Rubriche

Rassegna stampa: Lucchese show

venerdì, 19 ottobre 2018, 09:14

Poker e bel gioco: la Lucchese si fa bella di notte e dà vita a un monologo contro l'Arzachena: ecco come i giornali del giorno dopo il match con i sardi giudicano i rossoneri, autori di una prova convincente. 

Il Tirreno apre così: "La Lucchese diventa bella di notte e schianta l'Arzachena con quattro reti". Favarin felice per la goleada: "Abbiamo giocato da squadra".

La Nazione titola: "Rossoneri super calano un bel poker. Bortolussi, Provenzano, De Feo e Lombardo firmano i gol". Bini: "Curva splendida, tre punti d'oro, meriterebbero uno stadio diverso".

La Gazzetta dello Sport: "Ancora Bortolussi, Lucchese sul velluto, Arzachena assente". Corriere dello Sport-Stadio: "Lucchese show, Arzachena ko". Tuttosport: ."La Lucchese vola". La rubrica rassegna stampa è tenuta in collaborazione con l'edicola Lorenzini di via Fillungo.



prenota questo spazio dim. 520px X 120px

Altri articoli in Rubriche


martedì, 13 novembre 2018, 11:43

Becchi e bastonati

Il derby diventa presto nero come il buio della ragione di chi mette il proprio ego istituzionale davanti alla sicurezza della gente in nome di regole e norme regolarmente bypassate poi in altri contesti cittadini. I primi avversari indossano colori nerazzurri ma incredibilmente non sono pisani


lunedì, 12 novembre 2018, 09:38

Rassegna stampa: Lucchese, il cuore non basta

Una sconfitta che fa male e che lascia l'amaro in bocca a tutto l'ambiente: il derby con il Pisa dovrà essere messo subito in archivio per ripartire: Tecco come i giornali del giorno dopo il match con i nerazzurri che tornano a vincere al Porta Elisa dopo oltre dieci anni...



sabato, 10 novembre 2018, 08:34

Ode alla Vittoria

I tifosi sugli spalti hanno già vinto code autostradali, nebbia e rabbia per gli undici punti di penalizzazione che mandano la Pantera dalle stelle alle stalle. I tre punti non sono più il bottino per fare un buon campionato: sono i punti necessari per suturare una ferita che può rivelarsi...


venerdì, 9 novembre 2018, 17:12

La protesta di un abbonato: "Non mi hanno fatto acquistare il biglietto di curva"

La ridotta capienza della Curva Ovest, colpevolmente lasciata in tutti questi anni a 1080 posti, sta generando più di un problema. Ecco la protesta di un abbonato: "Abbonato da 20 anni, avevo la prelazione: è un mio diritto avere il biglietto di curva"