Galleria Rossonera

Quirini, da lucchese nella Lucchese: "Emozione incredibile"

giovedì, 28 aprile 2022, 08:18

di diego checchi

Ettore Quirini parla dopo il suo esordio e fa trasparire tutta la sua emozione restando però con i piedi per terra e sapendo bene che il percorso con la Lucchese è appena iniziato e che deve soltanto migliorarsi. Un'intervista che fa conoscere questo ragazzo lucchese classe 2003 al quale Pagliuca ha dato fiducia da titolare nel match contro la Pistoiese.

"Sicuramente esordire a Lucca per me che sono nato qua è stata un'emozione incredibile. I miei amici erano in curva ed i miei genitori sugli spalti. E' stato quasi tutto perfetto."

Che cosa è cambiato per lei giocando con i grandi?

"Cambiano i rapporti tra le persone. I grandi ti aiutano a leggere i momenti della partita così come quelli della vita. Mister Pagliuca mi ha sempre tenuto in considerazione e sul pezzo e per questo lo devo ringraziare. Sono riuscito a migliorare il ritmo e la velocità di gioco grazie a tutto lo staff ed ai miei compagni, ma devo migliorare ancora molto."

Quali sono stati i trascorsi calcistici di Ettore Quirini?

"Ho iniziato nel Luccasette dove sono stato tre anni poi due anni all'Atletico Lucca. Sono andato a Livorno per tre anni e poi a Firenze per 5 anni dopodichè ho avuto la possibilità di venire qua e l'ho colta al volo."

E' un giocatore della Lucchese e vorrebbe rimanere a Lucca anche in futuro?

"Il mio percorso con la Lucchese è iniziato quest'anno e continuare con questa maglia per me sarebbe fantastico poi vedremo quello che succederà. Lavorare qua mi permette di vivere in pieno sia la mia vita personale che quella calcistica, dandomi il tempo di organizzare al meglio studio e calcio oltre alla vita privata."

Se si dovesse descrivere come giocatore qual'è il suo ruolo preferito?

"Ho fatto sia l'esterno che il centrale ma io sono un terzino a tutti gli effetti ed anche mister Pagliuca mi vede così."

Come ha festeggiato l'esordio in rossonero?

"Niente di che. C'era anche mia nonna sugli spalti leggermente emozionata e mi ha fatto felice vederla lì. Poi sono uscito un pò con gli amici."

Lucchese è andata ai playoff, che cosa ne pensa di questi spareggi promozione?

"Intanto questo è un gruppo fantastico e tutti insieme ci siamo meritati di arrivare fino a qui. La Lucchese credo possa essere la mina vagante di questi playoff. Andremo a Gubbio per cercare di vincere. Ogni partita ha la sua storia e vediamo che succede."



Altri articoli in Galleria Rossonera


lunedì, 23 maggio 2022, 18:10

Mister Fracassi: "I tifosi hanno capito che quest'anno c'è stato tanto lavoro"

Il vice di Pagliuca parla della stagione conclusa e del futuro: "L'obiettivo è migliorarsi. È ovvio che la società deve fare i suoi passi con il rinnovi e nella costruzione della squadra, con il mister abbiamo già parlato e sappiamo dove intervenire per poter migliorare, magari anche nella fase realizzativa”


martedì, 17 maggio 2022, 12:05

Giovannini: "Ecco su chi punterei in Serie C..."

Il direttore generale, da poco passato all'Arezzo, parla dei giocatori che lo hanno impressionato e del campionato dei rossoneri: "Tutti i dirigenti sono stati bravi, non era facile ripartire dopo una retrocessione e Pagliuca ha fatto un grande lavoro sul campo e questo mi sembra sia sotto gli occhi di...



venerdì, 13 maggio 2022, 07:43

Zak Ruggiero ai saluti: "Play off emozione bellissima, meritavano di più"

Il trequartista che ha disputato un finale di stagione in crescendo: “Non lo so ancora cosa mi riserverà il futuro: è incerto. Devo scegliere bene, ho altri due anni a Crotone, adesso vedremo cosa fare insieme ai proprietari del mio cartellino”


giovedì, 12 maggio 2022, 12:38

Corsinelli: "Ecco cosa voglio per il futuro"

L'esterno esamina la sua stagione e parla del futuro: "L'obiettivo è sicuramente andare in Serie B. Sono andato vicino a vincere i playoff per ben due volte senza mai riuscirci, ma vorrei provare a fare il salto di categoria, magari con la Lucchese dove giocherò anche il prossimo anno"