Porta Elisa News

Società, anche la seconda assemblea a vuoto: e ora cosa farà il revisor Romani?

martedì, 12 marzo 2019, 13:34

Si replica. Anche la seconda assemblea ordinaria dei soci della Lucchese è andata nulla. Alle 12, allo stadio, si sono presentati solo il sindaco revisore Matteo Romani e il socio di minoranza Moreno Micheloni. Nessuna traccia dell'amministratore Umberto Ottaviani, dell'ex odontotecnico nonché proprietario del 98 per cento della Lucchese, Aldo Castelli e nemmeno di Anca Moldovan o chi per essa, in rappresentanza dell'1 per cento in mano a Città Digitali, posseduta dalla stessa Moldovan e da uno dei figli di Arnaldo Moriconi. 

Così Romani ha potuto solo contastare che l'assemblea da lui indetta non era valida. Eppure i motivi per la convocazione erano particolarmente gravi. Ovvero, l'inerzia evidente, nonché "atti di mala gestio", da parte dell'organo amministrativo, la mancanza di scritture contabili previste dall'art 2214 del codice civile, la sostituzione dello stesso Romani dalla carica di sindaco revisore, e ancora la mancata risposta alle richieste della Covisoc in materia di continuità aziendale e ultimo, ma non meno importante, la copertura della sanzione da 350mila euro irrorata per la vicenda della fideiussione. Un quadro che parla da sé, ma niente è stato potuto decidere, per ora, e niente è nemmeno stato messo a verbale. 

"C'eravamo solo io e il sindaco revisore – spiega Moreno Micheloni all'uscita – non è stato verbalizzato nulla, nemmeno le mie dichiarazioni, e tantomeno è stato possibile prendere decisioni vista l'assenza della maggioranza del capitale sociale. E ora? Ora tocca a Matteo Romani decidere cosa fare". Il quale Matteo Romani, che ieri aveva comunicato, dopo quattro giorno dalla fissazione della riunione della commissione comunale straordianaria sulla Lucchese di non voler presenziare, all'uscita dallo stadio, alla domanda: "E ora?", ha allargato le braccia e si è diretto alla macchina. Fine delle comunicazioni. 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 23 maggio 2019, 18:24

Il centrodestra sulla mancata presenza della squadra in Comune: "Comprendiamo il disagio di squadra e staff"

L'opposizione all'attacco: "Tambellini, vista la reale circostanza per cui è saltato l'incontro, colleziona una vera e propria figuraccia, ma soprattutto fornisce un'ulteriore prova dello scollamento di questa amministrazione dalla città, ogni giorno sempre piu' imbarazzante"


giovedì, 23 maggio 2019, 18:12

Tambellini: "Mi spiace non incontrare i giocatori della Lucchese"

Il sindaco affida a una nota stampa il suo commento dopo il rifiuto dei giocatori e dello staff di incontrarlo: "Il sindaco conferma il suo costante impegno mai venuto meno, nonostante le profonde difficoltà della società che hanno condotto alla richiesta di concordato, per trovare soluzioni economiche capaci di dare...



mercoledì, 22 maggio 2019, 20:53

Stavolta sono i rossoneri a dare buca al sindaco Tambellini

Dopo che il primo cittadino e l'assessore allo Sport non avevano inviato una riga di congratulazioni all'indomani dell'approdo ai play out, rimediando solo successivamente con un invito per domani a Palazzo Orsetti, i giocatori declinano a 24 ore dall'incontro


mercoledì, 22 maggio 2019, 15:26

Del Prete, commissario giudiziale: "E' necessario accorciare i tempi"

Claudio Del Prete, commercialista nonché amministratore unico di Lucca Holding, ha accettato l'incarico di commissario giudiziale proposto dal tribunale nella richiesta di concordato preventivo con riserva: "Mi incontrerò con i rappresentanti della Lucchese la prossima settimana"