Rubriche : la lettera

Ghirelli (Lega Pro) ci scrive: "La vicinanza a Luca è totale"

domenica, 19 novembre 2017, 20:25

Da Francesco Ghirelli, Segretario Generale Lega Pro, riceviamo e volentieri pubblichiamo una precisazione in merito al nostro articolo sulla vicenda di Luca, il tifoso della Sambenedettese in coma dopo un episodio dai contorni tutti da chiarire e di cui si parla nell'editoriale di Gazzetta Lucchese dal titolo "Mi chiamo Luca".

"La dolorosa vicenda di Luca ci crea dolore e dispiacere. Non si può e non si deve rischiare la vita per una partita di calcio. La Lega Pro non ha concesso l’autorizzazione per indossare la maglietta per ricordare la vicenda. Perché? Dopo la vicenda del passato campionato ove  fu concessa l’autorizzazione di indossare una maglietta in ricordo di un tifoso del Catania, e si scoprì successivamente che questi aveva intrattenuto rapporti con ambienti della malavita, abbiamo instaurato una procedura prudenziale: si concede l’autorizzazione solo dopo essere certi che ci sia totale certezza sui fatti che hanno portato ad una grave situazione. Questo e' quanto abbiamo seguito nel non concedere l’autorizzazione per questa domenica. La vicenda è sotto investigazione ed appena si avrà chiarezza sulla dinamica, si procederà. In ogni caso, la vicinanza umana a Luca e ai suoi cari e’ totale".

Risponde Fabrizio Vincenti 

Prendiamo atto della precisazione che arriva dai vertici della Lega Pro e ci chiediamo: la maglietta verrà autorizzata dopo aver avuto copia della fedina penale della vittima? O quando sarà accertata la dinamica? Due cose, peraltro, completamente scollegate tra loro. Francamente non comprendiamo, e facciamo fatica a sentir parlare di vicinanza totale e nel contempo non autorizzare una maglietta, proposta dalla stessa società marchigiana, per una persona che lotta tra la vita e la morte. C'è un velo di prudenza, o forse di ipocrisia, che ci turba. 



prenota questo spazio dim. 520px X 120px

Altri articoli in Rubriche


martedì, 13 novembre 2018, 11:43

Becchi e bastonati

Il derby diventa presto nero come il buio della ragione di chi mette il proprio ego istituzionale davanti alla sicurezza della gente in nome di regole e norme regolarmente bypassate poi in altri contesti cittadini. I primi avversari indossano colori nerazzurri ma incredibilmente non sono pisani


lunedì, 12 novembre 2018, 09:38

Rassegna stampa: Lucchese, il cuore non basta

Una sconfitta che fa male e che lascia l'amaro in bocca a tutto l'ambiente: il derby con il Pisa dovrà essere messo subito in archivio per ripartire: Tecco come i giornali del giorno dopo il match con i nerazzurri che tornano a vincere al Porta Elisa dopo oltre dieci anni...



sabato, 10 novembre 2018, 08:34

Ode alla Vittoria

I tifosi sugli spalti hanno già vinto code autostradali, nebbia e rabbia per gli undici punti di penalizzazione che mandano la Pantera dalle stelle alle stalle. I tre punti non sono più il bottino per fare un buon campionato: sono i punti necessari per suturare una ferita che può rivelarsi...


venerdì, 9 novembre 2018, 17:12

La protesta di un abbonato: "Non mi hanno fatto acquistare il biglietto di curva"

La ridotta capienza della Curva Ovest, colpevolmente lasciata in tutti questi anni a 1080 posti, sta generando più di un problema. Ecco la protesta di un abbonato: "Abbonato da 20 anni, avevo la prelazione: è un mio diritto avere il biglietto di curva"