Matches

Con le unghie e con i denti

sabato, 30 marzo 2019, 17:25

di diego checchi

Una grande vittoria conquistata con il cuore. La Lucchese continua a stupire e nella trasferta di Olbia ha portato via tre punti di platino che potrebbero essere utilissimi per la salvezza. Ma non andiamo troppo in là con il pensiero, concentriamoci solo sulla gara di oggi. La gara non è certamente nata sotto i migliori auspici perché dopo nemmeno 5’ si è fatto male Greselin. Il ragazzo è all’ospedale e si parla di una frattura scomposta della tibia, ma solo dopo gli accertamenti del caso si potranno avere certezze sull’entità del danno; sicuramente dovrà essere operato e la sua stagione è finita ed è un peccato perché aveva ritrovato un’ottima condizione ed era uno tra i più in forma. Al di là di questo infortunio, che peserà comunque molto, la Lucchese ha dimostrato ancora una volta di essere un corpo unico, una squadra con gli attributi. Per la partita contro l’Olbia, mister Favarin ha cambiato anche sistema di gioco, passando dal 4-3-3 di Chiavari ad un più coperto 3-5-2.

La variazione più significativa è stata l’impiego di Lombardo come difensore centrale di destra insieme a De Vito e Martinelli mentre Gabbia e Madrigali non erano nemmeno in panchina. Il primo è tornato dalla nazionale con un fastidio alla caviglia e lo staff medico ha preferito non rischiarlo mentre il secondo ha un problema al ginocchio. La Lucchese, nel primo tempo, ha trovato un euro-gol con Sorrentino mentre nel secondo tempo si è dovuta difendere dalle incursioni dei padroni di casa anche se ha avuto anche un paio di occasioni per raddoppiare. Per quello che si visto in campo, forse sarebbe stato più giusto il pari ma oggi erano importanti i tre punti, il gioco e la prestazione passano in secondo piano. È ovvio che l’Olbia, soprattutto nella ripresa, ha fatto di più rispetto alla Lucchese, che comunque è stata brava a difendersi e serrare le fila, grazie anche ad un Falcone in uno stato di forma eccezionale. Archiviamo la trasferta di Olbia e, da lunedì, tutto l’ambiente rossonero dovrà pensare ad una partita fondamentale come quella contro il Novara.

Andando alla cronaca della partita, i sardi hanno avuto la prima occasione al 14’, quando Ragatzu ha impegnato Falcone con una punizione dalla sinistra ma sono stati i rossoneri a passare in vantaggio appena prima della mezz’ora con un bel tiro ad incrociare al volo di Sorrentino, ben imbeccato da un cross dalla sinistra di Santovito. Nella ripresa, al 24’, Falcone ha compiuto un mezzo miracolo respingendo con il piede una conclusione da distanza ravvicinata del neo entrato Ogunseye, dopo di che i sardi hanno continuato ad attaccare senza però riuscire a recuperare lo svantaggio.

Olbia – Lucchese 0 - 1

Olbia: 22 Van Der Want, 2 Pinna, 4 Bellodi, 14 Pisano, 23 Cotali, 8 Vallochia (43’ st 28 Maffei), 16 Gemmi, 38 Caligara (14’ st 19 Biancu), 10 Ragatzu, 7 Ceter (15’ st 9 Ogunseye). A disposizione: 12 Romboli, 33 Marson, 3 Pitzalis, 5 Della Bernardina, 6 Lotti, 20 Muroni. Allenatore: Filippi 

Lucchese: 22 Falcone, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 8 Greselin (9’ pt 10 Provenzano), 9 Sorrentino (32’ st 14 Di Nardo), 11 Bernardini, 13 Santovito, 17 De Vito, 23 Bortolussi (20’ st 21 Isufaj), 26 Mauri (32’ st 20 Strechie), 33 Zanini. A disposizione: 1 Aiolfi, 15 Palmese, 25 Fazzi, 28 De Feo. Allenatore: Langella.

Arbitro: Sig. Cudini di Fermo.

Assistenti: Sig. Feraboli di Brescia e Sig. Bonomo di Milano.

Note. Ammoniti: 20’ pt Santovito (L), 18’ st Mauri (L). Angoli: 9 – 2. Spettatori 600 circa, oltre 50 dei quali provenienti da Lucca.

Reti: 29’ pt Sorrentino (L)


Altri articoli in Matches


domenica, 18 agosto 2019, 20:51

Buona la prima

I rossoneri battono 1-0 il Real Forte Querceta nell'esordio in Coppa Italia e passano così il turno: ora incontreranno il Grassina. Decide un rigore trasformato da Cruciani, padroni di casa che sbagliano un penalty nel primo tempo parato da Fontanelli. Commento, tabellino e foto


sabato, 8 giugno 2019, 23:27

Più forti di tutto

Al termine di una gara drammatica, conclusasi ai rigori a oltranza, la Lucchese conserva la categoria sul campo del Bisceglie. Pugliesi in vantaggio nel secondo tempo, poi nemmeno i supplementari decidono il match, servono i rigori con Falcone che ne para quattro. Tifosi straordinari e in delirio



sabato, 1 giugno 2019, 23:34

Il primo round è rossonero

Sorrentino uomo del match. L'attaccante romano regala tre punti che potrebbero essere pesantissimi in chiave salvezza ai rossoneri al termine di un match non spettacolare ma sicuramente avvincente. La Lucchese ha ora due risultati su tre per rimanere in categoria. Commento, tabellino e foto


sabato, 25 maggio 2019, 19:08

Buon compleanno Lucchese

Nel giorno del suo 114° compleanno la Lucchese batte 1-0 il Cuneo fuori casa e si garantisce l'accesso alla finale play out, piemontesi retrocessi ma con grande onore sul campo. Decide Zanini nella ripresa. Commento, tabellino e foto