Detto tra noi


Detto tra noi

Lo stadio che verrà...

sabato, 27 gennaio 2024, 18:08

di fabrizio vincenti

Qualche tifoso forse un po' superficialmente dà già le cose per fatte dopo l'annuncio dell'accordo tra la Lucchese e l'Aurora Immobiliare per il nuovo Porta Elisa. Il cambio (apparente) di direzione della società rossonera, che a maggio sconfessò la firma apposta da Alessandro Vichi all'accordo e che per mesi ha negato ogni interesse, pare essersi realizzato con il raggiungimento di un nuovo accordo sotto la benedizione del Comune. Dicevamo, apparentemente. E proviamo a spiegarci citando le parole dell'amministratore delegato Lo Faso nell'agosto scorso: “Fin dai primi giorni abbiamo ribadito che non siamo venuti per lo stadio e a nostro avviso il progetto è eccessivo: 50 milioni di costi pongono un problema economico. Chi investe? Chi paga? Mi pare sovradimensionato e comunque per noi non è sostenibile. Se Aurora Immobiliare ha gli investitori è un discorso, noi su queste cifre non ci muoviamo". Parole che suonarono come una bocciatura senza appello. Poi, nei mesi successivi il dialogo è ripreso. Ma un accordo poteva essere trovato solo a due condizioni: o la Lucchese cambiava idea, o il progetto veniva cambiato e reso più consono (anche economicamente) alle possibilità e agli interessi della società rossonera.  La seconda ipotesi è stata esclusa...


Detto tra noi

Tre domande alla società rossonera

sabato, 30 dicembre 2023, 15:19

di fabrizio vincenti

L'amministratore unico della Lucchese, Ray Lo Faso, con la sua solita gentilezza e le sue buone maniere, ha fatto gli auguri a tutti. Ai tifosi. Ai giornalisti. Ai tecnici. E ovviamente ai giocatori. E poi si è prontamente smaterializzato. Idem il direttore generale Giuseppe Mangiarano, che ha augurato buone feste ed è tornato nel retrobottega, così come ha fatto sinora, visto che il suo lavoro non ha mai, o quasi mai, previsto un contatto con la stampa. Quanto al presidente Bulgarella, dopo le due uscite, di febbraio e poi a maggio, con la chiusura delle trattative, non si è esposto. Per carità, tutti dicono e ripetono che sono a disposizione per domande. Ma per quello che ci riguarda, non è il problema di una intervista, o magari di uno scoop o presunto tale, materia che ci lascia del tutto indifferenti. Il problema è un contatto sistematico con il mondo delle informazione e di conseguenza con l'opinione pubblica e l'intera comunità dei tifosi. Soprattutto ora che i problemi ci sono. O almeno da più parti si sostiene ci siano.  La precisazione dei giorni scorsi sulle problematiche del settore giovanile e solo in piccola parte per lo stadio è stato a nostro avviso un segnale importante, anche per evitare ulteriori danni di immagine alla Lucchese, danni peraltro che negli ultimi 15 anni sono stati raramente evitati. Ma è una nota stampa che non tratta alcune questioni centrali. Proviamo a riassumerle, o per meglio dire a sintetizzare le tre che riteniamo ineludibili...


Detto tra noi

La Lucchese? Questa è...

giovedì, 30 novembre 2023, 17:47

di fabrizio vincenti

Il famoso e mai abbastanza abusato detto "dalle stelle alle stalle" ancora una volta pare attagliarsi benissimo alla ormai cronicamente insoddisfatta piazza lucchese. Nel giro di meno di due mesi (quando i rossoneri si sono imbarcati per Sassari c'era chi fantasticava, ripetiamo: chi fantasticava, di primo posto) l'umore pare totalmente cambiato, e persino alcune situazione esterne al campo di gioco ora trovano spazio nel chiacchiericcio da bar, mentre solo poche settimane fa venivano catalogate come operazione di sabotaggio verso il nuovo proprietario del club, intento a portarlo verso i più fascinosi traguardi e i più reconditi sogni. Del resto, lui stesso al momento dell'ingresso in società aveva parlato, giustamente, di poter tornare a sognare. Ma, dopo un inizio molto confortante, il barometro rossonero sembra di nuovo tornato a segnare una accentuata depressione. Basta leggere gli stessi commenti sui social. Persino la sconfitta di Cesena è stata vissuta come l'ennesima occasione buttata via per completare il rilancio avviato con Olbia e Entella (un tiro nello specchio in due gare, bene non dimenticarlo). La realtà dice che tra questa Lucchese e il Cesena capolista ci sono milioni di euro di investimento di differenza, ci sono giocatori in Romagna che, se pur giovani, hanno mostrato già di meritare altri palcoscenici; c'è un settore giovanile che a Lucca è a tutt'oggi da...


Detto tra noi

Lucchese, la rosa non è profonda abbastanza

venerdì, 27 ottobre 2023, 15:58

di fabrizio vincenti

Quattro gare, un punto (che peraltro sembrano zero, ci riferiamo a quello di Ferrara, vista la pochezza della squadra estense in questo momento): la Lucchese ha clamorosamente frenato nelle ultime settimane. E viene naturale chiedersi il perché dopo l'avvio promettente. Anzi, molto promettente. Premesso che nessuno ha la sfera di cristallo, e che sicuramente hanno pesato gli episodi tutti a sfavore, qualche riflessione conviene farla. così come sollevare qualche interrogativo in mezzo a una certezza. Quest'ultima appare, indiscutibilmente, una certa difficoltà realizzativa che si è peraltro manifestata anche nel momento migliore dei rossoneri. Gli attaccanti, va da sé, sono merce rara, la Lucchese ha scommesso su un gran giocatore che aveva bisogno di rilanciarsi, ha confermato una delle punte dello scorso anno (mai si rimpiangerà abbastanza la partenza di Panico...) e ha caricato a bordo alcuni giovani di belle speranze, peraltro non ancora molto a loro agio con il gol. Questa ci pare una certezza, che il gioco spumeggiante di mister Gorgone ha in una qualche maniera occultato sino a che la squadra è stata brillante e al



Ultime notizie brevi


martedì, 20 febbraio 2024, 17:50

Giudice sportivo: Tiritiello fermato per una giornata

Il cartellino giallo rimediato domenica scorsa è valso una giornata di squalifica al capitano rossonero Andrea Tiritiello che salterà dunque la trasferta di Pescara.


martedì, 20 febbraio 2024, 15:46

Pescara-Lucchese, arbitra Cappai di Cagliari

Pescara-Lucchese, in programma sabato prossimo, sarà diretta da Enrico Cappai della sezione AIA di Cagliari. Cappai sarà coadiuvato da Davide Merciari di Rimini e da Andrea Cecchi di Roma1. Quarto uomo, Alessandro Colelli di Ostia Lido.



lunedì, 19 febbraio 2024, 22:39

Ottava di ritorno, i risultati dei posticipi: Cesena inarrestabile

Si sono conclusi i due posticipi validi per l'ottava di ritorno nel girone dei rossoneri. Ecco i risultati:


lunedì, 19 febbraio 2024, 19:51

Primavera, nuova preoccupante sconfitta casalinga

Nel recupero di campionato, la formazione Primavera della Lucchese è stata sconfitta per 3-1 dalla Pergolettese: posizione di classifica sempre più preoccupante: i rossoneri sono penultimi.