Rubriche

Rassegna stampa: un altro regalo agli avversari di turno

giovedì, 27 dicembre 2018, 07:53

Un pari amarissimo, che ha quasi il sapore della sconfitta oltre che della beffa, con la vittoria che manca ormai da dieci turni: il 3-3 a Pontedera suona come l'nnesima dimostrazione dei limiti di questa squadra nei commenti dei giornali del giorno dopo. Sugli scudi anche gli inquietanti sviluppi societari.

Il Tirreno apre così: "La Lucchese fa il regalo al Pontedera. Riacciuffata negli ultimi cinque minuti. Rossoneri subito sotto poi ne segnano tre nel finale accade l'incredibile Rete di Sereni e al 90' pari su rigore" . Largo spazio anche alla vicendesocietarie, sempre più inquietanti in casa rossoera, con il probabile arrivo di personaggi già noti, e non certo positivamente, nel mondo del calcio. 

La Nazione titola: "La Pantera butta via un'altra vittoria. In vantaggio per 3 a 1 si fa raggiungere negli ultimi 10 minuti". Favarin : "Conanati dagli episodi".

Gazzetta dello Sport: "Impresa sfiorata, Lucchese fischiata, rimonta Pontedera".Nessun titolo su Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport.  La rubrica rassegna stampa è tenuta in collaborazione con l'edicola Lorenzini di via Fillungo.



prenota questo spazio dim. 520px X 120px

Altri articoli in Rubriche


lunedì, 21 gennaio 2019, 11:03

Rassegna stampa: Successo fondamentale in attesa di sviluppi societari positivi

La vittoria contro la Pistoiese consente ai rossoneri di uscire dalla zona rossa della classifica lasciando ancora accesa la speranza di salvezza. Sempre più intricate invece le vicende societarie che tengono in ansia i tifosi che prima del match hanno protestato in corteo per le vie della città.


lunedì, 31 dicembre 2019, 17:48

"Prima che calciatori veri uomini"

Lo striscione esposto a fine gara, i calciatori sotto la curva che lanciano maglie e pantaloncini ai propri tifosi, il lungo applauso di tutti verso tutti. Si chiude con questa immagine il derby di Arezzo, ultimo match del 2018.



lunedì, 31 dicembre 2019, 09:39

Rassegna stampa: gioia e amarezze

Il bel pari di Arezzo maturato in un clima di profonda incertezza per i gravi sviluppi societari degli ultimi giorni. Ma le avversità non piegano la squadra di Favarin come risulta anche dai commenti dei giornali del giorno dopo


venerdì, 28 dicembre 2018, 12:16

Viva i ragazzi della Lucchese: il calcio fra razzismo, dilettantismo e bambolotti da social

I rossoneri non sono i bambolotti milionari della serie A, ma giovanotti coi loro limiti che più o meno guadagnano quanto operai e che se vedono finire l'azienda per cui lavorano nelle mani di personaggi la cui storia non pare dare garanzie di una gestione imprenditoriale, rischiano di perdere lo...