Porta Elisa News

Obbedio: "Chi ama la Lucchese, sabato non può mancare"

giovedì, 16 maggio 2019, 18:39

di diego checchi

Antonio Obbedio sa che questo momento è molto importante, anzi cruciale per la stagione della Lucchese, ed allora ci tiene a fare innanzitutto un invito: "Vorrei fare un invito soprattutto a tutti quelli che quest'anno hanno perso l'entusiasmo o si sono persi per la strada. Raccogliendo i sentimenti ed i pensieri comuni dei ragazzi che compongono l'intera rosa e dello staff tecnico, mi auguro, anzi ci auguriamo che questo playout porti allo stadio il più alto numero di tifosi possibile e sia preso con la stessa considerazione di come venne preso il playoff contro il Parma".

Che cosa teme del Cuneo? 

"Temo la loro brillantezza. E' la squadra che insieme alla Pro Vercelli ci ha messo più in difficoltà nelle due gare di campionato. Temo la loro ritrovata tranquillità societaria e temo il fattore campo che come stanno dimostrando questi primi turni di playoff risulta nel 99% dei casi determinante".

Quali armi metterà in campo la Lucchese per contrabattere la squadra di Scazzola? 

"Sul campo metteremo la nostra grande determinazione, la nostra compattezza e lo spirito che si è creato fra la nostra squadra e la tifoseria".

Da direttore sportivo per lei questa è la stagione con le maggiori soddisfazioni, ovviamente a livello di campo? 

"Assolutamente sì. Da quando faccio questo lavoro è l'anno che ho raccolto più gratificazioni sia dal punto di vista dei risultati sul campo che dal punto di vista umano. Per quanto riguarda i risultati sul campo non bisogna dimenticare che senza penalizzazioni avremmo raccolto la bellezza di 48 punti, quota più che sufficiente per giocarsi il playoff. Dal punto di vista umano sono orgoglioso di aver visto crescere tanti giovani, di aver visto rinascere dei giocatori e del rapporto che si è creato fra squadra e tifosi che ritengo personalmente, unico." 

Come si gestiranno 180 minuti? 

"Ci sono da gestire tantissime situazioni tattiche cercando di stare attenti soprattutto nella prima gara a non subire gol. Bisogna sempre avere nella testa che ce la giochiamo su 180 minuti".

Vuole fare un appello alla Lucca sportiva? 

"Chi vuole bene veramente alla Lucchese, a questi ragazzi, che per la maglia rossonera hanno dimostrato di dare tutto, deve essere presente sabato alle ore 18 al Porta Elisa. Quindi dico Tutti allo Stadio sabato o mai più!"



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 25 agosto 2019, 19:23

Nolé: "Gara condizionata da certi episodi"

Il capitano rossoero pensa già all'esordio in campionato con il Chieri: “Voltare pagine e ricominciare a lavorare come abbiamo fatto nelle settimane scorse, il lavoro è la migliore medicina. Ora dobbiamo concentrarci solo sulla partita di domenica contro il Chieri, anche se ci tenevamo a passare il turno”


domenica, 25 agosto 2019, 18:19

Monaco: "Partita vera in vista del campionato"

L'allenatore rossonero deluso dal risultato: "Potevamo gestire meglio la fase di possesso, è stata una partita tosta ma potevamo fare qualcosa in più: ho visto errori sia in fase difensiva che offensiva. L'arbitro? Preferisco non parlarne, avete visto tutti"



domenica, 25 agosto 2019, 15:32

Lucchese-Grassina: 2-3 Rossoneri eliminati

Rossoneri che escono dalla Coppa Italia per opera del Grassina: un rigore di Marzieri sblocca il match, Presicci pareggia e Torrini riporta in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa a segno Calosi e Bitep


sabato, 24 agosto 2019, 18:26

Contro il Grassina, i rossoneri senza Lici e Gueye

Nella seconda gara di Coppa Italia, anch'essa a eliminazione diretta, mister Monaco dovrà rinunciare al difensore e all'attaccante, dubbio a centrocampo tra Nolé e Cruciani. In panchina anche l'ultimo arrivato, il giovane Yener. La probabile formazione che scenderà in campo a Camaiore