Porta Elisa News

Ottaviani evita il Porta Elisa e va alla Sice

lunedì, 14 gennaio 2019, 17:24

Giornata come al solito caotica in casa rossonera, una costante della gestione Arnaldo Moriconi, senza informazioni, senza chiarimenti, con lo stadio che ormai non è più la sede della Lucchese. Tutte le partite si giocano alla Sice di via Nuvolari a Carraia, dove è spuntato anche l'amministratore unico Umberto Ottaviani. Per il momento nessuna indicazione sulla effettiva emissione del bonifico destinato a pagare quanto dovuto a Leonardo Menichini, così come previsto dal lodo del collegio arbitrale che ha dato torto alla Lucchese nel dicembre scorso. Moriconi sarebbe stato visto stamani nella sua banca, tutto da decifrare se era lì per gestire questioni relative alle sue attività o per la Lucchese. Che in molti continuano a chiedersi se in effetti sia ancora una sua attività.

Allo stadio, dove stazionano fissi gruppi di tifosi, non si è visto nessuno con l'eccezione del solito direttore generale autopresentatosi nelle scorse settimane Enrico Tommasi, che attenderebbe ancora di essere messo sotto contratto. Per lui sarebbe pronto un accordo sino al 2020 a circa 2500 euro mensili. I tifosi presenti gli hanno ribadito, per l'ennesima volta, che non è ben accetto. Peraltro, lui stesso, nelle scorse settimane, aveva riferito a più persone che era intenzionato a tornarsene a Seravezza. Ma resta attaccato all'incarico. Per ora. 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 25 giugno 2019, 16:10

Il centrodestra: “Stadio e strutture sportive, gravi colpe dell’amministrazione Tambellini: bugie su bugie e rinvio dei problemi”

Partiti e liste civiche di centrodestra vanno all'attacco della giunta: "Oltre ai problemi di natura societaria, ci sono le gravi responsabilità del Comune sullo stadio Porta Elisa"


martedì, 25 giugno 2019, 14:42

Aiolfi: "Pantera rialzati! Il calcio ha bisogno di te!"

Stefano Aiolfi, secondo portiere rossonero, lascia a Facebook le sue riflessioni: "La verità è che finché si faranno solamente parole o “slogan” di facciata, tutto ciò rimarrà tale. Rimarrà la possibilità di vedere personaggi loschi e meschini parlare di serietà e “progetto calcistico” o constatare che la politica anche in...



martedì, 25 giugno 2019, 08:16

Il futuro è tutto da scrivere, il tempo stringe

Archiviato il tentativo d'iscrizione in Lega Pro, con l'appendice del ricorso al presidente della Figc per ottenere una proroga ai più nemmeno minimamente spendibile, è tempo di capire come potrà non morire il calcio a Lucca. Due le ipotesi ancora in campo


martedì, 25 giugno 2019, 00:40

Gli eroi di Bisceglie verso nuove esperienze

Nel momento di crisi profonda in cui versa la Lucchese, per la quale non è stata depositata la domanda di iscrizione al campionato di serie C e che per ora è dunque esclusa da ogni competizione di qualsiasi categoria, il destino calcistico dei rossoneri protagonisti della strepitosa salvezza, prosegue in...