Settore giovanile

Torneo di Viareggio, la partecipazione pagata dagli sponsor

martedì, 13 febbraio 2018, 16:12

di diego checchi

E’ dal 2006 che la Lucchese non partecipava al Torneo di Viareggio ed invece quest’anno sarà di nuovo ai nastri di partenza per la settantesima edizione della Viareggio Cup. A spiegare il perché di questa partecipazione e come è nata l’idea di aderire a questo progetto, erano presenti in conferenza stampa, il diesse Antonio Obbedio, l’allenatore della formazione Berretti rossonera Oliviero Di Stefano e Stefano Pasquinelli che ha dato il via all’iniziativa. “Faccio una premessa per presentare questa nostra partecipazione al Torneo di Viareggio – ha esordito il diesse Obbedio- Per tanti può risultare una cosa anomala per il contesto economico della Lucchese. Accanto a me Stefano Pasquinelli che vi spiegherà tutti i dettagli ed anche Oliviero Di Stefano allenatore della formazione Berretti. Abbiamo dimostrato che anche nelle difficoltà abbiamo voluto dare ancora una volta spazio ad una vetrina importantissima per i nostri giovani. A partecipare saranno i nati dal 1998 a scendere e ci potranno essere 5 i prestiti da inserire in rosa di cui tre ragazzi nati nel 1998. A tal proposito valuteremo insieme allo staff ed al mister quali saranno i prestiti più adatti e più idonei. Li valuteremo sul campo facendoli allenare con la formazione Berretti. Abbiamo nel girone tre formazioni importanti quali il Genoa, la Spal e l’Az Alkmaar e cercheremo di fare la nostra parte.”

Stefano Pasquinelli ha spiegato poi come è venuta l’idea di far partecipare i rossoneri alla Viareggio Cup:”Io e il mio socio Giuliano Niccolai avevamo delle aziende interessate a sponsorizzare una società per farla partecipare al torneo di Viareggio e noi abbiamo da subito pensato alla Lucchese. Vedrete poi sulle maglie quali sono questi sponsor, in questo momento non sono autorizzato a fare nomi. Sono comunque tutte aziende della zona. Al momento non sappiamo dove giocheremo ma abbiamo fatto richiesta di giocare tutte e tre le partite del girone eliminatorio allo stadio Porta Elisa ma dovremmo valutare se converrà economicamente giocare nel nostro stadio visto tutte le eventuali spese accessorie in considerazione anche del fatti che solo il costo dell’iscrizione al torneo è di euro 15.000,00 oltre iva. Tale spesa è interamente coperta dalle aziende che sponsorizzeranno l’iniziativa. Comunque abbiamo fatto richiesta che la sede delle partite possa essere il più possibile vicino alla città.”

L’ultimo a parlare è stato il tecnico della Berretti rossonera Oliviero Di Stefano:”Intanto ringrazio sia la società che Stefano Pasquinelli che ci permetteranno di partecipare ad uno dei tornei più prestigiosi al mondo. Cercheremo di fare il meglio possibile integrando la rosa con dei prestiti che valuteremo entro il 12 marzo termine ultimo per presentare le liste. Anche personalmente è una grandissima soddisfazione partecipare a questo torneo anche perché non sono riuscito a giocarlo da calciatore. I ragazzi sono particolarmente contenti di poter giocare questo torneo.” Il prossimo 5 marzo sapremo le date degli incontri della formazione rossonera e i campi dove si giocheranno le partite. Entro il 12 marzo dovrà essere presentata una lista di 28 giocatori. Nel frattempo alcuni dei potenziali prestiti si alleneranno con la formazione Berretti per essere valutati.

 

 

 


Altri articoli in Settore giovanile


domenica, 16 settembre 2018, 21:44

Anche gli Under 17 sconfitti nel derby con la Pistoiese

La Lucchese di Vito Graziani rimedia la seconda sconfitta consecutiva, e anche se dal punto di vista dell'impegno i ragazzi ce l'hanno messa tutta, ma c'è tanto da migliorare: decide Iacopini nella ripresa


domenica, 16 settembre 2018, 14:39

Secca sconfitta con gli arancioni

Gara senza storia quella dei rossoneri contro la Pistoiese che vince facile (3-0) tenendo sempre il pallino del gioco. I ragazzi di mister Amaducci praticamente mai pericolosi



giovedì, 13 settembre 2018, 12:57

Gherardini: "Ho deciso di rimanere a Lucca per il progetto e per fare un lavoro di qualità”

Il responsabile del settore giovanile rossonero si dice sicuro di riuscire a fare un buon lavoro: "Rispetto allo scorso anno abbiamo ridotto il numero delle squadre anche perché è inutile negare che nella scorsa stagione ci sono stati problemi di logicistica"


domenica, 9 settembre 2018, 19:26

Niente da fare contro il Pontedera: rossoneri battuti per 2-0

Niente da fare per la Lucchese Under 15 di mister Amaducci che all'esordio viene superata in trasferta da un Pontedera decisamente più attrezzato. I padroni di casa mettono al sicuro il risultato nel primo tempo con una doppietta di Nacci (30' e 33') che di fatto chiude la gara.