Matches

A tutto c'è un limite

domenica, 26 novembre 2017, 19:43

di diego checchi

Una sconfitta che ha mille attenuanti. Intanto, la Lucchese è ai minimi termini a livello di rosa ed è inutile girarci intorno: quando mancano giocatori come Fanucchi, Capuano, Mingazzini e Nolè le gare non possono svilupparsi come al solito; l’impegno di chi era in campo non è mancato ma la personalità e il tasso tecnico non possono essere gli stessi. Ecco spiegato il perché di una gara così difficile, anche se onestamente l’approccio non è stato dei migliori. C’è poi da dire che la Giana Erminio ha dimostrato di essere un’ottima squadra che, a nostro avviso, può puntare tranquillamente alla zona play off. Il primo gol di Perna e poi l’espulsione di Baroni hanno complicato maledettamente questa partita e, soprattutto in attacco, la Lucchese ha avuto veramente poche occasioni per rendersi pericolose. Mister Lopez aveva studiato una squadra con Espeche davanti alla difesa e un trio di difensori centrali composta da Maini, Magli e Baroni ma dopo l’espulsione dell’ex primavera della Fiorentina ha dovuto cambiare, riportando Espeche dietro e dovendo risistemare l’assetto tattico spostando Arrigoni nel ruolo di mediano centrale.

Nel secondo tempo, il secondo e poi il terzo gol hanno chiuso definitivamente una partita che deve essere considerata solo un incidente di percorso, anche perché la Lucchese ha dimostrato che dopo una sconfitta sa sempre reagire e rialzarsi alla grande. Adesso c’è la trasferta di Olbia, dove rientrerà Fanucchi ma non ci sarà Baroni per squalifica, per cui la coperta continuerà ad essere corta e il tecnico rossonero non potrà permettersi di fare quei cambi che cambiano l’andamento della partita. Meno male che dopo Olbia ci sarà una giornata di riposo e si riusciranno a recuperare molti degli infortunati.

Un grande plauso al pubblico di oggi, che nonostante la sconfitta ha sempre sostenuto i ragazzi dal 1’ al 90’. Andando alla cronaca della partita, dobbiamo registrare che gli ospiti sono passati in vantaggio al 16’ con Perna, che è stato veloce a mettere in rete dopo che la palla aveva colpito il palo in seguito al tiro di un compagno. La Lucchese ha sfiorato il pareggio allo scadere dei primi 45’ con una rasoiata dal limite di Merlonghi che ha sfiorato il palo. Nella ripresa, all’11’ l’arbitro ha annullato una girata a rete di Bruno che avrebbe portato i lombardi sul 2 a 0 ma il doppio vantaggio è arrivato al 29’ con un gran tiro dal limite di Pinardi che ha gelato Albertoni. Al 43’ Marotta ha messo in mezzo per l’accorrente Okyere che di piatto ha superato il portiere rossonero chiudendo i conti sul 3 a 0.

Lucchese – Giana Erminio 0 - 3 

Lucchese: 22 Albertoni, 2 Tavanti, 3 Cecchini, 4 Arrigoni, 5 Maini, 7 Merlonghi, 13 Baroni, 18 De Vena, 19 Espeche, 20 Russo (29’ st 24 Cardore), 25 Magli (24’ st 17 Bragadin). A disposizione: 1 Di Masi, 14 Razzanelli, 16 D’Angelo, 26 Pagnini, 28 Aufiero. Allenatore: Lopez. 

Giana Erminio: 12 Taliento, 3 Foglio (43’ st 6 Concina), 4 Chiarello (39’ st 16 Okyere), 5 Iovine (43’ st 20 Capano), 8 Pinardi (39’ st 13 Degeri), 9 Bruno, 10 Perna (24’ st 7 Pinto), 15 Bonalumi, 21 Marotta, 23 Sosio, 24 Montesano. A disposizione: 1 Sanchez, 11 Greselin, 17 Seck, 18 Caldirola, 19 Rocchi. Allenatore: Albé. 

Arbitro: Sig. Gariglio di Pinerolo.

Assistente: Sig. Agnotti di Bologna e Sig. Baldellio do Reggio Emilia.

Note. Ammoniti: 21’ pt Merlonghi (L), 38’ pt Russo (L), 38’ pt De Vena (L), 42’ pt Maini (L), 43’ st Chiarello (G), 8’ st Iovine (G), 11’ st Bruno (G).

Espulsi: 33’ pt Baroni (L)

Angoli: 6 - 4

Reti: 16’ pt Perna (G), 29’ st Pinardi (G), 43’ st Okyere (G)

 


Altri articoli in Matches


domenica, 17 febbraio 2019, 21:29

La dura legge del calcio

La Lucchese fa 1-1 con la corazzata Entella dopo aver avuto la partita in pugno grazie al vantaggio di De Vito sino a pochi secondi dal termine del recupero, poi i liguri, in dieci, trovano un insperato e immeritato pari. Commento, tabellino e foto


mercoledì, 13 febbraio 2019, 21:18

Errori pagati a caro prezzo

Una sconfitta che brucia, quella di Arzachena, perché giunge contro una squadra tutt'altro che trascendentale e che ha trovato il gol nell’unica vera occasione. I rossoneri sbagliano un rigore, Mauri si fa tirare fuori e alla fine pagano il conto a una manciata di minuti dal termine.



domenica, 10 febbraio 2019, 18:15

Al Porta Eilsa se ne vedono di tutti i colori

Prima un cedimento di alcuni calcinacci della tribuna provoca la chiusura del settore, poi sul campo i rossoneri colgono uno 0-0 contro il Gozzano: partono male, poi si riprendono ma giocano tutta la ripresa in dieci per una espulsione che non c'è e si vedono negare un chiaro rigore.


domenica, 27 gennaio 2019, 18:08

Fino all'ultimo respiro

Una Lucchese mai doma trova il pari in rimonta contro l'Alessandria (2-2) al termine di una gara dai due volti: primo tempo di marca piemontese con doppio vantaggio, ripresa per i rossoneri che vanno in gol con Isuafj e Provenzano a tempo scaduto. Espulso mister Favarin.