Porta Elisa News

Deoma preferisce non parlare

venerdì, 12 luglio 2019, 08:52

di diego checchi

“Non dire gatto finché non ce l’hai nel sacco’, come usava dire Giovanni Trapattoni ai tempi della Juventus. Abbiamo provato ad interpellare Daniele Deoma, ma ha preferito non parlare facendo capire che quando sarà il momento gli interlocutori non avranno problemi ad esporre il progetto. Per lui si parla di un possibile incarico da direttore sportivo. È un momento di attesa. E tra i componenti la cordata si vuole capire se il sindaco darà loro il mandato per occuparsi della nuova Lucchese, naturalmente dopo la manifestazione di interesse.

Le cose certe sono le loro idee chiare e il loro progetto a lungo respiro. In fin dei conti, questi signori vivono a Lucca, hanno legato una buona fetta della loro carriera alla Lucchese. Capiamo anche l’impazienza dei tifosi e la voglia di sapere, ma da questa parte tutto top secret. Anche perché, fino ad ora, persiste soltanto l’idea di compiere un’operazione di salvataggio, niente di più. Oggi dovrebbe arrivare al sindaco l’autorizzazione della Figc per poi stilare un bando e decidere a chi affidare la società rappresentativa della città. Tra qualche giorno ne sapremo di più, ma intanto le bocche sono cucite. E si preferisce non parlare prima di aver compiuto il passo decisivo.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 19 luglio 2019, 19:58

Porta Elisa, il Comune vuole portare sotto 4000 la capienza

Per il Comune di Lucca, dormiente da anni sul Porta Elisa e in generale sugli impianti sportivi, la capienza dello stadio va portata sotto le 4000 persone. Di più: a chi avrà l'onere di far ripartire il calcio a Lucca, l'amministrazione Tambellini chiede di giocare fuori casa le prime partite...


venerdì, 19 luglio 2019, 17:28

Futuro rossonero: due o più cordate in pista?

Al momento paiono essere due le cordate interessate, ma si rincorre la voce di una possibile terza che avrebbe il rifacimento dello stadio come obiettivo primario. Santoro: "Al 98 per cento saremo presenti alla manifestazione di interesse, ma per ora niente nomi"



venerdì, 19 luglio 2019, 09:57

Corda: "Siamo pronti per il bando"

L'ex direttore tecnico del Como ancora in città ha incontrato Vittorio Tosto e l'ex responsabile della comunicazione Giacomo Bernardi: "Non ho ancora visto nei dettagli il bando ma contiamo di depositare tutto entro il 25. In società Nicastro? Potrebbe entrare al 15-20 per cento"


venerdì, 19 luglio 2019, 09:50

Stadio, il Comune stanzia 45mila euro per i servizi di ingegneria per i lavori urgenti. E chi li paga questi ultimi?

Il Comune dà il via alla procedura per i lavori urgenti al Porta Elisa dopo che a seguito delle verifiche di vulnerabilità statica e sismica effettuate dallo studio di ingegneria Archimede s.r.l. Ecco le imprese coinvolte: ma chi pagherà i lavori veri e propri?