Porta Elisa News

Il centrodestra sulla mancata presenza della squadra in Comune: "Comprendiamo il disagio di squadra e staff"

giovedì, 23 maggio 2019, 18:24

"Il mancato incontro tra il sindaco Tambellini e la Lucchese calcio? A noi risulta tutta un'altra versione. Sono stati la squadra e lo staff a disertare l'invito". Attacca così una nota firmata dai gruppi consiliari di Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia, SìAmoLucca e Lucca in Movimento.

"Nonostante le arrampicate sugli specchi del sindaco attraverso il suo ufficio stampa, la non partecipazione in realtà era stata decisa dai rossoneri già nei giorni scorsi, e ribadita anche ai tifosi da qualche giocatore non piu' tardi di domenica - affermano partiti e civiche di centrodestra - a causa delle tensioni legate all'atteggiamento del Comune nella gestione della crisi societaria e anche per il lungo silenzio nei confronti dello straordinario cammino dei ragazzi culminato nel raggiungimento dei play out. Comprendiamo il disagio di squadra e staff: da tempo come membri dell'opposizione ci siamo anche dimessi dalla commissione speciale istituita per affrontare l'emergenza legata alle sorti della Lucchese, quando ci siamo resi conto che al Comune non importava di trovare una soluzione concreta".

"Recentemente – prosegue la nota –  per far ritornare i riflettori sulla vicenda, abbiamo invitato una delegazione di Lucca United a prendere la parola durante il consiglio comunale straordinario, ma all'accorato appello avvenuto durante la seduta da un loro rappresentante, non sono seguiti ulteriori fatti da parte del sindaco".

Partiti e civiche di centrodestra, pur non volendo strumentalizzare il mancato incontro, colgono l'occasione per ribadire l'inadeguatezza di questa amministrazione. "Tambellini, vista la reale circostanza per cui è saltato l'incontro, colleziona una vera e propria  figuraccia, ma soprattutto fornisce un'ulteriore prova dello scollamento di questa amministrazione dalla città, ogni giorno sempre piu' imbarazzante - conclude l'opposizione - . Ci auguriamo che il clima si rassereni, ma evidentemente il Comune sulla Lucchese deve cambiare totalmente registro, manifestando un solenne impegno istituzionale a fare di più per risolvere l'intricata vicenda che mette a rischio il futuro della più importante realtà sportiva che abbiamo".  


rcemo



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 25 agosto 2019, 19:23

Nolé: "Gara condizionata da certi episodi"

Il capitano rossoero pensa già all'esordio in campionato con il Chieri: “Voltare pagine e ricominciare a lavorare come abbiamo fatto nelle settimane scorse, il lavoro è la migliore medicina. Ora dobbiamo concentrarci solo sulla partita di domenica contro il Chieri, anche se ci tenevamo a passare il turno”


domenica, 25 agosto 2019, 18:19

Monaco: "Partita vera in vista del campionato"

L'allenatore rossonero deluso dal risultato: "Potevamo gestire meglio la fase di possesso, è stata una partita tosta ma potevamo fare qualcosa in più: ho visto errori sia in fase difensiva che offensiva. L'arbitro? Preferisco non parlarne, avete visto tutti"



domenica, 25 agosto 2019, 15:32

Lucchese-Grassina: 2-3 Rossoneri eliminati

Rossoneri che escono dalla Coppa Italia per opera del Grassina: un rigore di Marzieri sblocca il match, Presicci pareggia e Torrini riporta in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa a segno Calosi e Bitep


sabato, 24 agosto 2019, 18:26

Contro il Grassina, i rossoneri senza Lici e Gueye

Nella seconda gara di Coppa Italia, anch'essa a eliminazione diretta, mister Monaco dovrà rinunciare al difensore e all'attaccante, dubbio a centrocampo tra Nolé e Cruciani. In panchina anche l'ultimo arrivato, il giovane Yener. La probabile formazione che scenderà in campo a Camaiore