Porta Elisa News

Play out, ecco cosa prevede il regolamento

giovedì, 2 maggio 2019, 10:53

In via transitoria, nella stagione sportiva 2018/2019, tenuto conto del minor numero di squadre partecipanti al Campionato Serie C e della diversa composizione numerica dei gironi (Girone “A” a 20 squadre, Girone “B” a 20 squadre, Girone “C” a 19 squadre), tenuto conto del minor numero di squadrepartecipanti al Campionato di Serie B (19 squadre) e tenuto conto della esclusione dal Campionato Serie C delle società A.S. Pro Piacenza 1919 S.r.l. e Matera Calcio S.r.l., le retrocessioni al Campionato di Serie D sono ridotte da nove a cinque e saranno regolate, attraverso la disputa dei Play Out, secondo la seguente formula.

II) PLAY OUT GIRONI “A” e “C”

La disputa dei Play Out nei gironi “A” e “C”, avviene tra le squadre classificatesi all’ultimo e penultimo posto dei gironi secondo la seguente formula:

a) la squadra penultima classificata di ogni girone disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra ultima classificata del proprio girone; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra ultima classificata;

b) a conclusione delle due gare di cui alla lettera a), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato.

La squadra che risulterà perdente retrocederà al Campionato di Serie D.

c) La squadra ultima classificata di ogni girone al termine della regular season retrocederà direttamente al Campionato di Serie D, qualora il distacco dalla squadra penultima classificata del proprio girone sia superiore a 8 punti;

d) nel caso di disputa in entrambi i gironi delle gare di cui alla lettera a), le squadre vincenti si affronteranno disputando una gara di andata ed una gara di ritorno, secondo accoppiamento determinato da sorteggio integrale;

d1) nel caso di disputa in un solo girone delle gare di cui alla lettera a), la squadra vincente e la penultima classificata dell’altro girone si affronteranno disputando una gara di andata ed una gara di ritorno, secondo accoppiamento determinato da sorteggio integrale;

d2) nel caso di retrocessione diretta in entrambi i gironi dell’ultima classificata, le penultime classificate di entrambi i gironi, si affronteranno disputando una gara di andata ed una gara di ritorno, secondo accoppiamento determinato da sorteggio integrale;

e) a conclusione delle due gare di cui alle lettere d) o d1) o d2), in caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.265/664

La squadra che risulterà perdente retrocederà al Campionato di Serie D.

Alle gare di Play Out si applica la normativa di cui all’art. 57 delle NOIF (“Gare effettuate a cura degli organifederali”).

III)PLAY OUT GIRONE “B”

La squadra ultima classificata del girone “B” al termine della regular season retrocede direttamente al Campionato di Serie D.

La disputa dei Play Out nel girone “B”, avviene tra le squadre classificatesi al penultimo e terzultimo posto secondo la seguente formula:

a) la squadra terzultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra penultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra penultima classificata;

b) a conclusione delle due gare di cui alla lettera a), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato.

La squadra che risulterà perdente retrocederà al Campionato di Serie D.
La squadra che risulterà vincente manterrà il titolo per l’ammissione al Campionato Serie C.

La squadra penultima classificata al termine della regular season retrocederà direttamente al Campionato di Serie D, qualora il distacco dalla squadra terzultima classificata sia superiore a 8 punti. Alle gare di Play Out si applica la normativa di cui all’art. 57 delle NOIF (“Gare effettuate a cura degli organifederali”).

Le disposizioni regolamentari di cui sopra potranno essere oggetto di modifiche e/o integrazioni nel caso in cui dovesse verificarsi nella stagione sportiva 2018/2019, l'esclusione dalle competizioni ufficiali di Lega Pro di una o più società ovvero la revoca dell'affiliazione dalla FIGC per una o più società. In tali ipotesi verrà conseguentemente ridotto il numero delle retrocessioni dalla Lega Pro alla Serie D e, pertanto, saranno apportati, al fine di garantire l’equilibrio della distribuzione del numero delle retrocessioni tra i tre gironi, i necessari adeguamenti alle disposizioni che regolano, per la corrente stagione sportiva, lo svolgimento dei Play-Out del Campionato di Serie C.

SANZIONI NELLE GARE DI PLAY OFF E PLAY OUT

Si riporta, inoltre, l’Art.19, comma 12 del C.G.S. riguardante le sanzioni per le gare di Play Off e Play Out:

Art. 19 comma 12 C.G.S. 12. Per le sole gare di Play Off e Play Out delle Leghe professionistiche:

a) le ammonizioni irrogate nelle gare di campionato non hanno efficacia per le gare di Play Off e Play Out;
b) la seconda ammonizione e l’espulsione determinano l’automatica squalifica per la gara successiva, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari. Le sanzioni di squalifica che non possono essere scontate in tutto o in parte nelle gare di Play Off e Play Out devono essere scontate, anche per il soloresiduo, nel campionato successivo, ai sensi dell’art. 22, comma 6. Si precisa, di conseguenza, che, tutte le squalifiche irrogate nel corso del Campionato devono essere scontate nei Play Off e Play Out.

DATE GARE PER GIRONE A E C

Gara 1 (tra squadre del solito girone): andata sabato 18 maggio, ritorno sabato 25 maggio

Gara 2 (tra le vincenti delle gare 1): andata sabato 1 giugno, ritorno sabato 8 giugno.

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”