Mondo Pantera

Gazzettino d'argento, trionfa Belloni

martedì, 26 aprile 2022, 07:14

E' Niccolò Belloni a ereditare dalle mani di Flavio Bianchi (vincitore nel 2021) il il trofeo di rendimento stilata sulla base dei voti attribuiti dai vari quotidiani che Gazzetta Lucchese mette in palio ogni anno. L'esterno, a suon di prestazioni e gol, ha fatto il vuoto: sul podio anche Bellich e Coletta. Fuori per mancanza del numero minimo di gare Minala e Collodel. Come ogni edizione, il trofeo si ferma alla fine del campionato regolare e dunque è tempo di classifica finale.

Belloni si aggiudica l'edizione 2021-2022 con un voto medio pari a 6,29; alle sue spalle, Marco Bellich con 6.14 e Jacopo soletta con 6,13. Restano fuori, e solo per un soffio perché non hanno disputato il numero minimo di gare previste dal regolamento ovvero metà più una e dunque minimo 20 presenze, Joseph Minala (che aveva totalizzato un 6,18 di media in 19 presenze) e Riccardo Collodel con addirittura un 6,26 in 18 presenze. Stesso discorso per altri rossoneri che sono andati molto bene, a partire da Federico Papini fermato dagli infortuni, mentre EKlu Shaka e Dumbravanu hanno abbandonato in corso di stagione la Lucchese e dunque sono usciti di fatto dalla graduatoria. Dodici rossoneri, alcuni ceduti a gennaio, non hanno raggiunto la sufficienza alla fine dell'anno. Nella vittoria contro la Pistoiese, il migliore in campo è risultato Collodel con 6,92, seguito da Corsinell, Ubaldi, Ruggiero e Quirini che era all'esordio assoluto.

La quindicesima edizione ha confermato il regolamento dello scorso campionato: al premio concorrono solo i rossoneri che hanno terminato la stagione con la maglia della Lucchese. Resta naturalmente in vigore anche il numero minimo di partite, ovvero la metà più una, quest'anno dunque la soglia minima è fissata in 20 presenze. Lo scorso campionato, come si ricorderà, a vincere il trofeo fu Flavio Bianchi. Per verificare tutti i voti basta cliccare sulla rubrica "Promossi e bocciati".

La speciale classifica di "Promossi e bocciati" che determina la classifica del Gazzettino d'argento, relativa al rendimento dei rossoneri, è stilata in base ai voti assegnati ogni singola giornata da Gazzetta Lucchese, Il Tirreno, La Nazione, Corriere dello Sport, Tuttosport, La Gazzetta dello Sport. Nella scorsa stagione, a vincere, come detto, era stato Flavio Bianchi, mentre l'anno prima era toccato a Jacopo Coletta aggiudicarsi la targa in argento e in precedenza analoga soddisfazione era toccata a Falcone, Fanucchi, Forte, Terrani, Mingazzini, Tarantino, Casapieri, Tosto, Marotta, Biggi, Pera e Masini.



Altri articoli in Mondo Pantera


mercoledì, 11 maggio 2022, 19:08

Gazzettino d'argento, premiato anche Flavio Bianchi

L'attaccante della stagione 2020-2021 finalmente premiato come miglior giocatore in rossonero di quella stagione: "Ringrazio di cuore Gazzetta Lucchese per questo premio. Un onore essere stato eletto dalla stampa locale e nazionale come miglior giocatore della stagione 2020-2021 quando, proprio con la maglia della Lucchese"


venerdì, 6 maggio 2022, 09:17

Vichi: "Ecco come sarà possibile alzare l'asticella"

Il presidente durante la festa per il Gazzettino d'Argento: "Saltocchio diverrà a breve la nostra casa". Santoro: "Se c'è qualcuno che arriva e vuole migliorare il progetto tecnico è ben venuto. La mia idea è di fare tutto ciò con imprenditori locali".



giovedì, 5 maggio 2022, 21:12

Gazzettino d'argento, ecco la festa

Grande successo per la 15' edizione del Gazzettino d'Argento, premio istituito dalla nostra redazione che tiene conto della media voto stagionale data dalle testate sportive che quest'anno è stata vinta da Belloni: "Ho già detto alla società che vorrei restare in rossonero"


martedì, 3 maggio 2022, 15:30

Gazzettino d'argento, giovedì prossimo la premiazione

Consegna dei premi e giusto tributo a una squadra che è andata oltre le più rosee aspettative: Gazzetta Lucchese ha fissato per giovedì prossimo 5 maggio la premiazione annuale del Gazzettino d'Argento, che in questa edizione è andato a Niccolò Belloni. Appuntamento al Caffè Santa Zita dalle ore 18,30