Galleria Rossonera

Yeboah: "L'obiettivo sono i playoff. Futuro? Vorrei rimanere ma..."

venerdì, 5 aprile 2024, 07:27

Si preannuncia un finale di campionato interessante per la Lucchese. Archiviato il successo contro la Vis Pesaro, i rossoneri sono chiamati adesso a consolidarsi in zona playoff. Nel complesso, la Pantera è stata protagonista di una stagione discontinua, anonima e in parte deludente. Un'annata però in cui si sono messi in evidenza diversi giocatori che, carta d'identità alla mano, potrebbero rappresentare il futuro della Lucchese. Uno di questi è Philip Yeboah. Arrivato la scorsa estate in prestito dal Verona, fino a questo momento il classe 2002 ha segnato 7 reti in 26 presenze. A sorprendere però è stata la capacità con cui ha saputo tenere in piedi il reparto offensivo di Gorgone, anche nei momenti più difficili. Yeboah ha rilasciato un'intervista ai nostri microfoni. Con lui abbiamo parlato della sua stagione a Lucca e di tanto altro.

Come sta procedendo la sua avventura alla Lucchese? 

Sono soddisfatto della scelta che ho fatto la scorsa estate. All'inizio, ho fatto fatica a ritagliarmi il giusto spazio. In questa seconda parte, sono cresciuto e sto trovando continuità anche grazie ai consigli di mister Gorgone e del suo staff.

A livello di squadra, quali sono state le difficoltà che avete incontrato in questa stagione? 

Sinceramente, non saprei. Va detto che le nostre prestazioni sono state condizionate anche dal livello competitivo del nostro girone. Di fronte abbiamo trovato squadre attrezzate: in campo non ci siamo solo noi, ma anche i nostri avversari. Dopo un periodo difficile, nelle ultime partite abbiamo collezionato dei risultati importanti. Dobbiamo continuare così. 

Un compagno di squadra con cui è particolarmente legato?

In realtà ho un buonissimo rapporto con tutti all'interno dello spogliatoio. Il nostro infatti è un gruppo sano. All'inizio dell'anno infatti non ho avuto nessuna difficoltà ad ambientarmi.

Una partita di questa stagione che le è rimasta particolarmente impressa? 

Tralasciando ovviamente il risultato, direi la gara di due settimane fa contro il Cesena. Un vero e proprio banco di prova per noi, considerato il valore dell'avversario. Giocare contro la capolista non capita tutti giorni. Per come si era messo nel primo tempo, speravamo almeno di strappare un punto.

Tenendo conto anche del suo percorso giovanile, c'è un allenatore a cui è particolarmente grato? 

Non ne ho uno nello specifico. Ho sempre cercato di apprendere qualcosa dagli allenatori che incontrato.

L'esperienza nel vivaio del Verona è stata utile per la sua crescita? 

É stata sicuramente un'avventura che mi ha dato tanto. Al giorno d'oggi è difficile trovare una società che prepari in modo adeguato un giovane per il salto tra i professionisti.

Che obiettivi ha in visto di questo finale di stagione? Un sogno nel cassetto? 

Dare una mano alla Lucchese a raggiungere i playoff. Il mio sogno invece è quello di giocare in Serie A e chissà, un giorno vestire la maglia di un club di Premier League.

Previsioni sul suo futuro? 

É ancora tutto da vedere. In parte dipende dal Verona, proprietario del mio cartellino. A fine campionato tireremo le somme e valuteremo. Di certo, posso dire che non mi dispiacerebbe rimanere a Lucca. Qui mi trovo benissimo.

 

 



Altri articoli in Galleria Rossonera


martedì, 21 maggio 2024, 09:14

Pinna: "Lucca merita una squadra di livello"

"La salvezza è stata una magra consolazione: la Lucchese può fare qualcosa di più. Spero che la società costruisca una rosa più competitiva in grado di ambire ad altre posizioni di classifica. A Lucca, due anni stupendi, i migliori della mia carriera.


mercoledì, 15 maggio 2024, 18:03

Aliboni: "Correggio ricordo indelebile, Lucca per sempre nel mio cuore. Su Pagliuca..."

L'ex capitano ricorda la promozione dieci anni dopo: "Quella partita la Lucchese l'aveva già vinta prima di disputarla. Un ruolo fondamentale lo ebbero i tifosi, presenti addirittura sia il giorno prima di partire per l'Emilia che il giorno stesso, scortando il nostro pullman lungo il tragitto dall'albergo al campo.



sabato, 11 maggio 2024, 17:47

Musa, ds Sestri Levante : "Gorgone? Ha gettato le basi per il futuro. Sulle seconde squadre..."

Il diesse dei liguri a Gazzetta: "Play off? A mio parere Avellino e Benevento hanno un passo in più, ma occhio alla Carrarese, al Vicenza e alla Torres. La Lucchese? Quando cambiano sia la proprietà che lo staff e parte dei calciatori non è mai semplice.


venerdì, 10 maggio 2024, 08:58

D'Ancona: "Idolo Sergio Ramos, mi ispiro a Quirini. Lucchese? Mi piacerebbe tornare"

Dopo due stagioni di apprendistato e l'esordio con la prima squadra rossonera, quest'anno il classe 2005 ha giocato in prestito con l'Aglianese, totalizzando 2 reti in 31 presenze: "Con i rossoneri ho un contratto che scadrà a giugno. A me piacerebbe tornare, vedremo"