Porta Elisa News

Mercato, tra punti fermi e e nuovi arrivi

venerdì, 27 maggio 2022, 12:47

di diego checchi

Se contiamo i giocatori che la Lucchese ha in rosa possiamo dire che il centrocampo e l’attacco sono i reparti dove Deoma dovrà intervenire di più. Poi è chiaro che ci vorrà anche qualche aggiustamento in difesa soprattutto se Bellich verrà ceduto. Su di lui ci sono tre squadre di Serie B: il Frosinone, Cittadella e adesso sembra che sia spuntato anche il Crotone. Ma occhio anche a una possibile outsider come la Spal, visto che come dirigenti della direzione sportiva ci sono gli ex rossoneri Fabio Lupo e Mario Donatelli. In difesa ci sono Corsinelli, Nannini, Papini Bachini, Bellich e Quirini. Per quanto riguarda Baldan non siamo così convinti che il difensore perugino venga confermato anche perché prima di prendere un altro over nel pacchetto arretrato, bisognerà scegliere i giovani giusti. Magari due centrali se partirà Bellich (nelle ultime ore è spuntato fuori il nome di Lorenzo Masetti, centrale 2001 di proprietà del Pisa tornato per fine prestito dall’Ancona, oltre al già citato Bellodi) e un terzino sinistro che potrebbe essere Rizza dell’Ampoli. Per quanto riguarda il centrocampo, quello sicuramente confermato sarà Tumbarello che ha ancora un anno di contratto.

Poi è chiaro che la società vorrebbe trattenere Joseph Minala, ma per fare questo bisognerà attendere fino ai primi di giugno e capire se il centrocampista camerunense accetterà la proposta della Lucchese anche se ci sono buone possibilità che il giocatore dica di sì. Non dovrebbe muoversi Elia Visconti anche se non è un mistero che su di lui ci siano interessamenti di squadre di categoria superiore. In fin dei conti il suo campionato non è passato certamente inosservato. Per quanto riguarda Picchi, il futuro è ancora incerto. Sul piede di partenza invece Bensaja e Panati che rientreranno rispettivamente dai prestiti alla Paganese e Vibonese. I due hanno ancora un anno e due anni di contratto. Un bel punto di domanda sarà rivolto anche al futuro di Collodel. La Cremonese è andata in Serie A e al giocatore potrebbe essere prospettata una soluzione in cadetteria. Di conseguenza la sua permanenza a Lucca risulterebbe impossibile.

Ecco quindi che Deoma starebbe valutando altri profili tipo Calcagni della Viterbese o Carlini del Catanzaro. Da capire anche quale sarà il futuro di Frigerio: l’intenzione è di trattenerlo a Lucca ma bisognerà vedere se il giocatore avrà richieste dalla Serie B. Nel caso in cui Frigerio andasse in Serie B, alla Lucchese potrebbe interessare un profilo come il centrocampista classe 2003 Federico Zuccon dell’Atalanta. Per quanto riguarda l’attacco, in rosa c’è il solo Semprini e Deoma dovrà lavorare parecchio sul reparto offensivo partendo da un caposaldo: la conferma di Belloni. Il giocatore è in vacanza e la Lucchese ha già fatto pervenire la sua proposta al ragazzo. Un contratto fino al 2024 o 2025 con un ritocco dell’ingaggio verso l’alto. Pagliuca non ha fatto mistero di voler a tutti i costi il giocatore e, nonostante abbia offerte importanti, Belloni starebbe bene a Lucca.

L’impressione è che si farà di tutto per trovare un’intesa con i rossoneri pronti a un sacrificio economico. A parte Belloni, il ds dovrà prendere altri tre o quattro giocatori: un bomber di categoria da doppia cifra che non è facile da individuare e che magari arriverà più avanti da una squadra di categoria superiore, più dei giovani interessanti tipo Arras e Tonin. È ancora sul taccuino l’attaccante del Pescara Milos Bocic, un elemento che piace parecchio ai dirigenti rossoneri. insomma, il lavoro che aspetta Deoma, Pagliuca e Bruno Russo, sarà ampio in tutti i reparti. A proposito, per l’attacco non scartiamo nemmeno Di Stefano classe 2003 della Sampdoria, una seconda punta di grande livello.




Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 23 giugno 2022, 12:42

Mercato, tante trattative in attesa dei primi accordi

Lucchese molto attiva sia in entrata che in uscita: mentre slitta alla prossima settimana l'incontro con il procurato di Belloni, Tumbarello potrebbe essere utilizzato come pedina di scambio in qualche trattativa con l'Ancona. anche Bensaja sempre più sul piede di partenza


mercoledì, 22 giugno 2022, 17:24

Vichi: "I soci hanno dimostrato serietà, coerenza ed attaccamento oltre misura a questi colori"

Il numero uno rossonero: "Nonostante qualcuno abbia detto che era logico e scontato tutto ciò, abbiamo ottemperato a tutto il necessario e tutto il dovuto e lo hanno fatto i soci della Lucchese, in questo modo di logico e scontato non c'è niente, ci possono essere solo persone serie e...



mercoledì, 22 giugno 2022, 17:18

Santoro: "Valuteremo le offerte, ma, per ora, andiamo avanti così"

Il direttore generale: "E' vero che ci sono delle manifestazioni di interesse verso l'acquisizione della Lucchese e che verranno valutate ma nel frattempo la società va avanti con i programmi, nel rispetto del budget che il nostro direttore sportivo osserverà con la sua grande professionalità.


mercoledì, 22 giugno 2022, 09:02

Figoli nel mirino della Lucchese

Il centrocampista nella scorsa stagione alla Carrarese sarebbe al centro dell'interessamento della società rossonera, che sul fronte delle cessioni sta ricevendo offerte per Bensaja. Intanto, per Fedato ecco l'interessamento della Vis Pesaro