Porta Elisa News

Grassini: "Bonifico partito, assemblea inizio settimana prossima, nessun attrito"

mercoledì, 16 maggio 2018, 20:33

di fabrizio vincenti

Chi ci capisce qualcosa è bravo. O forse dovrebbe avere il contratto di cessione della Lucchese in mano. E forse anche essere stato al fianco dei due protagonisti principali di quella che ha assunto la forma di una telenovela in queste settimane. Sta di fatto che dopo giorni e giorni di notizie che alcuni organi di stampa hanno rimbalzato a velocità mille su possibili intoppi nel passaggio della Lucchese da Arnaldo Moriconi a Lorenzo Grassini, di certo non inventandoseli di sana pianta ma perché qualcuno aveva soffiato loro coriandoli di notizie, ecco che, d'incanto, e non per la prima volta, torna il sereno. 

Dopo una giornata di faccia a faccia i due, dopo aver inviato un comunicato che sottolineava come il rinvio dell'assemblea dei soci fosse dovuto a motivi di indisponibilità di Grassini, hanno provveduto a contattare anche la nostra testata per spiegare quanto sta avvenendo. O almeno quanto che risulta ufficialmente. Il clichè degli attriti fatti trapelare, e che scompaiano pubblicamente una volta ritrovata la quadra, pare ripetersi.

"Sono Lorenzo Grassini – chiama al telefono il proprietario del club – sono qui con Moriconi, suo figlio, Giuseppe Bini e altre persone. Metto in viva voce. Era solo per dirle che è tutto a posto. Il bonifico è partito lunedì, i soldi saranno accreditati domani e che non c'è alcun problema. Le ore passate a colloquio oggi? Abbiamo parlato del futuro, ma tutto quello che abbiamo letto in questi giorni non corrisponde al vero e ha dato pure fastidio. Procede tutto come concordato, questa è la verità. Senza nulla togliere al fatto che non era una trattativa facile, del resto. Ma nessun attrito, e quanto al rinvio dell'assemblea di domani, non posso essere presente, ma la faremo senza dover riformulare formalmente la convocazione, dunque a inizio settimana prossima. Bene abbassare i toni, perché tutto sta procedendo nella giusta direzione, per quanto capiamo che ci sia stato smarrimento tra la tifoseria". Ora cali il sipario, e parta il nuovo corso. E' l'unica cosa auspicabile. 


Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 15 agosto 2018, 18:32

La Lucchese sulle tracce di Zigrossi

Aperta una trattativa con l'Entella per Valerio Zigrossi, difensore romano classe 96, che nell'ultima stagione ha collezionato dodici presenze con la maglia del Cuneo. Per il ruolo di portiere esperto, riprende quota l'ipotesi Di Masi


martedì, 14 agosto 2018, 19:07

Si conclude il ritiro a Il Ciocco, tre giorni di riposo per i rossoneri

Gli uomini di Favarin si ritroveranno venerdì, previste amichevoli ogni tre-quattro giorni. Mentre Obbedio è al lavoro per rinforzare una rosa ancora chiaramente debole, spunta il nome di Marco Bertelli per il ruolo di team manager



martedì, 14 agosto 2018, 11:54

Porta Elisa, urgono lavori al terreno di gioco

In molti che hanno assistito alla gara di Coppa Italia tra Lucchese e Arezzo non hanno creduto ai loro occhi quando hanno varcato i cancelli di ingresso dello stadio: il terreno del Porta Elisa è sembrato un tessuto camouflage militare, un vero disastro


lunedì, 13 agosto 2018, 19:36

Obbedio, andata e ritorno: "Non mi aspettavo di essere richiamato"

Finalmente presentato il "nuovo" direttore sportivo rossonero: "Ringrazio Moriconi che mi ha voluto far tornare, la penalizzazione non mi spaventa. Mi ha fatto piacere ricevere tanti messaggi di genitori del settore giovanile per congratularsi per il mio ritorno, ma non lo guiderò io"