Porta Elisa News

Langella: "Vinto solo la prima gara, non cambia niente"

sabato, 18 maggio 2019, 20:46

Giovanni Langella è soddisfatto per la vittoria ed arriva in sala stampa chiarendo subito un concetto: “Abbiamo dovuto inventare un sistema di gioco dovuto al fatto che mancava Provenzano. Abbiamo cercato di gestire l’equilibrio della partita con un cambio già preventivato. Capisco il vostro stupore al momento del cambio di Strechie e capisco che pensiate che il ragazzo ci sia rimasto male. Nessuno vuole uscire dopo mezz’ora di una gara che stai dominando. Ma dobbiamo pensare che non è finita oggi e lavorare nell’ottica delle due partite”.

A Cuneo dovrete ancora una volta gestire l’emergenza…

“Sappiamo che mancherà Gabbia, che non avremo Bernardini, dobbiamo recuperare Provenzano. E’ dal 28 dicembre che gestiamo le difficoltà sia in campo che fuori. Troveremo delle soluzioni anche questa volta. Faremo le scelte che riterremo opportune sapendo che non è finita ancora.”

Cosa cambia con questa vittoria per 2-0?

“Non cambia niente. Abbiamo vinto il primo tempo per togliere quel vantaggio che aveva il Cuneo inizialmente dovuto dalla posizione in classifica. Adesso quel vantaggio l’abbiamo noi ma non dobbiamo dimenticare che il Cuneo è una squadra fatta di giocatori importanti.” 

La Lucchese ha vinto la partita anche perché andava ad un ritmo superiore al Cuneo…

“Hanno impostato la gara inizialmente sulle ripartenze e forse non si aspettavano il nostro inizio di gara. Il rammarico è di non aver fatto il terzo gol ma alla fine il risultato è giusto ed ho visto una grande squadra.”

Per quanto riguarda l’infermeria, pensate di recuperare Provenzano?

“Aspetteremo di fare le valutazioni già lunedì o martedì. Abbiamo fiducia di recuperarlo".

Grande l’apporto che c’è stato da parte del pubblico?

“Assolutamente sì. Anche oggi hanno tifato per tutti i novanta minuti ed allo stadio si è visto un gran bel colpo d’occhio. Ci tengo ancora una volta a ringraziare i tifosi.” 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”