Porta Elisa News

Ceniccola: "Tutto fermo in attesa della sentenza sulla fideiussione"

mercoledì, 17 aprile 2019, 13:26

di fabrizio vincenti

Cambiando l'ordine dei fattori, il prodotto non cambia. E così anche per la Lucchese, in attesa di un sempre chimerico acquirente o di un epilogo in tribunale, l'assemblea dei soci tenutasi a Roma alla presenza del solo Aldo Castelli, non ha prodotto stravolgimenti. Umberto Ottaviani rimane amministratore unico, ma cede la rappresentanza della società in ambito calcistico, essendo squalificato, a Aldo Castelli. il proprietario che non ha praticamente fatto nulla dal dicembre scorso, se non dichiarare che sarebbe dovuto essere un ponte verso nuovi e mai arrivati acquirenti finali. La conferma arriva da Enrico Ceniccola che da Castelli è stato incaricato di gestire questa fase, tecnicamente prefallimentare.

"Aldo Castelli rappresenterà la società visto che Ottaviani è squalificato, ma quest'ultimo non si è dimesso nel corso dell'assembla dei soci tenutasi a Roma".

A che punto siete con eventuali trattative?

"E' tutto fermo, e del resto ormai tutti attendiamo la sentenza sulla fideiussione sulla quale sono moderatamente ottimista".

Ulisse e De Feo?

"Il primo non l'ho più sentito, il secondo ha inviato una proposta alcuni giorni fa per l'acquisto a un euro, ma ancora non siamo stati in grado di dare la documentazione contabile richiesta"-.

E' la stessa cosa che disse giorni fa.

"Non è colpa mia se non la inviano. Ne abbiamo avuta sino al 31 dicembre, manca di recuperare quella che è in sede e ci stiamo attrezzando per inviare qualcuno con la procura per ritirarla. A proposito di procure, Ottaviani è stato dal notaio per conferirla all'avvocato che ci segue sul piano dei processi sportivi in corso".

 Sena acquirenti, sarà fallimento?

"Non mi piace quella parola, proveremo, sentiti i nostri legali, a cercare la strada di un concordato che renderebbe più appetibile la stessa società: ua cosa è farsi carico di 1.6 milioni di euro, un'altra di 800milla.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 19 luglio 2019, 19:58

Porta Elisa, il Comune vuole portare sotto 4000 la capienza

Per il Comune di Lucca, dormiente da anni sul Porta Elisa e in generale sugli impianti sportivi, la capienza dello stadio va portata sotto le 4000 persone. Di più: a chi avrà l'onere di far ripartire il calcio a Lucca, l'amministrazione Tambellini chiede di giocare fuori casa le prime partite...


venerdì, 19 luglio 2019, 17:28

Futuro rossonero: due o più cordate in pista?

Al momento paiono essere due le cordate interessate, ma si rincorre la voce di una possibile terza che avrebbe il rifacimento dello stadio come obiettivo primario. Santoro: "Al 98 per cento saremo presenti alla manifestazione di interesse, ma per ora niente nomi"



venerdì, 19 luglio 2019, 09:57

Corda: "Siamo pronti per il bando"

L'ex direttore tecnico del Como ancora in città ha incontrato Vittorio Tosto e l'ex responsabile della comunicazione Giacomo Bernardi: "Non ho ancora visto nei dettagli il bando ma contiamo di depositare tutto entro il 25. In società Nicastro? Potrebbe entrare al 15-20 per cento"


venerdì, 19 luglio 2019, 09:50

Stadio, il Comune stanzia 45mila euro per i servizi di ingegneria per i lavori urgenti. E chi li paga questi ultimi?

Il Comune dà il via alla procedura per i lavori urgenti al Porta Elisa dopo che a seguito delle verifiche di vulnerabilità statica e sismica effettuate dallo studio di ingegneria Archimede s.r.l. Ecco le imprese coinvolte: ma chi pagherà i lavori veri e propri?