Basket Le Mura

Basket Le Mura Lucca atteso dal difficile impegno in casa di Costa Masnaga

martedì, 1 marzo 2022, 09:56

Nella gara che chiuderà il programma della 21° giornata, il Basket Le Mura Lucca farà visita domani sera, palla a due fissata alle 20.15, ad un Limonta Costa Masnaga reduce da tre vittorie consecutive che hanno riportato le rossonere in una zona di classifica più consona alle loro qualità. La sfida tra i due più giovani roster dell’intera Techfind Serie A1, costruiti con una medesima filosofia, promette di regalare spettacolo e ritmi forsennati. Nona in classifica con 14 punti ma con tre partite ancora da recuperare (contro Schio, Sassari e Campobasso) la squadra di Paolo Seletti, alla terza stagione su questa panchina, sta vivendo la fase migliore della propria stagione sebbene stia giocando, da diverse parte a questa parte, con solo due straniere. Resta da capire se la neorossonera Kirby Burkholder, statunitense transitata ad Orvieto nella stagione 2014-2015, farà il suo debutto con la nuova maglia proprio contro capitan Miccoli e compagne.

Sofia Frustaci tra le biancorosse e Laura Spreafico tra le padrone di casa sono le due ex di questo confronto. Numeri alla mano, Costa Masnaga viaggia ad un media di 69,8 punti, tirando con il 44% da due e con il 25% dall’arco. Sono 36,7, invece, i rimbalzi a partita conquistati dalle lombarde. Detto che rispetto al match di andata non fanno più parte del roster Jessica Jackson e Susanna Toffali, sotto le plance si muoveranno Lisa Jablonowski (7,6 punti e 8,7 rimbalzi) e Mikayla Vaughn, un fattore offensivo importante con i suoi 10,7 punti di media ai quali aggiunge 8,3 rimbalzi. Le prime alternative nel reparto lunghe sono le giovani Osazuwa e Labanca. Laura Spreafico (17 punti di media) e Matilde Villa (15,8 punti e 4,2 assist) rappresentano le principali bocche di fuoco in un quintetto completato dalla duttile Vittoria Allievi.

“Domani affronteremo a viso aperto una squadra che gioca un basket non convenzionale come il nostro.” –è il parere di coach Luca Andreoli- “Una delle chiavi sarà limitarle quando ci troveremo nelle situazioni di uno contro difensivo e di attaccare la loro zona senza fermare troppo la palla. Il match si svilupperà molto sul piano della corsa, una prerogativa di tutte e due i team. Matilde Villa e Spreafico sono le giocatrici più pericolose ma un fattore importante lo giocheranno pure i rimbalzi”

Limonta Costa Masnaga-Gesam Gas e Luce Lucca sarà diretta da Alessandro Saraceni, Cristina Maria Culmone e Alma Pellegrini



Altri articoli in Basket Le Mura


giovedì, 23 giugno 2022, 12:38

Basket Le Mura Lucca: cabina di regia affidata a Que Morrison

Per la cestista di Riverdale, classe 1998, si tratta della prima esperienza in Europa dopo le cinque annate spese nel campionato universitario americano. Alta 1,70, Morrison nell’ultima stagione ha messo in fila una media di 13,8 punti, 4,4 assist e una chirurgica precisione nei tiri liberi come testimoniato dall’88,4% di...


lunedì, 20 giugno 2022, 16:59

Il Basket Le Mura Lucca accoglie nuovamente Kourtney Treffers

A distanza di tre anni, tornano a incrociarsi le strade del Basket Le Mura Lucca e del centro della nazionale olandese Kourtney Treffers. Il club biancorosso è lieto di annunciare l’ingaggio per la prossima stagione della lunga di Den Helder, protagonista nella città dell’arborato cerchio durante l’annata 2018-2019



venerdì, 17 giugno 2022, 16:58

Jaylyn Agnew è una nuova giocatrice del Basket Le Mura Lucca

Il club del presidente Rodolfo Cavallo è lieto di annunciare l’ingaggio dell’ala piccola statunitense Jaylyn Agnew, reduce da un’esperienza nella lega israeliana con l’Elizur Tel-Aviv dove ha viaggiato ad una media di 15,6 punti a partita


martedì, 14 giugno 2022, 16:33

Helmi Tulonen è una nuova giocatrice del Basket Le Mura

Il Basket Le Mura Lucca è lieto di annunciare l’ingaggio per la stagione 2022-2023 del centro della nazionale finlandese Helmi Cristina Tulonen. Proveniente dalla Rentpoint.It Carugate, la classe 1998 è reduce da una bella stagione nel girone nord della Serie A2 dove ha viaggiato ad una media di 17,4 punti