Porta Elisa News

Parlano finalmente Vellutini e il Tau: "Estranei a qualunque trattativa sulla Lucchese"

venerdì, 28 giugno 2019, 08:49

Non parla direttamente. Usa lo schermo del Tau Calcio di cui è il patron, ma Manuel Vellutini, uno degli impreditori di successo più conosciuti del territorio, che anche in questi ultimi tempi ha avuto modo di parlare della Lucchese con il sindaco Tambellini, e che anche nei mesi scorsi è stato accostato alla società rossonera, chiarisce che non intende farsi carico di gestire la società rossonera, peraltro in quel caso, come aveva dichiarato davanti a alcune persone nei mesi scorsi, prendendola dall'Eccellenza. La sua dimensione, il suo mondo è quello del Tau, una delle più belle realtà calcistiche giovanili della regione. 

Nei mesi scorsi Vellutini, che non aveva gradito l'accostamento pubblico alla Lucchese, aveva fatto arrivare al nostro giornale che non era interessato. Lo aveva fatto informalmente, tramite un giornalista che cura la comunicazione, ma non dando comunque la disponibilità a essere intervistato. Aveva fatto sapere, sempre tramite terzi, che era il sindaco Tambellini a tirarlo più volte bonariamente per la giacca nel tentativo di coinvolgerlo nella Lucchese. Tentativo, visto il suo diniego, destinato a insuccesso, e che però ha avuto altri pour parler negli ultimi tempi. Lo ribadiamo a scanso di equivoci. Il noto imprenditore, però, non ha gradito ne venisse messa a conoscenza l'opinione pubblica e aggiunge peraltro di non avere i mezzi economici per sostenere un'avventura del genere. Ecco dunque il suo punto di vista e della sua società, che ha recentemente acquistato il titolo del Vorno, dopo non essere riuscita a salire di categoria sul campo, e che si avvia a disputare il campionato di Eccellenza. 

"Per l'ennesima volta Gazzetta Lucchese tira in ballo il Tau Calcio – si legge sulla pagina Facebook della società Tau –  riguardo alle vicende societarie dell'As Lucchese Libertas.  Fino a oggi abbiamo preferito tacere, nella speranza che queste voci – prive di alcuna fondatezza – si dissolvessero nel niente. Ma ora, di fronte all'ennesima pubblicazione, pensiamo sia giunto il momento di fare definitiva chiarezza: il Tau e i membri del consiglio direttivo della società, compreso il vicepresidente Manuel Vellutini, sono estranei, lo sono stati in passato e lo saranno nel prossimo futuro, a qualsiasi trattativa che riguarda la Lucchese; non hanno avuto rapporti con l'attuale proprietà né con nessuna parte politica. Non vogliamo essere strumentalizzati e rivendichiamo il nostro diritto di essere quantomeno interpellati quando si parla del Tau e della sua dirigenza. Abbiamo sempre parlato con tutti, la nostra porta è sempre aperta a tutti, raccontiamo il nostro modo di fare calcio quotidianamente ed è quindi evidente come chiunque voglia parlare con noi abbia continue possibilità per farlo. Il progetto dell'Asd Tau Calcio Altopascio continua a essere incentrato sul settore giovanile e in questo rientra anche la prima squadra, oggi iscritta al campionato di Eccellenza, che per noi sarà una vetrina per valorizzare i nostri giovani".

"Ribadiamo quindi la totale infondatezza delle notizie pubblicate dalla Gazzetta Lucchese oggi così come in passato, che ci vedrebbero coinvolti in un fantomatico rapporto con la Lucchese Libertas: non abbiamo i mezzi per poterlo fare e per garantire il futuro a una squadra così importante. La nostra mission è fare calcio giovanile in modo professionale, senza alcuna velleità di professionismo, mondo per noi poco conosciuto e fuori portata per il momento. Chiudiamo questa comunicazione doverosa con un augurio: da tifosi, appassionati di calcio e lucchesi auguriamo alla Lucchese di trovare al più presto una soluzione che la riporti tra i professionisti, dove merita di militare".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 25 agosto 2019, 19:23

Nolé: "Gara condizionata da certi episodi"

Il capitano rossoero pensa già all'esordio in campionato con il Chieri: “Voltare pagine e ricominciare a lavorare come abbiamo fatto nelle settimane scorse, il lavoro è la migliore medicina. Ora dobbiamo concentrarci solo sulla partita di domenica contro il Chieri, anche se ci tenevamo a passare il turno”


domenica, 25 agosto 2019, 18:19

Monaco: "Partita vera in vista del campionato"

L'allenatore rossonero deluso dal risultato: "Potevamo gestire meglio la fase di possesso, è stata una partita tosta ma potevamo fare qualcosa in più: ho visto errori sia in fase difensiva che offensiva. L'arbitro? Preferisco non parlarne, avete visto tutti"



domenica, 25 agosto 2019, 15:32

Lucchese-Grassina: 2-3 Rossoneri eliminati

Rossoneri che escono dalla Coppa Italia per opera del Grassina: un rigore di Marzieri sblocca il match, Presicci pareggia e Torrini riporta in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa a segno Calosi e Bitep


sabato, 24 agosto 2019, 18:26

Contro il Grassina, i rossoneri senza Lici e Gueye

Nella seconda gara di Coppa Italia, anch'essa a eliminazione diretta, mister Monaco dovrà rinunciare al difensore e all'attaccante, dubbio a centrocampo tra Nolé e Cruciani. In panchina anche l'ultimo arrivato, il giovane Yener. La probabile formazione che scenderà in campo a Camaiore