Rubriche

Rassegna stampa: dominio rossonero

giovedì, 5 ottobre 2017, 09:01

Nei giornali del giorno dopo Cuneo-Lucchese si sprecano i complimenti per la bella vittoria dei rossoneri, capaci di esibire un bel gioco, stavolta abbinato alla conquista dei tre punti. Un tris di gol davvero da incorniciare in vista del derby.

Il Tirreno apre così: "Un dominio assoluto in vista del derby più atteso". Poi un accenno ai problemi societari e al ruolo giocato da Arnaldo Moriconi nella crisi: "Lucchese cìè un uomo solo al comando"

La Nazione si allinea: "Rossoneri travolgenti in Piemonte". esulta: "Missione compiuta, bravi una prestazione davvero splendida".

La Gazzetta dello Sport loda i rossoneri: "La Lucchese vola De Bena doppieta Cuneo ancora ko". Il Corriere dello Sport-Stadio: "Tris Lucchese in casa del Cuneo".  Tuttosport: "Cuneo, un altro flop". La rubrica rassegna stampa è tenuta in collaborazione con l'edicola Lorenzini di via Fillungo, Lucca.Rassegna stampa



prenota questo spazio dim. 520px X 120px

Altri articoli in Rubriche


lunedì, 17 settembre 2018, 13:00

I rossoneri lottano, ma perdono

Lo stadio è più deserto del solito, il pubblico freddo fatica a riconoscere una squadra cui è stata strappata l'anima nella misura in cui se ne sono andati tutti i ragazzi che in qualche modo erano diventati i volti e il carattere della maglia. Squadre B umiliazione antisportiva


lunedì, 17 settembre 2018, 08:53

Rassegna stampa: esordio che lascia l'amaro in bocca

Campionato che inizia con una sconfitta pesante per i rossoneri. La partenza è sempre più in salita, in vista della penalizzazione che arriverà nelle prossime settimane. I resoconti della stampa



sabato, 15 settembre 2018, 19:59

"Luminara in tono minore: Lucca merita di più"

Ci scrive Francesco Francioni: "L'orgoglio di essere lucchesi e di "tenere" alle proprie radici pare ormai rimasto valore di uno zoccolo duro, un manipolo di valorosi"


lunedì, 7 maggio 2018, 16:38

Grazie ragazzi, mai prova indegna fu più opportuna

Per evitare il prolungamento di stagione le Pantere hanno bisogno di lasciare sul campo anche un po' di faccia, ci vuole una prova indecente, senza orgoglio, senza grinta: l'impresa riesce perfettamente, addirittura uno 0-4 umiliante come non si ricordava da tempo immemore.