Matches

Derby amaro

domenica, 11 novembre 2018, 19:31

di diego checchi

La Lucchese non meritava sicuramente la sconfitta e per quello che si è visto in campo il risultato più giusto nel derby fra Lucchese e Pisa era il pari. Mister Favarin ha presentato la Lucchese con il solito 4-3-3 e non si può dire che soprattutto nel primo tempo la Lucchese avrebbe meritato di andare in vantaggio ma il portiere Gori è stato superlativo in due circostanze. E’ chiaro che poi il Pisa ha dimostrato di essere una squadra tosta e Marconi poi ha trovato dal cilindro il gol che ha cambiato la gara. La Lucchese non ha comunque smesso di attaccare anche se gli attaccanti rossoneri non sono stati incisivi come al solito. Sicuramente il Pisa ha appoggiato la sua azione su un giocatore, Lisi, che da sinistra ha messo più volte in difficoltà la difesa rossonera con le sue incursioni. Alla squadra di mister Favarin non si può rimproverare niente dal punto di vista dell’impegno ma quando è rimasta in dieci ha subito un contraccolpo psicologico e Favarin ha dovuto rimescolare le carte come aveva già fatto nel primo tempo quando Mauri ha dovuto abbandonare il campo per una ginocchiata ad una coscia. La partita è filata via con il Pisa che ha impegnato più di una volta Falcone ma la Lucchese al secondo minuto di recupero ha avuto l’occasione per pareggiare con Lombardo ma un difensore ha tolto la palla sulla linea di porta. Un vero peccato perché un pareggio ci stava tutto. Adesso però bisogna solo resettare e pensare da subito alla gara contro il Siena dove mancherà sicuramente Martinelli squalificato, Gabbia andrà con la nazionale e l’infortunio di Mauri dovrà essere valutato durante la settimana così come quello di Strechie.

Andando alla cronaca della partita le due squadre sono partite da subito fortissime ed è stato il Pisa con Marconi al 2’ a costringere Falcone alla respinta per evitare il vantaggio degli ospiti. Al 17’ azione spettacolare dei rossoneri che è iniziata da un preciso lancio di Martinelli per Provenzano che ha girato al volo al centro dell’area di rigore per la deviazione volante di Sorrentino che ha trovato la parata in angolo da parte di Gori. Al 21’ il Pisa si è portato in vantaggio con una girata al volo di Marconi che a seguito di un angolo battuto dalla sinistra ha trafitto imparabilmente Falcone. Al 44’ i rossoneri sono andati vicini al pareggio ancora con Sorrentino, dopo un bello spunto di Greselin sulla sinistra, ma è stato ancora Gori a dire di no al colpo di testa dell’attaccante della Lucchese, deviando in angolo. Nella ripresa al quinto minuto è stato il Pisa con un tiro da fuori area di Marin a costringere Falcone alla deviazione in angolo. Al 18’ l’arbitro il sig. Sozza di Seregno ha espulso Martinelli per somma di ammonizioni lasciando la Lucchese in dieci uomini. Al 29’ i rossoneri sono andati vicini al pareggio, ma Zanini appena entrato ha sparato alto da posizione favorevole ben servito da Bortolussi. AL 32’ il Porta Elisa ha gridato al gol ma la palla calciata direttamente su punizione da Lombardo è stata salvata sulla linea di porta da un difensore pisano che di testa ha deviato in angolo. Al 36’ Falcone ha salvato il risultato con una parata di piede su Izzillo lanciato a rete da un azione di contropiede. Un minuto più tardi è arrivato il raddoppio del Pisa con Marconi che ha messo dentro da posizione favorevolissima ma il direttore di gara dopo un consulto con il suo collaboratore ha deciso di annullare e si è rimasti sull0 0-1. Al secondo minuto di recupero sponda di Bortolussi per Provenzano ed il suo tiro a botta sicura è stato deviato in angolo. Sull’angolo seguente girata al volo ancora di Provenzano che è stata deviata nuovamente in angolo.

Lucchese – Pisa 0-1

Lucchese 4-3-3: 22 Falcone, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 8 Greselin (26’ st Jovanovic), 9 Sorrentino (22’st De Vito), 10 Provenzano, 16 Favale, 18 Gabbia, 23 Bortolussi, 26 Mauri (39’ pt Bernardini), 28 De Feo (26’ st Zanini). A disposizione: 1 Aiolfi, 2 Palumbo, 7 Cardore, 11 Bernardini, 13 Santovito, 14 Jovanovic, 15 Palmese, 17 De Vito, 21 Isufaj, 31 Bacci, 33 Zanini. Allenatore: Giancarlo Favarin

Pisa 4-4-1-1: 1 Gori, 3 Brignani, 4 Buschiazzo, 5 Zammarini (33’ st Birindelli), 10 Di Quinzio (40’ st Cernigoi), 13 Meroni (10’ st Masi), 14 Marin, 23 Lisi, 27 Gucher (33’ st Izzillo), 30 De Vitis, 31 Marconi (40’ st Masucci). A disposizione: 12 D’Egidio, 22 Cardelli, 2 Birindelli, 6 Masi, 7 Cernigoi, 8 Izzillo, 9 Moscardelli, 11 Cuppone, 24 Maffei, 26 Masucci. Allenatore: Luca D’Angelo 

Arbitro: Sig. Simone Sozza di Seregno.

Assistenti: Sig. Avalos di Legnano e sig. Catamo di Saronno.

Reti: 21’ pt Marconi (P).

Ammoniti: 3’ pt Meroni (P), 26’ pt Martinelli (L), 33’ pt Lombardo (L) e 13’ st Lisi (P).

Espulso: 18’ st Martinelli (L) per somma di ammonizioni.

 

Note: angoli 11-6; spettatori 4434 di cui circa 1080 da Pisa.

Recupero pt 2’ e st 5’.


Altri articoli in Matches


domenica, 20 gennaio 2019, 21:08

Vittoria fondamentale

Grande vittoria per i rossoneri che nel derby contro la Pistoiese superano gli avversari di misura con una rete realizzata da Lombardo su punizione e tornano alla vittoria dopo oltre tre mesi conquistando tre punti fondamentali in chiave salvezza. Commento, tabellino e foto


domenica, 30 dicembre 2018, 17:20

Solo applausi per questi ragazzi

La Lucchese ferma sullo 0-0, dopo una settimana drammatica, l'Arezzo terza forza del campionato. Gara di grande compattezza e attenzione, con al fianco 150 irriducibili tifosi. Gli amaranto centrano una traversa, la Lucchese sfiora il gol sul finale: commento, tabellino e foto



mercoledì, 26 dicembre 2018, 23:14

Harakiri Lucchese

I rossoneri in vantaggio di due gol a sei minuti dalla fine riescono a farsi raggiungere dal Pontedera e nel concitato recupero rischiano anche la sconfitta: il 3-3 finale è a dir poco rocambolesco con un gol dei padroni di casa in sospetto fuorigioco. Commento, tabellino e foto


domenica, 23 dicembre 2018, 21:14

Babbo Natale regala l'ultimo posto in classifica

La Lucchese non va oltre il 2-2 casalingo contro una concorrente diretta come l'Albissola. La tiene a galla Isufaj con un gol nei minuti finali. Gravi errori difensivi alla base dei due gol dei liguri con i rossoneri restano ultimi. Commento, tabellino e foto