Porta Elisa News

Tre partite con le grandi: serve la Lucchese corsara

giovedì, 6 dicembre 2018, 08:52

di diego checchi

Aspettiamoci una Lucchese corsara contro il Novara, perchè se andiamo a vedere le prestazione della squadra di Favarin, vediamo che contro le grandi sono sempre state di ottimo livello. Al di là della sconfitta alla prima giornata contro l’Arezzo, possiamo annoverare il pareggio per 2 a 2 contro la Carrarese, con i rossoneri in vantaggio per gran parte della gara e lo 0 a 0 di Alessandria, che sulla carta ha giocatori più forti, soprattutto in attacco e a centrocampo. Anche contro Pisa e Siena, nonostante le sconfitte, i rossoneri hanno giocato a viso aperto e quindi la nostra convinzione è che la Lucchese darà del filo da torcere al Novara.

È chiaro che nelle prossime tre partite si potrà misurare fino a dove potrà arrivare realmente la Lucchese, perché la trasferta di Novara, la sfida interna con la Pro Vercelli e poi la gara di Piacenza saranno un banco di prova molto severo. In queste gare sarebbe importante portare via dei punti, magari qualche vittoria per rientrare nel plotone della classifica, Sappiamo che non sarà facile ma conoscendo la squadra ci possiamo sperare. Viste le tre partite settimanali, è probabile che Favarin farà qualche cambio ed è possibile che scocchi l’ora di Jovanovic e Strechie, due elementi che stanno trovando poco spazio e scalpitano per mettersi in mostra. Certo è che la gestione delle energie sarà fondamentale visto che da qui al 30 dicembre ci saranno ben sei partite da disputare, mica roba da poco.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 24 aprile 2019, 18:36

Qui Porta Eilsa, De Feo in gran spolvero nella partitella

L'attaccante è apparso in gran forma nella partitella e chissà che non ci possa essere un posto da titolare per lui in una partita così importante e considerando che la partita l’Albissola andrà giocata da subito all’attacco, potrebbe scendere in campo insieme a Bortolussi e Sorrentino


mercoledì, 24 aprile 2019, 15:32

Ottaviani: "Vado in Brasile e torno, ma non sarò all'udienza prefallimentare"

Umberto Ottaviani, amministratore con un numero di mesi record di inibizione giù comminati, se ne va per qualche giorno in Brasile e saluta tutti. Non prima di aver annunciato che il 14 maggio, all'udienza prefallimentare non ci sarà: "Non ho una lira, non posso fare nulla: chiedete a Ceniccola e...



mercoledì, 24 aprile 2019, 08:12

Moriconi dà buca anche a Ulisse

L'imprenditore romano già vice presidente in epoca Grassini, è salito inutilmente a Lucca per un incontro con Moriconi, ma quello che è stato il dominus della società per quasi due anni, dopo aver dato il suo assenso, si è reso uccel di bosco: non si è presentato all'appuntamento, non si...


martedì, 23 aprile 2019, 20:34

Obbedio: "Crediamo nei play out, mi auguro un maxi esodo a Chiavari: tifoseria e squadra, un corpo unico"

Il diesse: "La penalizzazione ci deve dare ancora più forza per lottare fino in fondo e provare con tutte le forze a raggiungere i play out. Lo dobbiamo a noi stessi e a tutti quelli che hanno sofferto con noi in questi mesi, compresa ovviamente la tifoseria"