Porta Elisa News

Massone sul via libera al concordato: "Soddisfatto, ma ora dovremo correre"

martedì, 21 maggio 2019, 18:11

di fabrizio vincenti

E' soddisfatto e convinto di farcela. Angelo Massone, il legale amico di Enrico Ceniccola che sta gestendo il tentativo di arrivare a un concordato preventivo che eviti il terzo fallimento della Lucchese in undici anni, accoglie positivamente la scelta del tribunale di Lucca.

"Sono soddisfatto – dichiara – è un primo passo per garantire la salvezza della Lucchese, ora dovremo correre perché i tempi sono stretti. Intendo incontrarmi con il professionista che è stato nominato dal tribunale e con tutti gli altri attori, a partire dal consulente che seguiva la contabilità e dal sindaco revisore. Quello che assicuro è chiarezza su quanto è avvenuto contabilmente e la certezza che Castelli non resterà il proprietario della Lucchese".

Chi sarà a prendere le mani del club garantendo il piano stesso, Massone per ora non lo rivela. "Il piano concordatario – aggiunge  – verrà accettato se sarà congruo per i creditori e se vi saranno le garanzie adeguate. Chi garantirà lo saprete solo dopo che sarà riferito al giudice. Posso solo aggiungere che alla Lega Pro abbiamo chiesto di escutere le due fideiussioni, per noi valide entrambe: Pannonia è operativa, Finword è comunque escutibile e dunque abbiano chiesto alla Lega di chiedere il pagamento. Siamo in attesa di una risposta". 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 25 agosto 2019, 19:23

Nolé: "Gara condizionata da certi episodi"

Il capitano rossoero pensa già all'esordio in campionato con il Chieri: “Voltare pagine e ricominciare a lavorare come abbiamo fatto nelle settimane scorse, il lavoro è la migliore medicina. Ora dobbiamo concentrarci solo sulla partita di domenica contro il Chieri, anche se ci tenevamo a passare il turno”


domenica, 25 agosto 2019, 18:19

Monaco: "Partita vera in vista del campionato"

L'allenatore rossonero deluso dal risultato: "Potevamo gestire meglio la fase di possesso, è stata una partita tosta ma potevamo fare qualcosa in più: ho visto errori sia in fase difensiva che offensiva. L'arbitro? Preferisco non parlarne, avete visto tutti"



domenica, 25 agosto 2019, 15:32

Lucchese-Grassina: 2-3 Rossoneri eliminati

Rossoneri che escono dalla Coppa Italia per opera del Grassina: un rigore di Marzieri sblocca il match, Presicci pareggia e Torrini riporta in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa a segno Calosi e Bitep


sabato, 24 agosto 2019, 18:26

Contro il Grassina, i rossoneri senza Lici e Gueye

Nella seconda gara di Coppa Italia, anch'essa a eliminazione diretta, mister Monaco dovrà rinunciare al difensore e all'attaccante, dubbio a centrocampo tra Nolé e Cruciani. In panchina anche l'ultimo arrivato, il giovane Yener. La probabile formazione che scenderà in campo a Camaiore