Galleria Rossonera

Ravasio: "Play off? Da affrontare senza paura"

domenica, 30 aprile 2023, 08:39

Venticinque presenze in campionato con tre gol, pochi ma tutti davvero molto belli: in sintesi, la stagione regolare di Mario Ravasio, in attesa dei play off, è tutta qui. Un bilancio che l'attaccante originario di Bergamo, che a Lucca è arrivato dopo la lunghissima militanza nell'Albinoleffe, spera di migliorare con gli spareggi, magari lasciando il segno, se possibile con qualche altro bel gol come quelli realizzati con l'Olbia.

Che bilancio traccia della sua annata a Lucca?

"Ho sempre cercato di fare il massimo, a volte riuscendoci a volte no. Domenica scorsa ho avuto una bella ricompensa con la gara e i gol contro l'Olbia, spero mi vengano date altre occasioni e cercherò di fare il meglio".

Chi la vede in allenamento dice che è sempre uno dei migliori: paga qualcosa durante le partite?

"Non credo, ci sono momento dove uno va meglio sia in partita che in allenamento e altri dove va peggio, io ce la metto sempre tutta".

Finalmente è stata annunciata la data del play off di Ancona: che gara vede?

"Sono una squadra forte sempre, ma anche noi abbiamo dimostrato di sapercela giocare con tutti: dobbiamo giocare senza paura. Da parte mia, spero di giocare e segnare andando avanti più che sarà possibile".

Di certo I play off sono falsati con questo slittamento.

"Tutti gli anni è la solita storia, c'è da farci l'abitudine, ormai. E' chiaro che è una situazione particolare: avevamo programmi di allenamento che devono essere modificati, fondamentale è fare in modo di restare concentrati".

Come ha vissuto questa sua prima esperienza lontano dalla sua casa sportiva che era l'Albinoleffe?

"E' stato bello, all'Albinoleffe sono arrivato a 7-8 anni di età e lì sono sempre rimasto, tutti mi conoscevano, mettermi in gioco in un ambiente dove non mi conoscevano è stata una bella esperienza: sono contento".

Nel futuro di Mario Ravasio cosa c'è?

"Non lo so, spero di arrivare più in alto possibile, certo il futuro dei calciatori di serie C è di per sé molto incerto".



Altri articoli in Galleria Rossonera


lunedì, 1 luglio 2024, 17:11

Nolè: "La Lucchese merita altri palcoscenici. Su Pagliuca..."

L'ex capitano rossonero: "Un'annata discontinua in cui è stato raggiunto l'obiettivo minimo, ovvero il mantenimento della categoria. I presupposti per fare meglio ci sono. Sono felice per il rinnovo di Coletta. Un bel tassello in vista del futuro"


domenica, 23 giugno 2024, 07:09

Zocchi (ds Pontedera): "Lucchese squadra ben allenata. Squadre U23? Valore aggiunto ma..."

Il direttore sportivo dei granata: "La Lucchese è una squadra che a me piaceva molto, sia per il gioco espresso che per i calciatori presenti all'interno del suo organico, come Tiritiello e Chiorra. Una compagine ben allenata, che nella parte centrale del campionato però ha avuto qualche difficoltà"



mercoledì, 19 giugno 2024, 08:27

Francesconi: "Alla Lucchese voglio bene, farò del mio meglio. Sugli obiettivi..."

Il nuovo capo scouting della scuola calcio: "La Lucchese non passerà dal genitore dal ragazzo, bensì chiederà prima informazioni alla società per la quale è tesserato. Cercherò di dare continuità ai programmi e agli obiettivi fissati dai miei predecessori"


martedì, 21 maggio 2024, 09:14

Pinna: "Lucca merita una squadra di livello"

"La salvezza è stata una magra consolazione: la Lucchese può fare qualcosa di più. Spero che la società costruisca una rosa più competitiva in grado di ambire ad altre posizioni di classifica. A Lucca, due anni stupendi, i migliori della mia carriera.