Basket Le Mura

Gesam Gas e Luce Lucca supera Faenza e chiude la stagione regolare al 4° posto

foto alcide

mercoledì, 6 aprile 2022, 22:58

64-56 (15-9, 33-32 e 57-41)

Gesam Gas e Luce Lucca: Azzi 6, Pellegrini, Natali 18, Dietrick ne, Parmesani 15, Gianolla 4, Kaczmarczyk 1, Miccoli 19, Valentino, Gilli 1 e Frustaci Allenatore: Luca Andreoli

E-Work Faenza: Kunayi-Akpanah 4, Schwienbacher, Capellotto 4, Morsiani 3, Cupido, Policari 17, Manzotti 8, Kanzty 5, Castello 3, Davis e Porcu 10 Allenatore: Simona Ballardini

Arbitri:Gianfranco Ciaglia, Alex D’Amato e Vladislav Doronin

Il diciottesimo successo stagionale, arrivato grazie al 64-56 su una coriacea E-Work Faenza, permette ad un Gesam Gas e Luce Lucca ancora incompleto, sempre out Blake Dietrick, di terminare la regular season al quarto posto. In attesa del quarto di finale playoff contro la Passalacqua Ragusa, con gara 1 martedì 12 aprile in casa delle iblee e retour match fissato al PalaTagliate per venerdì 15 aprile, è giusto celebrare la grande annata, impreziosita dalla semifinale raggiunta in Coppa Italia, disputata da un gruppo giovane e capace di reagire in maniera impeccabile ad ogni avversità palesatasi sul proprio cammino. Un plauso, quindi, a tutto il mondo biancorosso, capace di portare in alto per il dodicesimo anno consecutivo il nome di Lucca nel gotha della pallacanestro italiana.

La sfida contro Faenza è stata in parte condizionata, e non poteva essere altrimenti, dai prossimi e delicati impegni in programma a cominciare da settimana prossima. Lucca vorrà ancora stupire nei playoff mentre le bianconere cercheranno di ottenere la salvezza al primo playout contro Broni.

Ancora senza Blake Dietrick ma con la recuperata Carlotta Gianolla, Lucca parte in quintetto con Miccoli, Kaczmarczyk, Parmesani, Natali e Frustaci. Faenza, scesa nella città dell’arborato cerchio a caccia del decimo posto, risponde con Kunayi, Schwienbacher, Morsiani, Davis e Cupido. Un ritmo non elevato fa da colonna sonora ad un primo quarto dal punteggio basso. Il primo tentativo di allungo di Lucca viene rintuzzato da Porcu sul 7-7. I due team faticano maledettamente a trovare la via del canestro. La prima tripla della serata di Giulia Natali, uniti ai bei movimenti sotto le plance di Gianolla e Miccoli, consentono alle padrone di casa di chiudere il periodo inaugurale avanti sul 15-9.

Percentuali realizzative che, specialmente per quanto concerne le romagnole, vengono ritoccate nei successivi dieci minuti. Policari trova la prima tripla della sua serata; la replica delle locali è affidata da una bella progressione sotto canestro di Elisabetta Azzi. Dall’arco anche Giulia Natali continua a crivellare il canestro; a metà secondo quarto sono già 11 i punti della guardia emiliana. Due triple consecutive di Policari valgono il pareggio a quota 27. La pressione di Faenza inserisce qualche granello di sabbia nei meccanismi offensivo di Lucca che, comunque, grazie a Miccoli e Parmesani piazza lo sprint che le permette di andare all’intervallo lungo sul 33-32.

Il terzo periodo, come spesso è successo specialmente nei match al PalaTagliate, diventa un monologo del Gesam Gas e Luce Lucca. Ad indicare la strada alle locali ci pensa un gioco da tre (canestro più libero supplementare a referto) griffato Francesca Parmesani. La cestista lombarda concede il bis dall’arco per il momentaneo 39-34 imitata, dopo un’ottima difesa collettiva, da capitan Maria Miccoli. Il festival delle triple prosegue con Giulia Natali per il 45-34 con 5'59’’ ancora da giocare. Il time out chiesto da coach Ballardini, che ha limitato l’impegno delle acciaccate Davis e Kunayi in previsione del playout, non sposta l’inerzia di un quarto dominato da Lucca (24-9 il parziale) che arriva ai dieci minuti finali con un tesoretto di 16 punti. Un vantaggio che le padrone di casa riescono ad amministrare senza particolari patemi nel quarto ed ultimo periodo. Alla sirena finale il pubblico del PalaTagliate si produce in una standing ovation per il team di coach Luca Andreoli, capace di chiudere la regular season al quarto posto. Un risultato frutto del grande lavoro in sinergia svolto da club, staff tecnico e giocatrici sin dal primo giorno di preparazione.

 

 

 



Altri articoli in Basket Le Mura


domenica, 1 maggio 2022, 16:08

Le Mura Spring raggiungono la salvezza

Anche nella prossima stagione e per il sesto anno consecutivo, le ragazze de Le Mura Spring giocheranno nel campionato di Serie B grazie alla salvezza conquistata in gara-2 contro Gea Grosseto battuta per 75 a 52


venerdì, 15 aprile 2022, 23:27

Le Mura Lucca da applausi: vince gara-2 ma non basta: Ragusa approda in semifinale

Un Gesam Gas e Luce Lucca da libro “Cuore” si aggiudica il retour match dei quarti di finale per 60-53, non riuscendo a rimontare il -12 subito in terra siciliana. Ad accedere alla semifinale scudetto è la Passalacqua Ragusa ma le biancorosse sono uscite tra gli scroscianti applausi del pubblico...



martedì, 12 aprile 2022, 23:19

Gesam Gas e Luce, Ragusa si aggiudica gara1 dei playoff

Grazie ad un bel quarto, la Passalacqua Ragusa si aggiudica per 75-63 gara 1 dei quarti di finale playoff contro il Basket Le Mura Lucca. Passivo finale che non rispecchia l’andamento di una partita equilibrata: venerdì il ritorno al Palatagliate


lunedì, 11 aprile 2022, 13:13

Gesam Gas e Luce Lucca, domani scattano i playoff in casa della Passalacqua Ragusa

A tre anni di distanza dall’ultima apparizione, per il Basket Le Mura Lucca è tempo di vigilia dei quarti di finale playoff. Come all’epoca, le biancorosse affronteranno la Passalacqua Ragusa: palla a due fissata domani alle 20.30 al PalaMinardi