Porta Elisa News

Massone: "Josef Ferrando nuovo proprietario della Lucchese"

mercoledì, 12 giugno 2019, 21:24

Entro 48 ore da lunedì, e 48 ore sono passate. Qualcosa si è mosso, secondo quanto riferisce l'avvocato Angelo Massone che ha curato la domanda di concordato preventivo e che è socio in affari di Enrico Ceniccola. Massone oggi era a Lucca dove si è incontrato con i soggetti che avevano manifestato interesse a rivelare la Lucchese. Non sono mancate le novità.

"Si è raggiunto un accordo con Josef Ferrando un imprenditore che ha due aziende, a Roma e Milano, da circa 40 milioni complessivi di fatturato nel settore della plastica. Subentrerà a Castelli per un euro, ho già avvertito il commissario giudiziale".

Non dovevano essere più di una le aziende?

"Ferrando, che è originario di Lucca e ha aziende a Milano e Roma, doveva essere affiancato da altre realtà locali ma hanno preferito garantire sponsorizzazioni".

C'è già qualcosa di scritto?

"C'è un precontratto a cui seguirà un contratto legato all'iscrizione".

Chi pagherà per l'iscrizione?

"Chi ha acquistato, ovviamente".

Ha precedenti nel mondo del calcio?

"Nessuno, di nessun genere: non è mai stato accostato al calcio".

Lo conosceva?

"Sì, anche Ceniccola ma né io né Ceniccola siamo interessati a entrare e non c'entra nulla nemmeno l'avvocato Coscia per essere chiari: è una operazione in totale discontinuità".

Se è completamente a digiuno di calcio da chi si farà affiancare?

"Sicuramente proverà a ripartire da chi ha centrato un risultato sportivo importante e immagino collocherà una persona di sua fiducia".

Quali sono i prossimi passi?

"Ci dobbiamo concentrare sugli adempimenti da fare, i tempi sono stretti, mi preoccupa la questione stadio, ma una soluzione verrà trovata: nè probabile che la Lucchese se riusciremo a centrare l'iscrizione giochi alcune gare lontano dal Porta Elisa".

 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 25 giugno 2019, 00:40

Gli eroi di Bisceglie verso nuove esperienze

Nel momento di crisi profonda in cui versa la Lucchese, per la quale non è stata depositata la domanda di iscrizione al campionato di serie C e che per ora è dunque esclusa da ogni competizione di qualsiasi categoria, il destino calcistico dei rossoneri protagonisti della strepitosa salvezza, prosegue in...


lunedì, 24 giugno 2019, 19:10

Tambellini: “Non mi sento responsabile per la mancata iscrizione della Lucchese. Ci sono soluzioni per ripartire, ma la Lega si dia una regolata”

Massone ha attribuito la responsabilità della mancata iscrizione della Lucchese alla mancanza di un impianto alternativo al Porta Elisa. Abbiamo dunque rivolto qualche domanda al sindaco Alessandro Tambellini per conoscere la sua verità.



lunedì, 24 giugno 2019, 17:18

Tambellini e Ragghianti: “Non vogliamo più collaborare con l’attuale proprietà della Lucchese”.

A margine della mancata iscrizione della Lucchese Libertas al prossimo campionato di serie C, il sindaco Alessandro Tambellini e l’assessore allo sport Stefano Ragghianti rompono gli indugi e decidono in una nota stampa di esternare finalmente il loro punto di vista sulla vicenda.


lunedì, 24 giugno 2019, 16:08

Del Prete: "Ho scritto a Gravina per una risposta in tempi stretti"

Il commissario giudiziale scrive alla Figc per avere rispsota rapida su un'eventuale proroga, altrimenti il fallimento e' dietro l'angolo: "Non mi risulta sia stata pagata nemmeno la tassa di iscrizione"