L'evento

Al centro i giovani e il merito. Ecco i premiati con le “borse” della Banca di Pescia e Cascina

lunedì, 20 maggio 2024, 15:51

Banca di Pescia e Cascina ha offerto un concreto esempio di riconoscimento del merito, di affermazione della cultura e di supporto alle eccellenze del territorio. Ha consegnato trentanove borse di studio, IO MERITO!, ad altrettanti studenti che si sono distinti nell’anno scolastico e accademico 2022/2023. La cerimonia si è tenuta al Grand Hotel Guinigi di Lucca. 

In particolare, ad aggiudicarsi il premio sono stati studenti, giovani soci o figli e nipoti di soci della banca, che hanno conseguito il diploma di licenza media inferiore con votazione compresa tra 9/10 e 10/10, conseguito il diploma di istruzione secondaria superiore con un voto tra 95/100 e 100/100, conseguito la laurea universitaria magistrale con votazione compresa tra 105/110 e 110 con lode. 

I premiati sono, licenza media inferiore: Matteo Bani, Aurora Ciampi, Tommaso Danesi, Elisa Giuntoli, Matteo Ippindo, Pietro Martino, Emanuele Pizza, Giorgia Pizzi, Greta Serafini, Viola Silvestri, Diego Spadoni, Matteo Tardivo, Lorenzo Toccacieli, Marta Toncelli, Emma Rosellini, Mattia Terracciano, Edoardo Fortunato che si portano a casa una “borsa” del valore di 200,00 euro. 

Diploma di maturità: Flavia Bacciarelli, Christian Battaglia, Irene Betti, Pietro Biondi, Ginevra Del Sarto, Paola Gamba, Matilde Gentili, Lorenzo Iervolino, Beatrice Luchi, Emy Sargentini, Davide Simoncini, Luigi Terracciano. A ciascuno di loro la banca ha riservato un premio di € 350,00, compreso di 130 euro convertibili in n. 25 quote sociali della Banca di Pescia e Cascina. 

Laurea magistrale: Arielle Bindi, Camilla Fiorenzani, Mattia Gasenge, Francesca Giachini, Martina Lombardo, Alessandro Maddaloni, Novella Nardini, Marco Ordofendi, Cristiana Maria Papini, Giorgia Papini. In questo caso le “borse” hanno un valore di € 500,00 comprensivo di 130 euro convertibili in n. 25 quote sociali della Banca di Pescia e Cascina.

“Stare vicino ad un territorio –hanno detto il presidente Franco Papini ed il direttore Antonio Giusti di Banca di Pescia e Cascina– significa anche valorizzare i talenti. È questo il significato più profondo di questa iniziativa che premia chi si è contraddistinto nel proprio percorso di studi, promuovendo quella cultura del merito che rappresenta un asse portante per vincere le sfide del futuro”.  

Era presente anche Vincenzina Calderoni presidente di Fior di Mutua, l’associazione mutualistica fondata e sostenuta da Banca di Pescia e Cascina per il perseguimento di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale la cui sottoscrizione è offerta gratuitamente per il primo anno ai borsisti laureati.

 

 

 

 

 



Altri articoli in L'evento


giovedì, 6 giugno 2024, 17:17

Standing ovation per le dodici Sfingi d'Oro

Tanto entusiasmo all'hotel Country Club di Capannori per la consegna delle 12 sfingi d'oro nella 25.a edizione del Premio Fedeltà allo Sport. Le premiazioni si sono tenute prima e durante la consueta cena di Gala con la serata presentata dall'organizzatore e fondatore del Premio Valter Nieri assieme alla esordiente e...


giovedì, 6 giugno 2024, 13:43

Nasce la Koala Soccer School Lucca, la nuova scuola calcio della città

Avrà sede nell'impianto delle Madonne Bianche a Monte San Quirico e i cui colori sociali saranno il giallo fluo ed il nero. Una scuola calcio tutta nuova, con un progetto ambizioso portato avanti da istruttori qualificati, che si interfacceranno con i ragazzi nati dal 2012 al 2019



martedì, 4 giugno 2024, 14:51

Atletica Virtus: Guccione medaglia di bronzo al Trofeo Pratizzoli con la maglia della Toscana

Ottima prova degli atleti categoria Cadetti e Cadette dell'Atletica Virtus Lucca chiamati a rappresentare la Toscana nella decima edizione del Trofeo Pratizzoli, l'incontro per rappresentative regionali che si è concluso con un gran bel sesto posto per la Toscana


giovedì, 30 maggio 2024, 10:00

Sfingi d'Oro, ci siamo

L' attesa è finita. Lunedi per il 25.o Premio Fedeltà allo Sport all'Hotel Country Club di Gragnano ci sarà la consegna delle sfingi d'oro, coniate dall'artista lucchese Giampaolo Bianchi, a personaggi dello sport che sono rimasti nel cuore degli sportivi italiani per le loro imprese a livello mondiale e olimpico