Porta Elisa News

Tanto grigiore, poco rossonero

sabato, 26 novembre 2022, 20:23

Cucchietti 6: Giornata di ordinaria amministrazione, la Fermana tira in porta solo in occasione del gol.

Maddaloni 5,5: Con Alagna presidia il lato destro della difesa, dove nel primo tempo i padroni di casa sfondano più volte; ammonito al 15 per fallo tattico, prova a sostenere la manovra ma è più volte impreciso e perde anche qualche pallone che avrebbe potuto diventare pericoloso.

dal 85 Semprini s.v.

Bachini 6: Governa la difesa a tre con una certa personalità facendosi trovare pronto dopo aver giocato molto poco e questo è certamente un merito; ammonito per una entrata in ritardo l'unica volta che viene anticipato.

Benassai 6,5: Il migliore in una squadra abbastanza sconclusionata, dalla sua parte non si passa e, insieme a Bachini, riesce sempre a ripulire l'area e non far mai tirare in porta la Fermana nonostante i padroni di casa dominino il centrocampo.

Alagna 5: Gioca a tutta fascia sulla destra nel centrocampo a cinque, ma di fatto è costretto a fare solo il terzino e dalla sua parte non riesce a contenere le sfuriate avversarie; si fa anticipare di testa da Misuraca in occasione del gol, mentre il contributo in fase offensiva è sostanzialmente nullo. 

dal 85 Merletti 5,5: Viste le assenze forse avrebbe meritato più minutaggio, comunque non entra benissimo e al 91 si fa anche ammonire per un inutile fallaccio a centrocampo che fa scorrere il cronometro e quindi fa il gioco di chi è in vantaggio.

Ferro 6: Ordinato, rispetta diligentemente le consegne e la posizione, ma il suo contributo si esaurisce completamente nel contenimento degli avversari; non prende nessuna iniziativa e si vede pochissimo in fase di costruzione dell'azione, ma merita la sufficienza perché la formazione rimaneggiata e in evidente difficoltà non era certo la più adatta per mettere a proprio agio un giovane esordiente.

dal 54 Rizzo Pinna 5,5: Schierato in una posizione più centrale del solito dove gli spazi sono intasati non riesce a sprigionare la sua vivacità 

Bruzzaniti 5,5: Come spesso accade è il più effervescente dei rossoneri, se così si può dire vista la giornata no della squadra, ma troppo spesso è impreciso in rifinitura e troppo poco spesso riesce a saltare l'uomo; nell'unica volta che sguscia alla difesa avversario si butta in terra e prende il giallo.

Mastalli 5: Non riesce a reggere il peso di un centrocampo rimaneggiato che viene surclassato da quello della Fermana; individualmente conferma la sua involuzione rispetto alle prime giornate di campionato disputando una partita priva di spunti offensivi e con scarsa qualità in costruzione.

dal 66 D'Alena 6: Entra bene e si fa notare per un paio di ottime aperture, recupera anche qualche buon pallone, ma ovviamente non è da lui che possono arrivare le giocate decisive per produrre qualcosa in fase offensiva.

Romero 6: Svolge il suo compito lottando generosamente e riuscendo anche a tenere qualche pallone, ma la Lucchese in avanti è inesistente e così riesce ad andare alla conclusione una volta sola, sull'unico cross non completamente sballato che gli arriva: colpisce di testa senza impensierire il portiere gialloblù, ma il pallone sarebbe stato ingestibile per chiunque. È l'unica occasione creata dalla Lucchese in tutta la partita, se così vogliamo chiamarla.

dal 66 Bianchimano 5,5: Entra al posto di Romero e non combina niente, anzi un paio di volte è anche impreciso in circostanze che avrebbero potuto diventare occasioni. Come le altre punte viene sovente criticato, ma gli va anche riconosciuto che la qualità dei palloni che arrivano agli avanti rossoneri è spesso davvero scarsa.

Visconti 5: Ha grandi qualità e si impegna molto, ma quando ha la palla fra i piedi ha troppa voglia di mandare in porta un compagno, così forza le giocate fornendo rifiniture impossibili che immancabilmente diventano palloni regalati agli avversari: se non c'è nessuno da mandare in porta, si può anche far girare il pallone e costruire con calma. 

Ravasio 5,5: Lotta come un leone per buona parte della partita rientrando a dar man forte al centrocampo e se fosse un mediano meriterebbe la sufficienza piena; però è punta e sarà pur vero che dai compagni gli arriva niente, però da par suo non ha uno spunto che sia uno né tanto meno mostra idee che possano creare grattacapi alla difesa avversaria.

 

 






Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 4 febbraio 2023, 17:20

Maraia: "Non mi è piaciuto l'atteggiamento una volta andati in vantaggio"

Il tecnico rossonero: "Il fatto di essere andati in vantaggio non è stato gestito al meglio. Una volta in vantaggio la squadra si abbassa e si impaurisce e non va bene. E' un atteggiamento che è dettato da noi, con qualcuno che è anche calato, ma anche dagli avversari che...


sabato, 4 febbraio 2023, 16:53

Merletti, rigore e espulsione

Il difensore, sino a allora protagonista di un partita ordinata, provoca il pari e si fa espellere. Bene il rientro di Di Quinzio, Panico autore del gol e protagonista di varie giocate, buono l'esordio nel finale di Fabbrini: le pagelle di Gazzetta



sabato, 4 febbraio 2023, 14:01

Torres-Lucchese: 1-1 al 45' st Cinque minuti di recupero

Rossoneri che in Sardegna cercano una vittoria che manca da inizio anno: Di Quinzio sfiora il palo da fuori, poi Diakite si mangia il vantaggio. Vantaggio di Panico nella ripresa, poi Bruzzaniti centra la traversa e un istante dopo Scappini pareggia su rigore con espulsione di Merletti.


venerdì, 3 febbraio 2023, 15:00

Maraia: "Continuiamo a creare occasioni, e i gol arriveranno"

Il tecnico alla vigilia della gara di Sassari: "Troveremo una squadra con buona esperienza e che dopo il cambio di allenatore la vedo ben organizzata in un ambiente caldo e su un campo non bellissimo: potrebbe diventare la classica partita sporca"