L'evento

Storia del Calcio italiano dalla sua nascita all’interpretazione tattica attraverso il Totocalcio e le quote

giovedì, 17 novembre 2022, 07:12

Le quote delle gare di calcio altro non sono che interpretazione statistica delle prestazioni delle singole squadre, in questo senso si potrebbe parlare di lettura tattica ma prima di affrontare questo tipo di discorso, bisogna tornare alle origini del gioco del Calcio, molto prima dello streaming in diretta live football disponibile sui migliori siti, canali televisivi e sportivi.

Premiamo il tasto On sulla nostra speciale macchina del tempo per tornare fino al 1848 in Inghilterra: in questo punto preciso della storia nasce il Soccer, conosciuto anche come Football o Fútbol, in italiano Calcio.

Per definizione questo sport è un gioco di squadra praticato in un campo rettangolare all’aria aperta, 11 giocatori per squadra si dilettano con una palla di forma sferica giocando solo con i piedi per segnare in una delle due porte, situate all’estremità del campo. Quando la palla supera la linea della porta avversaria, la squadra che la spinge oltre fa 1 gol. Vince chi fa più gol, altrimenti in caso di somma reti uguali si pareggia. La partita dura 90 minuti. Sembra davvero semplice, no?

Dal Campionato di Serie A fino alla Serie C, la Champions League e la Coppa Italia, oggi sono tantissime le competizioni a cui spettatori, appassionati e tifosi assistono regolarmente durante l’anno calcistico, che di solito inizia ad agosto e termina a maggio. Ma quando è nato il calcio in Italia?

Nel 1893 nasce il calcio in Italia

Questo è l’anno in cui viene fondata la società Genoa Cricket and Athletic Club in Italia: la squadra più antica dello Stivale. All’alba del XX secolo nel 1898 viene fondata a Torino la Federazione Italiana Football che nel 1909 diventa FIGC: Federazione Italiana Gioco Calcio.

Il primo campionato italiano in assoluto è stato disputato nel 1898 proprio a Torino, vinse il Genoa e la competizione acquisì sempre più notorietà, fino al primo campionato a 18 squadre, disputato in un girone unico che si svolse nella stagione calcistica 1929 – 1930.

Massimo Della Pergola inventa il Totocalcio nel 1946

Diciamoci la verità, noi italiani abbiamo la passione ludica abbiamo stampata nel DNA sin dall’antichità, per colpa o per merito dei Romani e delle antiche costruzioni come i circhi, il Colosseo e le altre strutture sparse in tutta Europa fino alle porte dell’Asia, che sono testimonianze inconfutabili della nostra storia.

Nel 1946 la geniale intuizione di Massimo Della Pergola cambia per sempre l’interpretazione tattica del Pallone: nasce il Totocalcio. Il suo meccanismo è molto semplice e ne decreta il successo immediato: pronosticare l’esito 1, X o 2 di 12 partite. Il fenomeno viene nazionalizzato e questo è il primo esempio di scommessa calcistica in Italia. Nel 1950 viene aggiunta un’altra partita e nasce l’espressione Fare Tredici al Totocalcio; nella stagione 2003 – 2004 viene aggiunta la quattordicesima partita in schedina.

Mondiali di Francia 1998: l’interpretazione delle quote

Il sistema di interpretazione delle quote per singola partita in Italia viene regolamentato nel 1998 in occasione dei mondiali francesi, di conseguenza è possibile avere una panoramica su eventi singoli e interpretare le gare attraverso il numero di gol come Under 2,5, Over 2,5, Gol, No Gol, ma anche il Risultato Esatto e altri simboli.

La storia della Serie A è densa di statistiche e curiosità interessanti e nel 2002 il Decreto 128 regolamenta i siti online di scommesse, ogni piattaforma negli ultimi 20 anni si è evoluta e presenta servizi esclusivi come partite in diretta live, statistiche, news e tantissime altre novità.



Altri articoli in L'evento


mercoledì, 30 novembre 2022, 10:07

Banca di Pescia e Cascina, ecco lo scambio di auguri con omaggio ai soci

Gli incontri, uno per ciascuna delle aree di competenza della Banca (Lucca, Pescia e Cascina), avranno inizio alle 18,15. Al termine, intorno alle 19,15, sarà offerta un’apericena. Saranno occasioni per raccontare la Banca sul territorio e per uno scambio di auguri: ecco le date


martedì, 22 novembre 2022, 16:22

Virtus Lucca: doppio titolo toscano ai campionati individuali su strada

Marina Senesi e Carolina Fraquelli conquistano il titolo di campionessa toscana rispettivamente categoria Allieve 5 km e Juniores 10 km ai campionati toscani di corsa su strada di Sesto fiorentino. Bene anche Aymen Rezgui



martedì, 15 novembre 2022, 15:32

Virtus Lucca: Simonetti e Senesi protagonisti del Cross di Valmusone, Zanni argento nel trail della Calvana

Fine settimana ricco per la Virtus Lucca: ottime prove dell'Allievo Sebastiano Simonetti e dell'Allieva Marina Senesi al cross di Valmusone a Osimo, Medaglia d'argento per uri Zanni nell'impegnativo trail della Calvana a Prato


martedì, 8 novembre 2022, 17:44

Mister D'Arrigo presenta il suo ultimo libro

L'ex allenatore della Lucchese Francesco D'Arrigo, attualmente docente alla scuola allenatori di Coverciano, presenterà il prossimo lunedì 14 novembre alle ore 17 presso il Real Collegio in Lucca, il suo terzo libro dal titolo "Allenare gli allenatori. Perchè si impara ad allenare giocando"