Porta Elisa News

Obbedio: "Orgoglioso di essere il direttore di questa squadra"

sabato, 4 maggio 2019, 18:47

Antonio Obbedio arriva in sala stampa insieme a Simone Greselin, lo sfortunato giocatore rossonero che oggi era al Porta Elisa per sostenere i suoi compagni: "Orgoglio, sofferenza, attaccamento ai colori: Simone rappresenta la nostra stagione. Sapendo che i giocatori hanno fatto tutto senza avere dietro una società, hanno rischiato anche l'incolumità fisica. Sono orgoglioso di essere il direttore di questa squadra. Non so quanti punti aveva preso di penalizzazione l'Arezzo lo scorso anno, ma loro erano partiti in ogni caso per vincere il campionato. Noi siamo rimasti in 17 giocatori senza aver fatto mercato a gennaio, lo stesso Cuneo, a cui faccio i complimenti, ha una rosa più ampi. E' un capolavoro arrivare sino a qui".

 "Mi piacerebbe al Cuneo dessero cinque punti così faremmo i play out con un'altra squadra... Devo fare i complimenti alla Pro Patria per quello che hanno dimostrato come valori umani. Ora stacchiamo tre giorni per preparare al meglio questo spareggio. Credo che tutto sia partito quel 28 dicembre, dopo la conferenza stampa dei nuovi proprietari, è scattato qualcosa. I tifosi sono persone particolari ma ti riconoscono l'attaccamento alla maglia, e noi questo abbiamo dimostrato con la segretaria che lava i panni, il direttore taglia l'erba. Senza tutti quelli che lavorano qui non sarebbe stato possibile, devo ringraziare i piccoli imprenditori che ci hanno permesso di creare questo legame. Unica nota stonata è aver vinto con il Pontedera che meritava i play off, sono una realtà importante e permettetemi i complimenti a Falcone".

Simone Greselin: "Mi mancava stare qui con i miei compagni, mi manca questo ambiente, oggi si è compiuta una prima impresa, con tutto quello che è successo è una cosa grande, sono felicissimo. A livello fisico sto meglio, è un mese che mi sono operato e il recupero sta procedendo, ci vorrà ovviamente tempo e pazienza: sono carico, ho voglia di riprendere".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”