Porta Elisa News

L'Olbia cerca il riscatto

sabato, 2 dicembre 2017, 10:09

di diego checchi

Olbia a caccia di riscatto. Sarà una squadra molta arrabbiata, quella che affronterà la Lucchese domenica perché nonostante i suoi 23 punti, che gli permettono di collocarsi al quinto posto in classifica a pari merito con gli stessi rossoneri e la Carrarese, viene da tre sconfitte consecutive che diventano quattro nelle ultime cinque gare.

Quella più bruciante è stata l’ultima perché a perso a Prato per colpa di un autogol della punta Ogunseye che tra l’altro è un ex proprio dei lanieri. I ragazzi di Mereu non hanno offerto di certo una buona prestazione e quindi tra le mura amiche tutti si aspettano un inversione di rotta anche perché l’organico dell’Olbia è piuttosto importante. Uno dei giocatori più rappresentativi è l’attaccante Daniele Ragatzu ex Cagliari che è al secondo anno con la maglia dell’Olbia ed in questa stagione ha già realizzato 9 reti, secondo solo a Tavano della Carrarese con 10 marcature. Su di lui sembra che il Parma abbia già messo gli occhi per gennaio.

Ma c’è anche un altro giocatore di grande talento ed è il trequartista Biancu classe 2000 che ha già collezionato 7 presenze alla sua prima stagione da professionista. L’anno scorso era nella squadra Primavera del Cagliari. Su di lui ci sono anche le attenzioni degli osservatori delle nazionali giovanili italiane. Nell’Olbia militano anche diversi giocatori esperti come il portiere Aresti, il difensore esterno destro Pisano, il centrocampista Feola etc etc. Il modulo di questa squadra è il 4-3-1-2 anche se rispetto allo scorso anno l’Olbia ha perso la fantasia di Cossu che all’età di 37 anni è ritornato a Cagliari in Serie A. Lui in Lega Pro faceva veramente la differenza.

Questa la probabile formazione Olbia 4-3-1-2: 1 Aresti, 2 Pinna, 6 Iotti, 25 Leverbe, 23 Cotali, 20 Muroni, 21 Feola, 11 Piredda, 19 Biancu, 10 Ragatzu, 9 Ogunseye. A disposizione: 22 Van Der Want, 18 Arras, 5 Dametto, 3 Manca, 24 Marongiu, 13 Pennington, 14 Pisano, 17 Senesi, 16 Vispo, 7 Murgia, 15 Oliveira, 12 Idrissi. Allenatore Mereu.


I  Gelati di Piero


Panda


#viasangiorgio21


Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 17 febbraio 2018, 19:10

Alla ricerca di una vittoria per non sprofondare

Lucchese che contro il Cuneo si gioca una fetta di possibilità per allontanare l'incubo play out. Rossoneri con due dubbi: Fanucchi e Bertoncini potrebbero non farcela. La probabile formazione che vede la conferma del modulo 3-5-2


sabato, 17 febbraio 2018, 16:00

Lopez: "Contro il Cuneo è un crocevia"

Il tecnico alle prese con una serie di infortuni che condizionano la vigilia della gara con i piemontesi: "Anche non dovesse farcela Fanucchi, giocheremo con il 3-5-2. Dobbiamo commettere meno errori e fare qualche gol noi ma sono fiducioso, la base è solida e ha già dato soddisfazioni a società...



venerdì, 16 febbraio 2018, 20:18

L'incertezza su Fanucchi condiziona la scelta del modulo

Le condizioni precarie del giocatore, che accusa un problema al ginocchio, rendono incerto la schieramento che scegliere Lopez: se Fanucchi non dovesse farcela è probabile che la Lucchese giochi con il 4-3-3 o con il 3-5-2. Baroni rientra in gruppo, Bertoncini con un problema a un piede


venerdì, 16 febbraio 2018, 08:40

L'ex Gazzoli: "Se la Lucchese farà la Lucchese, il Cuneo non ha scampo"

A presentare la partita con i piemontesi è una vecchia conoscenza della Lucchese: Massimo Gazzoli che adesso allena i portieri della Pistoiese e che domenica scorsa ha affrontato proprio il Cuneo con gli arancioni: "Per la Lucchese può essere la partita della svolta, se giocherà come sa fare"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px