Porta Elisa News

C'eravamo tanto amati: la Lucchese replica a Obbedio

martedì, 8 maggio 2018, 21:07

A poche ore dalla conferenza stampa del direttore sportivo rossonero, la società, evidentemente non in linea con alcune dichiarazioni rilasciate ai giornalisti dallo stesso Antonio Obbedio, ha provveduto attraverso un comunicato stampa a prendere ufficialmente le distanze da quanto affermato in diretta televisiva.

Di seguito la dura nota del club:

"La A.S. Lucchese Libertas si dissocia ufficialmente da quanto dichiarato dal Direttore Sportivo, Antonio Obbedio, in occasione della conferenza stampa tenutasi oggi (martedì 8 maggio) alle ore 14. La società si riserva inoltre di poter agire a tutela della propria immagine, in ogni sede, contro le frasi diffamatorie espresse dallo stesso". 


Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 26 maggio 2018, 14:33

Toto panchina, spunta il nome di Aglietti

Mentre ancora la trattativa per il passaggio societario non si è ancora definito, continuano a rimbalzare le voci sui nomi del possibile allenatore della prossima stagione: nel toto allenatore entra anche Alfredo Aglietti, ex Empoli, Novara, Ascoli e Entella. La posizione di Lopez


sabato, 26 maggio 2018, 09:18

Società, un'altra giornata di verifiche sui conti

Il controllo delle posizioni debitorie ulteriori che sono emerse nella contabilità della Lucchese andrà avanti anche nella giornata di lunedì. Poi, a quel punto, anche con il supporto dei commercialisti e dei legali di Moriconi e di Grassini, si arriverà al dunque. Ballano 150-200mila euro circa



venerdì, 25 maggio 2018, 19:19

Play off, quante esclusioni eccellenti

Sulla carta, il Pisa, con l'organico a disposizione di Petrone, avrebbe dovuto passare il turno ed invece è incappato in due inspiegabili sconfitte contro la Viterbese. Ancora peggio è andata all'Alessandria e al Trapani, accreditate per la vittoria finale


giovedì, 24 maggio 2018, 20:48

Faccia a faccia dei tifosi con Moriconi e Lucchesi

Quest'oggi una settantina di supporter rossoneri si sono presentati al Porta Elisa dove era in corso l'ennesimo confronto tra Arnaldo Moriconi e Fabrizio Lucchesi: oltre un'ora di colloquio serrato, con la volontà ferrea di capire qualcosa e soprattutto di avere assicurazioni sul destino della Lucchese