Porta Elisa News

Stavolta sono i rossoneri a dare buca al sindaco Tambellini

mercoledì, 22 maggio 2019, 20:53

Era stato annunciato il 15 maggio scorso, doveva tenersi domani a Palazzo Orsetti, ma, almeno per ora, non se ne farà di nulla. I giocatori rossoneri e tutto lo staff hanno declinato l'invito del sindaco Tambellini a recarsi nel pomeriggio di domani in Comune per un incontro che, recitava la nota dell'ufficio stampa,  "è stato voluto dal sindaco per ringraziare la squadra di calcio cittadina, a nome di tutta la comunità, per l'impegno e lo spirito di abnegazione dimostrato dai giocatori durante il campionato, che è stato caratterizzato dalle note difficoltà societarie".

Un invito almeno per il momento respinto al mittente dopo che Tambellini e l'assessore allo Sport Ragghianti non avevano speso una parola che una nel momento in cui la Lucchese, tra mille difficoltà, aveva centrato i play out.  Per non parlare della gestione della crisi societaria, che è sotto gli occhi di tutti. La Lucchese non ha emesso un comunicato, limitandosi informalmente a confermare che nessuno sarà a Palazzo Orsetti, a cui è stata data notizia, anche in considerazione dell'impegno ravvicinato di sabato prossimo a Cuneo. Più avanti, si vedrà. Vero anche che i giocatori sia ieri che oggi erano impegnati in iniziative programmate dai tifosi e dai negozianti. La realtà, al di là delle smentite e precisazioni che arriveranno immancabili, è che allo stadio c'è parecchia insoddisfazione per il poco fatto sinora. Quasi il nulla, sostiene qualcuno. 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”