Basket Le Mura

Le Mura Spring si aggiudica gara-1 di playoff contro Prato

domenica, 17 marzo 2024, 08:46

Green Lucca Le Mura Spring - P.F. Prato 63-52 (17-9; 36-20; 44-40) 

Le Mura Spring: Barberio n.e., Cerri n.e., Caredio n.e., Tessaro* 8, Pellegrini, Morettini 8, Rapè*, Valentino 14, Michelotti* 8, Peri n.e., Cherkaska* 16, Fedorenko* 9. All.: Biagi. 

PF Prato: Sautariello* 14, Mandroni n.e., Pagliai 3, Billi* 8, Trucioni* 11, Ponzecchi* 3, Garatti* 8, Popolo 1, Cipolletta n.e., Franchini 4. All.: Pilli 

Arbitri: Andrea Cavallo di Siena e Marco Lodovichi di Impruneta. 

Buona la prima di playoff, una vittoria di tutta la squadra che si ricompatta nell'ultima frazione di gioco, dopo aver pensato troppo presto di aver la partita in pugno nel primo tempo. Partono subito bene le Spring, Cherkaska e Michelotti fatturano da sole un 11-2 dopo tre minuti. Ma Prato non molla, con Garatti e Billi ricuce sul 13-8 dopo due liberi di Cherkaska. Fedorenko e ancora Cherkaska allungano nuovamente, chiude la frazione un 1/2 di Billi allo scadere (17-9).

Secondo quarto, Morettini e Valentino portano subito il vantaggio in doppia cifra (21-9), ma Billi e Sautariello ristabiliscono le distanze (21-13). È la fase migliore del match, la partita è veloce e giocata a viso aperto, entrano due triple di Morettini, una di Fedorenko che portano il vantaggio sul 36-17 al nono minuto, ma Trucioni riduce sul finale a 36-20.
Al rientro, tre minuti di botta e risposta con vantaggio Lucca immutato (40-24), poi l'inerzia della gara passa dalla parte delle ospiti che si mettono a zona blindando la difesa e piazzando veloci contropiedi. Al settimo minuto siamo sul 40-35, quando Tessaro e Valentino riescono finalmente a togliere le ragnatele dal canestro avversario (44-35), ma una tripla di Billi ed un 2/2 di Sautariello ricuciono sul 44-40.
Ultimo quarto, le ospiti tentano l'ultimo assalto, la tripla di Pagliai al terzo minuto le mette in scia sul 47-45. Ma bastano 15 secondi a Fedorenko per replicare (50-45), poi i canestri da sotto di Valentino e la girandola dei tiri liberi (10 su 16 nell'ultimo quarto) fanno volare via le lucchesi fino al 63-52 finale. 

"È stata veramente una battaglia - commenta coach Biagi - i quindici punti alla fine del secondo quarto non sono bastati, loro sono rientrate grazie ad una difesa molto aggressiva. Siamo un po' cadute nelle loro trame e siamo diventate poco fluide in attacco. Ma siamo state brave a reagire e a gestirla nel modo migliore nell'ultimo quarto, portando il risultato di gara uno dalla nostra parte." 

A margine del campo di gara, era attivo il tavolo per iscriversi alla "Ego Women Run" di domenica 24, con il ricavato a favore del Centro Antiviolenza "Luna" e dell'Associazione Silvana Sciortino contro le malattie neoplastiche. Prossimo impegno di gara due, mercoledì 20 marzo ore 21,15 alla Palestra Toscanini di Prato.



Altri articoli in Basket Le Mura


giovedì, 11 aprile 2024, 08:40

Si chiude in semifinale Playoff il campionato della serie B Le Mura Spring

Termina davanti al proprio pubblico, circa 250 spettatori, la stagione della serie B Spring con una prestazione non all'altezza delle precedenti, ma che nulla toglie al cammino fatto finora da questo gruppo: Nicobasket vince per 62 a 43


lunedì, 8 aprile 2024, 08:37

Sconfitta in Gara1 di semifinale playoff per le ragazze del Green Lucca

Le padrone di casa del Nicobasket si impongono per 73 a 59, dopo una partita in gran parte equilibrata, trovando lo spunto nel finale per allungare definitivamente. Gara al Palatagliate mercoledì prossimo



sabato, 6 aprile 2024, 15:03

Le Mura Spring si preparano alla semifinale di playoff di serie B

Emozioni da "Notte prima degli esami" quelle che stanno vivendo le ragazze e lo staff del Green Lucca in preparazione di Gara1 di semifinale playoff contro la corazzata Nicobasket, imbattuta da 15 turni


giovedì, 28 marzo 2024, 12:25

Anche Nadia Centoni nello staff del Basket Le Mura

Nadia Centoni entra a far parte dello staff come responsabile della preparazione fisica della società. Ex pallavolista, Nadia ha collezionato molte presenze nelle nazionali giovanili e 315 presenze nella nazionale maggiore, maturando esperienze di club in Italia, Francia e Turchia: "Sono super felice"