Matches

Una Lucchese da applausi, ma mancano due punti

domenica, 15 ottobre 2017, 21:15

di diego checchi

Che rabbia… ci siamo veramente stufati di sentire i complimenti degli avversari ma di non portare a casa le vittorie che sarebbero largamente meritate. Il 2 a 2 con la Pistoiese non rispecchia assolutamente quello che si è visto in campo perché la squadra di Lopez è stata padrona del campo per la maggior parte della gara ed ha messo alle corde gli arancioni di Indiani. Ma il calcio, a volte, è beffardo e per ben due volte la Lucchese è stata costretta a rimontare il risultato. Questi sono due punti buttati via, perché i rossoneri, per occasione in maglia bianca, hanno dimostrato di essere un ottima squadra, giocando a viso aperto e facendo vedere a tutti il proprio valore.

Ci sono due cose che devono far riflettere, la prima è il modo in cui sono stati presi i gol visto soprattutto il secondo era evitabile, la seconda è che la Lucchese non riesce a concretizzare tutte le occasioni che crea e questo spesso la penalizza. È inutile sottolineare ancora una volta che la Lucchese gioca meglio con Fanucchi dietro alle due punte, ma Lopez non poteva rischiare per via dell’infortunio di Del Sante. La nostra convinzione, che esce rafforzata oggi, è che se la Lucchese riuscirà a concretizzare almeno la metà delle palle gol che crea, riuscirà ad entrare tranquillamente nei play off. Questa squadra gioca e diverte ed è sistemata perfettamente dal punto di vista tattico; lo avevamo già detto ieri in fase di presentazione che l’ago della bilancia sarebbero stati gli esterni di centrocampo Tavanti e Cecchini, chi oggi hanno costretto i loro dirimpettai a diventare matti per poterli tenere. L’altra chiave della partita è stata la posizione di Jacopo Fanucchi, che è andato tra le linee a prendersi la palla creando sempre scompiglio. Insomma, a questa Lucchese non si può rimproverare niente, peccato solo per il risultato.

Andando alla cronaca della partita, c’è da dire che la prima occasione della gara è capitata alla Pistoiese al 22’ con una punizione di Zappa che Albertoni ha bloccato senza problemi e dopo 2’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo i padroni di casa sono passati in vantaggio con un gran tiro al volo da fuori. I rossoneri hanno provato a reagire al 31’ con De Vena ma la sua conclusione da fuori è stata bloccata da Zaccagni. Al 37’ bella azione iniziata da Fanucchi che ha passato la palla ad Arrigoni che ha trovato De Vena in area, ma il diagonale dell’attaccante rossonero è terminato alto. Un minuto dopo ancora protagonisti Fanucchi e De Vena con una bella triangolazione che ha portato De Vena al tiro da sotto misura ma Zaccagni si è opposto con i piedi; al 40’ è Tavanti a impegnare ancora il giovane portiere arancione.

La ripresa comincia bene per i rossoneri che conquistano un calcio di rigore quando Minardi ha atterrato Cecchini in area, dal dischetto De Vena non fallisce e riporta il risultato in parità al 5’. All’8’, con un’azione fotocopia di quella che ha portato al rigore, Tavanti ha crossato per l’accorrente Cecchini ma il suo tiro è stato deviato in angolo. Al 10’ è stata la volta di Arrigoni che ci ha provato da fuori ma Zaccagni non si è fatto trovare impreparato. Al 31’, Luperini ha riportato in avanti i suoi risolvendo una mischia in area ma non c’è stato nemmeno il tempo di rifiatare che Fanucchi, approfittando di un pasticcio difensivo dei padroni di casa ha segnato il gol del 2 a 2. Entrambe le squadre hanno poi cercato di vincere la partita ma il risultato non è più cambiato.

Pistoiese – Lucchese 2 – 2

Pistoiese: 1 Zaccagno, 3 Surraco (25’ st 8 Vrioni), 5 Priola (13’ st 4 Rossini), 6 Tartaglione (30’ st 7 Eleuteri), 10 Ferrari, 11 Zappa (13’ st 13 Zullo), 14 Regoli, 15 Quaranta, 17 Luperini, 25 Nossa, 27 Minardi. A disposizione: 22 Biagini, 2 Vitti, 19 Dosio, 26 Cauterucci, 28 Sadotti, 32 Petroni. Allenatore: Indiani 

Lucchese: 22 Albertoni, 2 Tavanti (35’ st 7 Merlonghi), 3 Cecchini, 4 Arrigoni, 6 Capuano (27’ st 5 Maini), 10 Fanucchi, 13 Baroni, 15 Nolè (1’ st Bortolussi), 18 De Vena (39’ st Russo), 19 Espeche,, 21 Damiani (39’ st Mingazzini). A disposizione: 1 Di Masi, 14 Razzanelli, 24 Cardore, 25 Magli, 26 Pagnini. Allenatore: Lopez.

Note.  Ammoniti: 39’ pt Tavanti (L), 42’ st Eleuteri (P). Angoli: 7 – 6

Reti: 25’ pt Tartaglione (P), 5’ st De Vena (L), 31’ st Luperini (P), 33’ st Fanucchi (L)


Altri articoli in Matches


sabato, 5 maggio 2018, 21:36

Stagione finita nel peggiore dei modi

I rossoneri falliscono nella gara decisiva per l'accesso ai play off e vedono sfumare mestamente il sogno di ripetere l'impresa della scorsa stagione. La Lucchese chiude il campionato con una prestazione insufficiente incassando un pesante passivo dal Pro Piacenza che cala il poker al Porta Elisa.


sabato, 21 aprile 2018, 17:21

La Lucchese gioca, vince, diverte e sogna i play off

Contro l'Olbia è stata una partita senza storia: il 3-0 finale è più che meritato e i rossoeri, dopo aver archiviato la prqtica salvezza, possono continuare a inseguire il sogno play off che sino a poche settimane fa sembrava utopia. Buratto, Fanucchi e Russu in gol. Commento, tabellino e foto



sabato, 14 aprile 2018, 17:01

Vittoria scacciapensieri

La Lucchese fa i suoi primi punti contro la bestia nera Gorgonzola e si toglie definitivamente dalla zona bassa della classifica: ora i play off non sono impossibili. Decidono Baroni e Cecchini. Commento, tabellino e foto


sabato, 7 aprile 2018, 17:26

Tabù Porta Elisa

La Lucchese non riesce ancora una volta a vincere nel proprio stadio dove è all'asciutto da cinque mesi: con l'Arzachena è 2-2 con Fanucchi protagonista assoluto, capace di ribaltare il match prima del pari definitivo dei sardi. Commento, tabellino e foto