarà destinato a restare. Sipario. 

Ancona-Lucchese: 1-1

Ancona: Perucchini, Martina, Camigliano, Gatto (34' st Basso), Spagnoli (34' st Melchiorri), Di Massimo (26' st Moretti), Paolucci, Simonetti, Mondonico, Fantoni (1' st Barnabà), Mezzoni (40' st Petrella). A disp. Piergiacomi, Vitali, Lombardi, Ruani, Mattioli, Prezioso. All. Donadel.

Lucchese: Cucchietti, Alagna (36' st Romero), Tiritiello, Tumbarello (36' st Fabbrini), Panico, Franco, Bruzzaniti, Visconti (16' st Ravasio), Benassai (5' st Bachini), Di Quinzio (16' st Mastalli), De Maria. A disp. Coletta, Galletti, Ferro, Rizzo Pinna, Romero, Quirini, D'Ancona, Catania, D'Alena, Merletti, Fabbrini. All. Maraia.

Arbitro: Caldera di Como.

Reti: 38' st Romero, 50' st Mondonico.

Note. Ammoniti: Panico, Fantoni, Donadel, Moretti, Mastalli, Bruzzaniti. Angoli: 5-3.



Altri articoli in Matches


domenica, 18 febbraio 2024, 23:19

Altri punti letteralmente buttati

Ennesima occasione buttata dalla squadra rossonera che trova il vantaggio nel primo tempo con Cangianiello, poi si fa raggiungere grazie a una dormita generale difensiva a inizio ripresa e infine costruisce numerose palle-gol per riportarsi in vantaggio, ma il gol non arriva: commento, tabellino e foto


lunedì, 12 febbraio 2024, 19:54

La Torres passa al Porta Elisa

Rossoneri sconfitti in casa con il risultato di 2-0. Sardi in doppio vantaggio già dall'ottavo del primo tempo con la Lucchese che fallisce un rigore con Guadagni e non riesce ad approfittare della superiorità numerica per l'espulsione del portiere avversario



sabato, 10 febbraio 2024, 18:35

Evitata l'ennesima beffa

La Lucchese fa 1-1 a Pineto: dopo aver condotto per larghi tratti di gara e aver centrato due traverse a quindici minuti dal termine passa immeritatamente in svantaggio, ma stavolta arriva la rete di capitan Tiritiello in pieno recupero: commento, tabellino e foto


domenica, 4 febbraio 2024, 20:40

Quando vincere vale almeno il doppio

La Lucchese supera per 2-1 la Spal al termine di una partita dove non sono mancate le emozioni: sblocca Gucher, pareggia Dalmonte a inizio ripresa, ma i rossoneri trovano la forza di segnare ancora con il solito Rizzo Pinna e si riportano in zona play off facendo sprofondare gli estensi...