Porta Elisa News

Marchini su Facebook: "Lucchese, un sogno lungo oltre 100 anni che possibilmente non deve finire".

domenica, 14 gennaio 2018, 10:37

Si arricchisce di una nuova dichiarazione la vicenda legata al futuro dell’As Lucchese Libertas. A rilasciarla, affidandola al proprio profilo Facebook, è l’assessore Celestino Marchini a cui nei giorni scorsi la società rossonera ha consegnato la bozza definitiva del progetto economico-sportivo che, dopo le opportune modifiche o integrazioni, verrà presentato agli imprenditori lucchesi che hanno manifestato interesse per la Pantera. Ne riportiamo di seguito il testo integrale (errori di ortografia compresi), aggiungendo la sola considerazione che “possibilmente” ci sembra una prospettiva troppo superficiale rispetto all’impossibile che dovrebbe esser fatto dall’amministrazione comunale per difendere la storia di un club glorioso come quello della Lucchese.

 

“Lucchese, un sogno lungo oltre 100 anni che possibilmente non deve finire.
C’è un proverbio popolare che dice: “il silenzio è d'oro e la parola d'argento”. Da otto mesi a questa parte mi sono imposto di seguire tale detto popolare e certamente non cambierò ora, non è il momento. Comunque il Progetto Lucchese merita qualche breve delucidazione: mercoledì sera all’ora di cena ho ricevuto una copia cartacea della bozza del progetto per prenderne visione e, come concordato, apportarci eventuali modifiche o chiedere eventuali integrazioni. Da stamani lo sto valutando in ogni sua parte e conto entro domani sera di ultimare lo studio, al fine di porre, nell’arco della prossima settimana, le eventuali domande tecnico-legali, a chi ha molte più competenze di me, sui punti che non riuscirò a capire o per i quali devo comprenderne la fattività nel rispetto delle regolamentazioni e normative vigenti, con lo scopo di presentarlo in primo luogo al Sindaco. Quindi conto di rimandare la bozza del progetto alla Lucchese entro la fine della prossima settimana (garantisco che non mi occorreranno otto mesi) al fine della stesura definitiva con le eventuali modifiche e/o delucidazioni che potranno essere richieste con la sola aspirazione, qualora c’è ne fosse bisogno, di rendere il testo comprensibile anche a chi non è addetto ai lavori. Successivamente appena mi ritornerà il Progetto definitivo, lo presenterò in primis al Sindaco e solo successivamente, ma in tempi consoni, potrà iniziare il coinvolgimento degli imprenditori che vorranno far parte di un sogno che chiamerei “aiutare a crescere lo sport a Lucca”.
Da me non arriveranno altre notizie”.


I  Gelati di Piero


Panda


#viasangiorgio21


Altri articoli in Porta Elisa News


lunedì, 22 gennaio 2018, 23:36

Bertoncini: "Soddisfatto dell'esordio"

Il difensore all'esordio con la Lucchese autore di una convincente prestazione: "Sapevamo di trovare un avversario forte ma avremmo meritato di più. Forse altri due punti li meritavamo. L'arbitro? Può sbagliare ma stasera gli errori tutti a carico nostro"


lunedì, 22 gennaio 2018, 23:23

Bortolussi, prestazione e gol

L'attaccante timbra nel derby e si rende autore di una gran bella prestazione. Capuano e Espeche baluardi difensivi. Buono l'esordio di Bertoncini e Shekiladze. Le pagelle di Gazzetta



lunedì, 22 gennaio 2018, 23:04

Mister Sottil: "Dobbiamo essere meno scolastici"

Il tecnico degli ospiti non soddisfatto della prestazione dei suoi: "La partita l'abbiamo fatta noi, loro erano chiusi, poi abbiamo subìto un gol per nostra superficialità, con la Lucchese ancora più arroccata. Nel secondo tempo meglio, ma dovevamo essere più incisivi"


lunedì, 22 gennaio 2018, 22:40

Bini furioso: "L'arbitro è un disonesto"

Carlo Bini, amministratore unico della Lucchese è una furia: "Voglio ringraziare mister, giocatori e pubblico, ma mi sento offeso: ci hanno preso in giro. Con quel metro avevamo tre rigori per noi. Se deve fare 1200 km per prenderci per il culo non ci sta bene"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px