Porta Elisa News

"Poca trasparenza e correttezza da parte del Ghiviborgo"

venerdì, 28 giugno 2019, 18:30

Una storia che sembrava a un passo dalla conclusione, con reciproca soddisfazione, e che invece è terminata bruscamente con tanto di lancio di stracci. L'acquisizione de Ghiviborgo da parte dell'imprenditore ciociaro Marco Arturo Romano, che lo avrebbe trasformato nella nuova Lucchese in serie D, si è dissolto mercoledì otte quando la società che gravita intorno all'assessore regionale Marco Remaschi ha respinto l'offerta, a poche ore dalla firma del passaggio. "Ci sono motivazioni politiche", ha tuonato Romano, "Non ci è arrivata nessuna proposta formalizzata", ha replicato il presidente del Ghiviborgo Nieri. Romano e il suo avvocato, Enrico De Feo, che da mesi cercano uno spiraglio per arrivare alla Lucchese non l'hanno per niente presa bene, soprattutto quanto alle motivazioni. 

E hanno replicato duramente ai vertici del Ghiviborgo. "Evidenzio – scrive De Feo  – che nonostante le innumerevoli e reiterate richieste di rendiconto approvato e copia del libro dei soci mai il sig. Malloggi (socio del Ghiviborgo incaricato di condurre le trattative ndr)  si è degnato dare seguito a ciò che, essendo stati individuati come interlocutori, ne avevamo pieno diritto. Personalmente ho soprasseduto per il buon fine dell'operazione e no certo per incomprensione... Tant'é !!!! Ad impossibilia nemo tenetur".

"L'unica recriminazione – aggiunge De Feo – non risiede nel mancato perfezionamento dell'operazione bensì nella da me taciuta poca trasparenza e correttezza tenuta dagli interlocutori che agivano in nome della Ghiviborgo. Risibile, mi consenta, l'appello al mancato impegno formale non sottoscritto dai rappresentanti Ghiviborgo. Adesso ne comprendo il motivo.  Excusatio non petita accusatio manifesta.  Ed invero ognuno è libero di autodeterminarsi come meglio crede, ciò che non è consentito è agire con squallida furbizia ed acclarata inaffidabilità ingenerando aspettative e inducendo professionisti ed imprenditori ad affrontare spese e perdite di tempo. Pur tuttavia resto a disposizione per qualsiasi chiarimento necessitasse finalizzato al buon esito dell'operazione". 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”