Porta Elisa News

Cordata lucchese: è la settimana decisiva per raccogliere le adesioni

martedì, 16 luglio 2019, 14:29

E' la settimana da dentro o fuori per la cordata lucchese, che in attesa del bando comunale per la manifestazione di interesse, sta raccogliendo le adesioni di una parte del tessuto imprenditoriale cittadino. Da giorni un avvocato è al lavoro per mettere nero su bianco gli impegni di coloro che, a titolo principalmente di sponsorizzazione, intendono dare una mano per far ripartire il calcio a Lucca. Si parla di una ventina almeno di aziende disposte a dare un contributo.

A tirare le fila, come noto, c'è Mario Santoro, per tanti anni responsabile del marketing rossonero, e con lui si stanno muovendo Bruno Russo e altri ex della Lucchese. L'obiettivo è dare vita a una società alimentata prima di tutto da un circuito di sponsor in grado di sostenere le spese di gestione in attesa che il destino dello stadio Porta Elisa sia una volta per tutte chiarito e dalla struttura possa nascere un'altra fonte di reddito per la società. 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”